Profile cover photo
Profile photo
Giuseppe Nuovo
89 followers
89 followers
About
Giuseppe's posts

Post has attachment
Photo

Post has attachment
Inizia una collaborazione continuativa tra Argonauti e l'Associazione Effetto Terra - Agricivismo Urbano per una serie di incontri teorico - pratici di Ecologia Urbana.
L'ecologia Urbana è l'insieme di quelle pratiche che portano armonia nel rapporto tra uomo e ambiente, rapporto particolarmente difficile nelle città;
buone pratiche che considerano la trasformazione dell'uno in funzione degli altri e viceversa in un unico processo circolare.
Cominceremo con un Corso base di birdwatching sul campo; primo appuntamento sui passeriformi 'urbani' invernali che incontreremo sui campi di japigia "la sana verdura". Portate binocoli, macchine fotografiche, block notes e matita... e tanta voglia di stare insieme. 
Chi bene comincia è a metà dell'opera! 
Alla fine degli incontri si avrà una buona conoscenza della natura selvatica urbana e suburbana.

per info e prenotazioni rivolgersi ad EFFETTO TERRA (vedi locandina) o direttamente al sottoscritto - cell. 329.2655646
http://www.argonauti.org/forum/topic.asp?TOPIC_ID=14566
Photo

Post has attachment
Svasso cornuto a Monopoli (Ba)

Post has attachment
Lo Smergo maggiore in Puglia... dopo 30 anni!
http://www.argonauti.org/forum/topic.asp?TOPIC_ID=14537
la fotocronaca.. (il primo avvistamento di Anthony Green)
Photo

Post has attachment
Un augurio di buone feste a tutti, tutti tutti, fuori da ogni schema consumistico. Pace tra i popoli, pace tra i viventi, pace col territorio.
Ma che sia una pace "attiva", ricca di partecipazione, battagliera... il mondo ne ha bisogno, noi ne abbiamo bisogno.
Photo

Post has attachment
la colpa è degli alberi!!!

Post has attachment
Dopo 37 anni spesi per la collettività, dopo centinaia di migliaia di donazioni di sangue, dopo aver fatto cultura della donazione per generazioni di studenti, qualcuno pensa di risolvere i problemi di piazza Umberto (spaccio, bullismo, sporcizia, incuria del verde, crisi economica, maleducazione, bivacchi...) cambiando l'uso della palazzina: da luogo di cittadinanza attiva, solidarietà e raccolta del sangue a bar o centro di esposizione quadri. Come se un bar (anche se per vips - ma me li vedo i vips entrare in un bar all'interno di piazza umberto) o un "centro culturale" (come se la FIDAS non portasse cultura) possano trasformare la piazza. La FIDAS ha mantenuto in piedi la palazzina, l'ha conservata e valorizzata nell'incuria generale; nonostante i tossici, i bivaccatori, i disadattati ed i maleducati che non hanno a cuore il bene pubblico siamo l'unico presidio di legalità civile presente costantemente nella Piazza da 37 anni; ogni mattina la sorvegliamo, la puliamo dal "piscio" e dai residui dei bivacchi di stranieri e baresi, siamo un pezzo importante dell'autosufficienza trasfusionale regionale. Non basta, evidentemente. Ma non ci arrendiamo!
Photo

Post has attachment
Ottimo avvistamento sul litorale jonico tarantino. Bravo Vilmer!

Post has attachment
Settimana di ferie passata presso la riserva marina di Capo Rizzuto.
E' stata una settimana di relax con la famiglia senza macchina fotografica e teleobiettivi per 'scelta'; ma quando si è curiosi dentro e l'esplorazione è un modo d'essere i sensi (tutti i sensi) captano d'istinto visioni, suoni, sensazioni, comportamenti delle vite parallele che ti circondano. E ti viene facile comparare l'etologia 'animale' con quella umana.
E "Gaia" con tutti i viventi ti danza intorno, ti avvolge e ti scopri a ripensarti ed a riflettere sulla realtà che ti circonda.
Il tempo non è più scandito dall'orologio ma dalla vita che ti scorre intorno, dentro.
Le Formiche instancabili, indefesse brulicano nel terreno in file ordinate e continue.
Giovanottini di Cinciallegre, Cinciarelle, Occhiocotti, Tortore dal collare, Cardellini e Colombacci non smettono di chiedere cibo anche se son pronti per la loro vita indipendente. Fanno baccano pieni di vitalità come i cuccioli d'uomo del villaggio.
Una colonietta di Passere mattugie ti saluta ogni mattina e si raduna al dormitorio la sera cercando di coprire il vociare della musica del bar.
Già ... vite parallele. Gli umani senza accorgersene ruotano intorno, parlano, ballano nuotano presi dalla vacanza.
Cornacchie grigie e Taccole si fanno sentire.
E un giorno tramite il suono ti accorgi della migrazione: ascolti i Gruccioni festosi sulla tua testa e cerchi di scorgeri in alto nel cielo. Poi uno scende giù sempre più in basso e si mostra coi suoi mille colori quasi avesse avvertito la tua voglia di vederlo.
Ogni sera gli Assioli concertano tra di loro col tipico "chiu"; di giorno le Cicale ... adoro il loro canto.
Tanti Gechi a caccia, di sera, appostati vicino alla lampada resa viva dalle Falene ed i Neurotteri;
le Lucertole campestri intente a prendere il sole, apparentemente pigre scattano all'improvviso velocissime per difendere il proprio territorio dagli intrusi.
e Libellule... tante libellule in perlustrazione nella pineta come elicotteri.
Nel mare vicinissimi a riva i pesci (Salpe, Orate, Triglie di sabbia) ti nuotano tra le gambe ... mentre 12 Aironi cinerini in formazione seguono la costa.
Vite parallele; negli stessi giorni centinaia di sventurati annegano nel mare nostrum per sfuggire a guerre, fame e povertà. Sgozzamenti in terre non molto lontane dove abbiamo esportato la democrazia; bimbi bombardati a Gaza su una spiaggia mentre giocano; e poi leggi che prima di partire Assad era un despota siriano mentre ora va aiutato contro il califfato degli Jihadisti islamici... E pensi all'evoluzione, quella naturale, biologica ed a quella culturale così lenta rispetto alle trasformazioni tecnologiche sempre più veloci e sempre più egoistiche e consumistiche della società; al lungo cammino che ci tocca fare per restare umani
Photo

Post has attachment
Gambecchio frullino sul litorale jnico tarantino! Ottimo avvistamento di Vilmer
Wait while more posts are being loaded