Profile cover photo
Profile photo
Salvatore Sollai
30 followers
30 followers
About
Communities and Collections
Posts

L'istituto dell'Avvalimento, prevede, in relazione ad una specifica gara riguardante lavori o servizi, la possibilità per il concorrente singolo o raggruppato, di soddisfare la richiesta relativa al possesso di determinati requisiti di carattere economico, finanziario, tecnico e organizzativo o riguardanti l'attestazione della certificazione SOA, facendo affidamento e quindi avvalendosi, dei requisiti posseduti da un altro soggetto o della attestazione da questo posseduta.
Tale istituto è regolato dall’art. 89 del Codice dei contratti pubblici D. Lgs. 18 aprile 2016 n° 50.
Il comma 11 dell’art. 89 prevede che per alcune tipologie di opere non si possa ricorre all’avvalimento quando le stesse superano il 10 % dell’importo complessivo dei lavori.
Il DM 10 aprile 2016, n. 248 al coma 2 ha elencato le lavorazioni per le quali non è ammesso l’avvalimento.
L’avvalimento inoltre non trova applicazione per gli appalti nel settore dei beni culturali art. 146 comma 3.
Il concorrente che utilizza l’istituto dell’avvalimento oltre i propri documenti deve presentare i seguenti documenti dell’impresa ausiliaria:
• una sua dichiarazione verificabile, attestante l'avvalimento dei requisiti necessari per la partecipazione alla gara, con specifica indicazione dei requisiti stessi e dell'impresa ausiliaria;
• una dichiarazione sottoscritta da parte dell'impresa ausiliaria attestante il possesso da parte di quest'ultima dei requisiti generali di cui all'articolo 80;
• una dichiarazione sottoscritta dall'impresa ausiliaria con cui quest'ultima si obbliga verso il concorrente e verso la stazione appaltante a mettere a disposizione per tutta la durata dell'appalto le risorse necessarie di cui è carente il concorrente;
• una dichiarazione sottoscritta dall'impresa ausiliaria con cui questa attesta che non partecipa alla gara in proprio o associata o con una delle altre imprese che partecipano alla gara;
• componete passoe impresa ausiliaria;
• contratto in virtù del quale l'impresa ausiliaria si obbliga nei confronti del concorrente a fornire i requisiti e a mettere a disposizione le risorse necessarie per tutta la durata dell'appalto.
Add a comment...

Post has attachment
Il Rating di Legalità rilasciato dall’AGCM, al fine di beneficiare delle opportunità introdotte dal legislatore in termini di premialità e di competitività sul mercato.
L’implementazione del Rating di legalità, oltre che migliorare l’immagine e la reputazione aziendale, consente:
- nell'ambito di finanziamenti pubblici di essere preferiti in casi di parità di punteggio nella graduatoria finale;
- di ottenere un punteggio premiante nelle gare all'offerta economicamente più vantaggiosa;
- di accedere al credito bancario attraverso un iter più snello sia in termini di documentazione richiesta sia in termini di durata del procedimento;
- di ottenere una riduzione del 30% sulle polizze fideiussorie ex art. 93 D. Lgs 50/2016, nelle gare di appalto di servizi e forniture.
Chi volesse valutare il livello di Rating della propria azienda può contattarci a info@integritysrl.com
www.integritysrl.com
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
Sviluppo Appalti srl è presente al SAIE 2018 PAD 26 STAND A78
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Sviluppo Appalti srl è presente al SAIE 2018 PAD 26 STAND A78
SEMINARI SAIE 2018 “La qualificazione degli operatori economici nelle gare di lavori” - Sviluppo Appalti Srl - Relatore: Dott. Salvatore Sollai
Mercoledì 17 ottobre ore 11:30 -13:00 ;
Giovedì 18 ottobre ore 15:00 - 16:00;
Venerdì 19 ottobre ore 11:30 -13:00 .
www.sviluppoappalti.it
#saie2018 #sviluppoappalti
SVILUPPOAPPALTI.it - HOME
SVILUPPOAPPALTI.it - HOME
sviluppoappalti.it
Add a comment...

Post has attachment

Post has attachment

criterio di aggiudicazione appalti di lavori
Commenting is disabled for this post.

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
Wait while more posts are being loaded