Profile cover photo
Profile photo
Alias Comunicazione
7 followers -
BRAND + COMMUNICATION DESIGN
BRAND + COMMUNICATION DESIGN

7 followers
About
Posts

Post has attachment
Photo
Add a comment...

Post has attachment
PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
14/12/18
13 Photos - View album
Add a comment...

Post has attachment

Filosofia dell'agenzia

79
Un uomo non dovrebbe mai ostentare la sua profonda conoscenza
di un argomento. /…/ Un uomo che è sempre cauto nel parlare,
anche di cose che conosce a fondo, e che non parla affatto
se non é interrogato, è veramente ecomiabile.
82
…/ In ogni cosa, qualunque essa sia, l’uniformità è sconsigliabile.
L’incompletezza di un’oggetto lo rende interessante [e unico]
e dà l’impressione che ci sia la possibilità di perfezionarlo. /…
Tsurezuregusa
Yoshida Kenkō
Add a comment...

Post has attachment
Alias agenzia di comunicazione

Alias comunicazione è un’agenzia, con sede in Ticino, Svizzera, che produce comunicazione e grafica per la ristorazione, l’alberghiero, l’industria, società e privati.
Diverse agenzie partner offrono ad Alias un supporto professionale in campi specializzati, dai nuovi media alla stampa tradizionale.
Questo permette di poter ampliare possibilità nei progetti, realizzare secondo desiderio e ottenere il massimo risultato qualitativo.
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Il Design della comunicazioe

Il design della comunicazione (Communication Design) si applica a tutti quegli ambiti in cui l’ideazione dei contenuti discende maggiormente dalla loro comunicabilità visuale.
La figura del designer della comunicazione visiva (Visual Communication Designer)si rende necessaria perché il campo della progettazione grafica, con i nuovi media sempre più influenti nella nostra cultura, ha costretto molti operatori della comunicazione visiva(designer grafici, direttori artistici,…) ad estendere le loro competenze per poter progettare in modo più funzionale l’interfaccia e il contenuto in tutto il suo processo.
Design della comunicazione è il termine corretto per definire la progettazione di un qualsiasi prodotto di comunicazione applicabile a tutti i livelli; dalla strategia alla creatività fino all’esecuzione grafica e tecnica.
Photo
Add a comment...

Abbiamo 3 tipi di servizi:

BUONO – ECONOMICO – VELOCE
Ma potete sceglierne solo due alla volta.

BUONO & ECONOMICO non sarà VELOCE
VELOCE & BUONO non sarà ECONOMICO
ECONOMICO & VELOCE non sarà BUONO
Add a comment...

La differenza tra logo e brand

Erroneamente si confonde il concetto di logo con quello di identità o brand. Niente di più sbagliato. Il logo è la punta dell’iceberg, la prima cosa che i clienti vedono. Il brandè quello che non si vede, ovvero la parte sommersa dell’immagine aziendale e tutto ciò che fa riferimento all’azienda. Fa parte del brand l’immagine coordinata, la pubblicità persino le musiche che ascoltate in sottofondo quando provate a chiamare al servizio clienti. Il brand è una promessa che l’azienda fa ai suoi fidelizzati.
Quando si parla di immagine aziendale si parla di obiettivi e il suo è farsi riconoscere (brand awarness) e trasmettere, evocare, scegliere uno stile. La tag line o pay off del brand è l’aspetto redazionale che il brand comunica, l’affermazione della promessa che dice di mantenere (esempio Nike: just do it”) e lo fa col suo nome (naming) con la sua scelta figurativa, con i colori e con le sue campagne promozionali (headline). Ma non basta, serve anche un’immagine aziendale digitale come ad esempio il sito web, i social media, i testimonial.
L’immagine aziendale, lo studio del logo e del brand sono applicazioni dallo studio e dalla creatività di professionisti che possono aiutarvi a dare forma alle idee e raggiungere il vostro obiettivo: conquistare, con la vostra immagine aziendale, uno spazio nella mente dei consumatori: farvi ricordare, diventare affidabili e mantenere le promesse che affermate di soddisfare con la vostra impresa.

DIFFERENZA TRA LOGO E BRAND
Il logo (o marchio) possono avere una rappresentazione:
tipografica, ovvero il logotipo, il marchio espresso in lettere
astratta non riconducibile a qualcosa di riconosciuto e in unione a un logotipo
figurativa riconducibile a un oggetto riconoscibile
Il brand o marca sono gli aspetti evocativi, riconoscibili che permettono il posizionamento di un prodotto presso un target di consumatori o utenti. Al brand sono legati molteplici aspetti come il sentimento della marca, la riconoscibilità, la capacità di porsi sul mercato e competere con gli altri.
Add a comment...

Post has attachment
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Differenze culturali e marketing

Quando promuoviamo un prodotto o la nostra attività all’estero, dobbiamo valutare alcuni punti essenziali, quali la differenza culturale nella semiotica, il linguaggio contemporaneo (mode), situazione economica e politica e diversi altri fattori che possono far male interpretare il nostro messaggio, rendendolo poco efficace o nullo.

La sensibilità alle differenze culturali è necessaria sia per competere, sia per attivare proficui processi di collaborazione.

Le imprese hanno bisogno di acquisire specifiche conoscenze in relazione ai differenti background culturali dei partner: la consapevolezza della distanza culturale può rivelarsi un’importante fonte di vantaggio competitivo per l’impresa, che favorisce la riduzione dei tempi e delle incomprensioni.

Nel marketing troviamo 3 tipi di analisi:

il marketing antropologico o intra-culturale si occupa di analizzare cosa accade all’interno di una specifica cultura, quali barriere o scudi culturali (cultural shields) esistono, come questi si frappongono all’adozione di un comportamento, quali filtri culturali (frames culturali) e regole non scritte agiscono in background nel condizionare il cliente, il suo comportamento, le sue valutazioni;
il marketing cross-culturale si occupa delle “differenze tra culture”, le diversità nei comportamenti, reazioni, modalità di valutazione e di pensiero;
il marketing inter-culturale si occupa di cosa accade nel momento di contatto tra culture diverse e di come comunicare o far passare il messaggio attraverso le barriere culturali.
Personalmente, mi sono reso conto che nel contesto della nostra Europa globalizzata, trascuriamo spesso di applicare queste analisi prima di promuovere il prodotto o l’azienda. Diamo forse per scontato che i media oramai fanno il nostro lavoro ed è sufficiente applicare alcuni cliché base per poter avere successo.

Nei progetti che seguo è un passaggio fondamentale. Quando creo un logo, per esempio, valuto se avrà possibilità di espansione all’estero (e dove), se deve tener conto di una clientela specifica o di un target ampio, i colori e i simboli devono essere adeguati, l’immagine dev’essere funzionale rispetto il suo settore e i settori di espansione. Sempre pongo queste domande durante i primi incontri, e non tocco carta e matita fino a quando non ho fatto una ricerca esaustiva degli argomenti e parole chiave ricevuti dal cliente. Ho viaggiato e visitato diversi paesi, sopratutto in Asia, e ogni volta scopro dettagli e abitudini sorprendenti, divertenti e particolari.

I vantaggi sono molteplici: un lavoro concettualmente ben fatto, capace di emergere nel suo contesto ed eventualmente espandersi senza dover essere ri-pensato o ri-disegnato e, non per ultimo, la mia cultura generale ampliata dalla ricerca dei vari argomenti.

Giacomo Mondia
Photo
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded