Profile cover photo
Profile photo
Gino Roncaglia
1,351 followers -
Docente di informatica applicata alle discipline umanistiche presso l'Università degli Studi della Tuscia
Docente di informatica applicata alle discipline umanistiche presso l'Università degli Studi della Tuscia

1,351 followers
About
Gino's posts

Come molti dei miei contatti avranno già saputo, ieri - con tutti gli altri membri del comitato: il Presidente Mauro Guerrini, il Vicepresidente Luca Bellingeri e Paolo Matthiae - ho rassegnato le mie dimissioni dal Comitato tecnico-scientifico per le biblioteche e gli istituti culturali del MiBACT. Contestualmente e per gli stessi motivi, Giovanni Solimine si è dimesso da membro del Consiglio Superiore dei Beni Culturali.

Le dimissioni sono conseguenza della decisione di riservare alla professionalità bibliotecaria solo il 5% dei posti (25 su 500) nel concorso appena indetto per funzionari dei beni culturali. Un numero decisamente insufficiente a garantire l’effettivo esercizio da parte dello Stato delle funzioni di tutela sui beni librari, in una situazione in cui lo stesso futuro di molte delle principali biblioteche del nostro Paese risulta irrimediabilmente compromesso e fortemente pregiudicata la possibilità per esse di continuare a poter svolgere un adeguato servizio al pubblico ed a favore dell’intera comunità nazionale.

Basti pensare che nelle sole regioni di Lazio e Toscana, dove è concentrato il più alto numero di biblioteche pubbliche statali, comprese le due Biblioteche Nazionali Centrali, chiamate a garantire l’erogazione dei servizi bibliografici nazionali, la carenza in organico di figure di funzionario bibliotecario ammonta a 37 unità.

L'indubbia inversione di tendenza che si era manifestata con l'aumento, nell'ultima legge di stabilità, dei finanziamenti per il settore delle biblioteche non può, da sola, produrre effetti positivi in una situazione di così evidente carenza nell'organico delle figure professionali chiamate a gestire alcune fra le più importanti biblioteche del paese.

L'auspicio è che queste dimissioni possano servire a sollevare un dibattito più attento e informato - e decisioni più consapevoli ed efficaci - sulla situazione di enorme difficoltà in cui versa il mondo delle biblioteche, che tutti noi consideriamo essenziale per la crescita culturale e civile del paese.

Post has attachment
Un mio intervento nel blog del corso di filosofia dell'informazione dell'Università di Urbino. 

Post has attachment

Post has attachment
trasmissione di prova

Post has attachment
Self-publishing: Amazon e gli algoritmi impazziti. Il terzo articolo della mia serie sul self-publishing per IlLibraio.it


Post has attachment
Un mio articolo per 'ilLibraio.it', primo di una serie che speriamo lunga...

Post has attachment

Post has attachment

Post has attachment

Post has attachment

Su Repubblica.it un mio articolo per Eutopia Magazine
Wait while more posts are being loaded