Profile cover photo
Profile photo
Pino Masciari
91 followers
91 followers
About
Posts

Post has attachment
UN SUPER Luigi Di Maio ieri sera a Rivarolo Canavese, due ore per esporre il DEF agli imprenditori del Canavese. #pinomasciari #drappobianco #m5s
https://lnkd.in/gdbt3Vt
Add a comment...

Post has attachment
Pino Masciari sul caso del Sindaco di Riace.

Può un sindaco decidere da solo cosa sia giusto o sbagliato?
Mimmo Lucano, Sindaco di Riace, può divenire un “esempio di disobbedienza civile”?
Chi decide quando la giustizia è giusta o ingiusta?
E' vero che a volte ci sono leggi che non si applicano ma si lasciano ad interpretazione e dunque non sono giuste.
A mio avviso il Sindaco da una parte ha sburocratizzato per dare risposte immediate ed umane , che non rispettano la legge ma possono essere giuste.
Dall'altro lato non ha rispettato la legge, ma ne ha dato una sua interpretazione.
Il fatto è che le Leggi si rispettano sempre, in qualunque circostanza e qualunque sia il ruolo che si ricopre: è questo il limite che non deve essere perso di vista pur nella consapevolezza di agire con buone intenzioni.
A maggior ragione se si rappresenta una guida istituzionale!
Se così non fosse ognuno farebbe come gli pare.
https://www.facebook.com/PinoMasciariUfficiale/
Add a comment...

Post has attachment
SOLO IN ITALIA SI VERIFICANO QUESTE ANOMALIE
"Oggi il governatore della Basilicata ha ricevuto dal gip di Matera il divieto di dimora a Potenza, sede del consiglio regionale. La regione dunque è ora in mano a un presidente esiliato"
Add a comment...

Post has attachment
Dopo 10 anni restiamo orgogliosamente Amici di Pino Masciari 😁--
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
Photo
Photo
22/07/18
2 Photos - View album
Add a comment...

Post has attachment

Post has attachment

The Armored Life (Storia di Pino Masciari)
Cosa spinge un uomo a sacrificare la tranquillità sua e della sua famiglia in nome della sua onestà? Pino Masciari è un uomo incensurato ed onesto. Ha fiducia nella giustizia e nello Stato. Non ha paura delle mafie. Imprenditore edile calabrese minacciato, come molti, dall'ndrangheta, che gli chiede percentuali sugli appalti che onestamente vince, sfinito da un controllo sempre più capillare delle sue attività imprenditoriali e dalle costrizioni impostegli per continuare a lavorare, decide di non cedere. E a differenza di tutti gli altri suoi colleghi, decide di rompere quell’assurdo silenzio. Le istituzioni alle quali si rivolge lo persuadono a desistere dalla denuncia. Il muro che Masciari vuole distruggere è più alto del previsto, ma non si lascia intimidire e denuncia anche loro. Pino Masciari ora è in pericolo. Il suo non aver ceduto al ricatto prima delle mafie, poi dello Stato, lo rendono un bersaglio per molti.
Nel 1997 la procura di Catanzaro gli riconosce un programma di protezione e porta via dal suo paese, dalla sua casa. tutta la famiglia. I Masciari cambiano città ma non identità, per scelta di Pino. Lui non si vergogna di quello che fa, e nonostante tutto, non ha paura. Dopo dieci anni di programma di protezione il Ministero degli Interni revoca la scorta per lui e famiglia. E' allora che il Procuratore Distrettuale AntiMafia Gianluigi Vigna invita Pino a parlare della sua esperienza di vita davanti agli studenti dell'Università di Torino. Parlando in pubblico Pino scopre la sua vera, unica forma di protezione: non avere paura di parlare, di raccontare a tutti quello che lui e la sua famiglia hanno vissuto in questi anni di isolamento dal mondo, incitando i giovani a non cedere allo strapotere delle mafie. Pino viaggia per l’Italia per raccontare la sua lotta, ma proprio quando ritorna nella sua terra sente l’ostilità che lo circonda.
#giustia #Stato #Italia #ndrangheta
THE ARMORED LIFE (The story of Pino Masciari)
What does push a man to sacrifice the tranquillity of himself and his family in the name of his honesty? Pino Masciari is an irreproachable and honest man. He trusts justice and the government. He is not scared of mafias. Threatened entrepreneur, as many others, from the “ndrangheta”, which asks him percentages on contracts honestly won, exhausted of the over controls on his companies and the constrictions imposed to continue to work, he decides not to give up and, differently from his local colleagues, he decides to break down that absurd silence. The institutions where he reports persuades him not to report. The wall that Pino wants to crash is higher than what he thought, but he doesn’t give up and reports them also.
Pino Masciari is now in danger. His refuse to the blackmail of mafia and the state, makes him a target for many.
In 1997 the Catanzaro attorney’s office recognize him a protection program and takes all the Masciari family away from its village, from its house. The Masciari’s change city, but not identity, for Pino’s choice. He has not shame for what he does and, despite all, he is not scared. After ten year of protection program, the home office revoke the security program for him and his family. Was then when the antimafia prosecutor Gianluigi Vigna invites Pino to talk about his life experience in front of the Turin University’s students.
Talking to the audience, Pino discover his real, unique form of protection: not to be afraid of talking, of telling everyone what he and his family lived in these years of isolation form the outside world, inciting youth not to give up to the overpower of mafias. Pino travels across Italy to tell his fight, but just when he goes back to his homeland he feels hostility surrounding him.
Categoria
Persone e blog
Licenza
Licenza YouTube standard
https://www.youtube.com/watch?v=Lzlsj2yOLn4
Add a comment...

Post has attachment
Wait while more posts are being loaded