Profile cover photo
Profile photo
Istituto Musicale A. Masini
Gli obiettivi che il “Masini” persegue con esperienza, impegno e determinazione possono riassumersi in: -Istruire i giovani nelle varie discipline musicali. In 90 anni di attività migliaia di ragazzi sono stati educati alla musica e hanno imparato a suonare uno strumento musicale. -Abilitarli all’esercizio della professione La migliore testimonianza che possiamo dare è ricordare alcuni dei nostri allievi affermatisi sulla scena musicale. Fulvio Angius, direttore di coro e compositore Stefano Bezziccheri, pianista Gilberto Cappelli, compositore Giuseppe Ettorre, primo contrabbasso dell’orchestra del Teatro alla Scala Davide Franceschetti, pianista Luciano Giuliani, primo corno dell’Orchestra Sinfonica della RAI Giordano Noferini, direttore del Conservatorio di Bologna Danilo Rossi, prima viola dell’orchestra del Teatro alla Scala -Diffondere la cultura musicale Il “Masini” ha sempre provveduto e provvede a diffondere la cultura musicale attraverso non solo i concerti dei docenti, degli allievi e di artisti di fama internazionale che continuano a dimostrare generoso affetto e disponibilità nei confronti dell’istituto, ma anche attraverso corsi di guida all’ascolto, scuola dell’ascoltatore, stage, conferenze e tante altre attività.
Gli obiettivi che il “Masini” persegue con esperienza, impegno e determinazione possono riassumersi in: -Istruire i giovani nelle varie discipline musicali. In 90 anni di attività migliaia di ragazzi sono stati educati alla musica e hanno imparato a suonare uno strumento musicale. -Abilitarli all’esercizio della professione La migliore testimonianza che possiamo dare è ricordare alcuni dei nostri allievi affermatisi sulla scena musicale. Fulvio Angius, direttore di coro e compositore Stefano Bezziccheri, pianista Gilberto Cappelli, compositore Giuseppe Ettorre, primo contrabbasso dell’orchestra del Teatro alla Scala Davide Franceschetti, pianista Luciano Giuliani, primo corno dell’Orchestra Sinfonica della RAI Giordano Noferini, direttore del Conservatorio di Bologna Danilo Rossi, prima viola dell’orchestra del Teatro alla Scala -Diffondere la cultura musicale Il “Masini” ha sempre provveduto e provvede a diffondere la cultura musicale attraverso non solo i concerti dei docenti, degli allievi e di artisti di fama internazionale che continuano a dimostrare generoso affetto e disponibilità nei confronti dell’istituto, ma anche attraverso corsi di guida all’ascolto, scuola dell’ascoltatore, stage, conferenze e tante altre attività.
About
Posts
Wait while more posts are being loaded