Profile cover photo
Profile photo
Raffaele Ibba
131 followers
131 followers
About
Posts

Post has attachment
a picture a day . una fotografia un giorno . 13 Novembre 2018

red and white . rosso e bianco . ciao r
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Lc 17,7-10
«Anche voi, quando avrete fatto tutto quello che vi è stato ordinato, dite: “Siamo servi inutili. Abbiamo fatto quanto dovevamo fare”».
... // ...
«Chi di voi, se ha un servo ad arare o a pascolare il gregge, gli dirà, quando rientra dal campo: “Vieni subito e mettiti a tavola”? Non gli dirà piuttosto: “Prepara da mangiare, strìngiti le vesti ai fianchi e sérvimi, finché avrò mangiato e bevuto, e dopo mangerai e berrai tu”? Avrà forse gratitudine verso quel servo, perché ha eseguito gli ordini ricevuti?
Così anche voi, quando avrete fatto tutto quello che vi è stato ordinato, dite: “Siamo servi inutili. Abbiamo fatto quanto dovevamo fare”».
... // ...

Solo conoscendo la nostra relazione con Dio come amore, e un amore che ci viene solo da Dio, possiamo salvare la vita.
Intendere la Parola di Dio come un dovere etico è sbagliato, perché, se ci va bene e abbiamo eseguito tutti gli ordini ricevuti, allora siamo servi inutili.
Ma Dio è dono d'amore e non dovere etico con punizioni e premi.
Dio vuole amore: qualcosa che è molto di più e molto di differente rispetto all'obbedienza etica. Dio vuole la vita.

ciao r
PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
13/11/18
5 Photos - View album
Add a comment...

Post has attachment
a picture a day . una fotografia un giorno . 12 Novembre 2018

memories' track . sentiero di ricordi . ciao r
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Lc 17,1-6
«Se aveste fede quanto un granello di senape, potreste dire a questo gelso: “Sràdicati e vai a piantarti nel mare”, ed esso vi obbedirebbe».
... // ...
"Gesù disse ai suoi discepoli:
«È inevitabile che vengano scandali, ma guai a colui a causa del quale vengono. È meglio per lui che gli venga messa al collo una macina da mulino e sia gettato nel mare, piuttosto che scandalizzare uno di questi piccoli. State attenti a voi stessi!
Se il tuo fratello commetterà una colpa, rimproveralo; ma se si pentirà, perdonagli. E se commetterà una colpa sette volte al giorno contro di te e sette volte ritornerà a te dicendo: “Sono pentito”, tu gli perdonerai».
Gli apostoli dissero al Signore: «Accresci in noi la fede!». Il Signore rispose: «Se aveste fede quanto un granello di senape, potreste dire a questo gelso: “Sràdicati e vai a piantarti nel mare”, ed esso vi obbedirebbe».".
... // ...

La fede è la certezza d'amore: Dio che governa cose e vite. Fede è amare, intensamente, come ama Dio. Fede è amore, vita, libertà, è la consapevolezza che nella fede quantità e qualità si equivalgono, perché la Fede si misura ad amore, a sorrisi di Dio.
A vite, che ricevono in dono, da noi, il profumo della bellezza dell'amore libero di Dio.

ciao r
PhotoPhotoPhotoPhoto
12/11/18
4 Photos - View album
Add a comment...

Post has attachment
Le ragioni dell'amore di Dio e le non ragioni nostre. ciao r
Le povertà di Dio
Le povertà di Dio
lucipietraparolalastradadicristotra.blogspot.com
Add a comment...

Post has attachment
a picture a day . una fotografia un giorno . 10 novembre 2018

a window in the wall . una finestra nel muro . ciao r
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Lc 16,9-15
«Se dunque non siete stati fedeli nella ricchezza disonesta, chi vi affiderà quella vera? E se non siete stati fedeli nella ricchezza altrui, chi vi darà la vostra? [...] Non potete servire Dio e la ricchezza»
... // ...
«Fatevi degli amici con la ricchezza disonesta, perché, quando questa verrà a mancare, essi vi accolgano nelle dimore eterne.
Chi è fedele in cose di poco conto, è fedele anche in cose importanti; e chi è disonesto in cose di poco conto, è disonesto anche in cose importanti. Se dunque non siete stati fedeli nella ricchezza disonesta, chi vi affiderà quella vera? E se non siete stati fedeli nella ricchezza altrui, chi vi darà la vostra?
Nessun servitore può servire due padroni, perché o odierà l’uno e amerà l’altro, oppure si affezionerà all’uno e disprezzerà l’altro. Non potete servire Dio e la ricchezza».
I farisei, che erano attaccati al denaro, ascoltavano tutte queste cose e si facevano beffe di lui. Egli disse loro: «Voi siete quelli che si ritengono giusti davanti agli uomini, ma Dio conosce i vostri cuori: ciò che fra gli uomini viene esaltato, davanti a Dio è cosa abominevole».
... // ...

Povertà è consapevolezza: sapere che la vita è Tua, Signore.
La vita, questo potente esistere che ci circonda e Ti appartiene, ci immerge in ricchezze che possono essere prese e viste indipendenti dal tuo amore: le sessualità umane come fonti di poteri ingiusti e iniqui, o le capacità produttive umane come fonti di impoverimento e di affamamento di alcuni a favore di altri, solo per citare i due settori più facili.
Per questo siamo immersi nella ricchezza disonesta.
In questa ricchezza che cosa scegliamo? l'immediato guadagno, che domani è perduto, o il Tuo amore fedele, Signore?
Come padrone e amico scegliamo la ricchezza disonesta o la infinita povertà dell'amore che sempre si dona? E che cambia sempre il suo e il nostro punto di vista?
Signore solo tu sei amore, eterno e intimo alla mia carne. Aiutami a esserti fedele in ogni mio attimo nella ricchezza disonesta.

ciao r
PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
10/11/18
5 Photos - View album
Add a comment...

Post has attachment
a picture a day . una fotografia un giorno . 08 Novembre 2018

the church in white . la chiesa in bianco . ciao r
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Gv 2,13-22
«Distruggete questo tempio e in tre giorni lo farò risorgere».
... // ...
"Si avvicinava la Pasqua dei Giudei e Gesù salì a Gerusalemme.
Trovò nel tempio gente che vendeva buoi, pecore e colombe e, là seduti, i cambiamonete.
Allora fece una frusta di cordicelle e scacciò tutti fuori del tempio, con le pecore e i buoi; gettò a terra il denaro dei cambiamonete e ne rovesciò i banchi, e ai venditori di colombe disse: «Portate via di qui queste cose e non fate della casa del Padre mio un mercato!».
I suoi discepoli si ricordarono che sta scritto: «Lo zelo per la tua casa mi divorerà».
Allora i Giudei presero la parola e gli dissero: «Quale segno ci mostri per fare queste cose?». Rispose loro Gesù: «Distruggete questo tempio e in tre giorni lo farò risorgere». Gli dissero allora i Giudei: «Questo tempio è stato costruito in quarantasei anni e tu in tre giorni lo farai risorgere?». Ma egli parlava del tempio del suo corpo.
Quando poi fu risuscitato dai morti, i suoi discepoli si ricordarono che aveva detto questo, e credettero alla Scrittura e alla parola detta da Gesù".
... // ...

Gesù, l'unico nostro tempio sei Tu incarnato nelle nostre vite.
Quindi il tempio dove trovare Dio e pregarlo siamo noi, nei nostri corpi e vite, dove tu abiti e hai la casa. Specie quando queste nostre vite sono afflitte dal male.
Amarci qui, nelle nostre carni di vita, è il tuo tempio.
ciao r
PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
09/11/18
5 Photos - View album
Add a comment...

Post has attachment
a picture a day . una fotografia un giorno . 08 Novembre 2018

an ancient basilica . un'antica basilica . ciao r
Photo
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded