Profile cover photo
Profile photo
Gianmarco Altieri
472 followers -
Non sapevo fare nulla. Mi sono affacciato alla finestra ed ho scoperto mondi. Imparo dalle persone. E non mi pongo limiti. Amo le buone maniere.
Non sapevo fare nulla. Mi sono affacciato alla finestra ed ho scoperto mondi. Imparo dalle persone. E non mi pongo limiti. Amo le buone maniere.

472 followers
About
Gianmarco's interests
View all
Gianmarco's posts

Post has shared content
Questa mattina il nostro +Riccardo Scandellari era alla partenza della #MilleMiglia a #Ferrara ! Ecco il suo video!

L'esperienza d'uso di Google+ è sempre più coinvolgente e dinamica. Veramente, complimenti.

G+ su iOS è stupendo, peccato non ci sia nessuno :-(

Post has attachment
Photo

Post has shared content
Uno speciale ringraziamento a +Giorgio Soffiato  per avere ideato e organizzato Pillole di Futuro, un evento simpatico in quel piccolo paese di Rovigo, la mia Rovigo.

Una bella occasione per conoscere bella gente, per mettersi in discussione e seguire speech davvero interessanti. Soprattutto - per me - la sorpresa di vedere dei giovani che hanno voglia di viverlo da protagonisti 'sto futuro in arrivo.

http://blog.merlinox.com/pillole-di-futuro/

Una scatola in legno di origine ebrea. Questo era l'oggetto in vendita su eBay. Si trattava di un contenitore per bottiglie di vino, apribile su due lati. Il venditore, un ragazzo del Missouri, scrive nella descrizione dell'oggetto che al suo interno contiene una oscura forza che sprigiona energia negativa incontrollabile (soliti americani). Base d'asta 1 dollaro. Il prezzo schizza a 50 dollari in pochi giorni, fino a 280 dollari, prezzo di fine asta battuto da un docente universitario. Nella descrizione su eBay, si riportano le esperienze che avevano avuto i precedenti proprietari: caduta improvvisa di capelli, strani avvenimenti, sfortuna. Sembrano le solite balle alla Vanna Marchi, ma continuiamo la vicenda. In rete si inizia a parlare di questa strana scatola, appassionati, storici, studiosi di cultura ebraica, rabbini, scienziati, televisioni e giornali. Tutti vogliono sapere la verità. Il nuovo proprietario viene continuamente contattato dai curiosi: decide di aprire un sito internet: dibbukbox.com, così da spiegare una volta per tutte cosa contenga di così particolare questa maledetta scatola. Due ciocche di capelli, una lastra di granito, un bocciolo di rosa essicato, un calice. Gli esperti dicono che all'interno della scatola, secondo la cultura ebraica, si troverebbe "dibbuk", una presenza che si impossessa dei corpi dei vivi, entra al loro interno, ne sfrutta le energie e poi esce dal corpo. I precedenti proprietari avvertono che quella scatola è pericolosa, che tutti i loro problemi sono iniziati da quando l'hanno aperta. Vai a capire tu la suggestione delle persone. Ne hanno tratto documentari, libri, film. Al Cinema ora c'è The Possession, triller che romanza la storia di questa wine box ebraica. Hanno il coraggio di scrivere "tratto da una storia vera": in realtà di vero in quello che vedrete nel film c'è solo il legno e la scatola. Tutto il resto è Vanna Marchi.

Post has attachment

Post has attachment

Post has attachment

Post has attachment
Wait while more posts are being loaded