Profile cover photo
Profile photo
Federico Rettondini
1,319 followers
1,319 followers
About
Federico's posts

Post has shared content
Ha fatto e continua fare la storia della musica italiana, un crooner d'altri tempi che se la spassa tra il pop del terzo millennio proponendo le sue canzoni di un tempo solo in apparenza lontano.
Era un mondo diverso con abitudini diverse, ma sempre affamato d'amore :)

Post has attachment
L'UMILTA' di Dino Buzzati
Un frate di nome Celestino si era fatto eremita ed era andato a vivere nel
cuore della metropoli dove massima è la solitudine dei cuori e più forte è la
tentazione di Dio. Perché meravigliosa è la forza dei deserti d'Oriente fatti di
pietre, di sabbia e di ...

Post has shared content
Stai facendo il ponte del #25aprile ? Noi non proprio, ma ne approfittiamo per gettare un ponte tra #Napoli e #Verona con questo "scherzo" musicale andato in scena durante il Verona Beat 2016. Renato dei King & Friends hanno improvvisato questa versione partenopea della hit degli anni '60 che ha visto (all'epoca) la band veronese scalare le classifiche nazionali. Buon divertimento :)

Post has attachment
GLI ALBERI FATATI di Dino Coltro
Per il contadino, l'albero è un essere dotato di cuore, sangue, pelle, sono chiamati in modo diverso come linfa, corteccia, radici. Addirittura diventano, secondo la tradizione celtica, personificazioni di deità, dimora di spiriti in relazione con il magico...

Post has attachment
LA CITTA' DEL RICORDO PRE-COSMICO di Howard Phillips Lovecraft
(A Donald Wandrei, 21 Aprile 1927) A mano a mano che il tempo passa, la mia predilezione per il panorama urbano si accresce; a tal punto che, attualmente, sono molto più sensibile all'architettura che a qualsiasi altra arte, fatta eccezione per quella sopra...

Post has shared content

Post has shared content

Post has shared content

Post has attachment
IL CUORE RIVELATORE di Edgar Allan Poe
Sì; è vero – sono nervosissimo, spaventevolmente nervoso – e lo sono stato sempre; ma perché volete pretendere ch’io sia pazzo? La malattia m’ha aguzzato i sensi, ma non li ha distrutti, non li ha ottusi. Più di tutti gli altri, avevo finissimo il senso del...
Wait while more posts are being loaded