Profile cover photo
Profile photo
Media INAF
429 followers -
News e video di astrofisica, tecnologia e scienza in generale
News e video di astrofisica, tecnologia e scienza in generale

429 followers
About
Communities and Collections
Posts

Post has attachment
Il clima sarà mite. L'orario sarà comodo. Lo spettacolo sarà indimenticabile. Soprattutto se lo seguirete in compagnia delle astronome e degli astronomi dell'INAF partecipando a una delle tante iniziative in Italia. E dalla mezzanotte, su Tumblr, aspettiamo le vostre foto del fenomeno.
Add a comment...

Post has attachment
La tenue e complessa atmosfera marziana si comporta come un sistema unico e interconnesso. Alla scoperta, compiuta grazie ai dati della sonda ESA Mars Express, hanno preso parte anche tre ricercatori dell’INAF di Roma: Marco Cartacci, Andrea Cicchetti e Raffaella Noschese.
Add a comment...

Post has attachment
La sera di sabato 14 luglio, all' Osservatorio Astrofisico Serra la Nave, un'iniziativa per l’osservazione del cielo dedicata a chi il cielo di solito non lo può vedere.
Add a comment...

Post has attachment
Niente di commestibile. E di certo non vi si poseranno sopra le api. Sono i “fiori di cristallo” che gli astronauti si apprestano a coltivare sulla Stazione spaziale in condizioni di microgravità. Come vi sembrano?
Add a comment...

Post has attachment
È la rivista scientifica europea di riferimento per l’astrofisica. E ha superato come impact factor mostri sacri quali MNRAS e ApJ. Ne parla su Media Inaf uno dei suoi editor, Sergio Campana dell’Inaf di Brera.
Add a comment...

Post has attachment
All'ingordigia dei buchi neri siamo ormai abituati. Ma questa volta, a ingozzarsi di pianeti, è stata una stella. Sotto gli allibiti occhi a raggi X di Chandra.
Add a comment...

Post has attachment
Con questo video del giorno sul disordine nei sistemi quantistici inauguriamo la serie estiva di MediaInaf Tv dedicata alle interviste realizzate a Tolosa dal nostro inviato, Stefano Parisini, a ESOF 2018.
Add a comment...

Post has attachment
Quanto occorre attendere al varco, secondo voi, per determinare con il metodo dei transiti l'orbita di un pianeta con un periodo di rivoluzione di dieci anni? Vent'anni? Trenta? Pare che all'Université de Genève abbiano escogitato una tecnica per riuscirci in pochi mesi.
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
Il Very Large Telescope dell’Eso ha visto la prima luce con una nuova modalità di ottica adattiva chiamata tomografia laser – e con questa ha ottenuto delle immagini di prova straordinariamente nitide del pianeta Nettuno, di alcuni ammassi di stelle e di altri oggetti. Più nitide di quelle che si ottengono con Hubble dallo spazio.
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded