Profile cover photo
Profile photo
Enrica B.
105 followers -
« Provare no! Fare! O non fare. Non c'è provare! » (Maestro Yoda)
« Provare no! Fare! O non fare. Non c'è provare! » (Maestro Yoda)

105 followers
About
Posts

Post has attachment

Post has attachment

Post has attachment
Enrica B. commented on a post on Blogger.
Woooow! Dev'essere buonissima!! Da provare!

Post has attachment

Post has attachment

Post has attachment

Post has attachment
La PEC gratuita al cittadino non esisterà più
Avevo parlato della PEC gratuita per i cittadini in questo post . Oggi arriva comunicazione che presto cesserà di esistere Chi fosse interessato alla PEC dovrà pertanto acquistarla. Vi riporto la comunicazione: Si avvisa la gentile utenza che il servizio di...

Post has attachment
Le Stanze dei fantasmi
Incominciamo l'anno con una piacevole lettura, consigliata a tutte le età! Le stanze dei fantasmi by Charles Dickens My rating: 4 of 5 stars Divorato. Letteralmente. Grandi nomi per bellissimi racconti, collegati tra loro da una storia di base, alcuni veram...

Post has attachment

Post has shared content
stupenda
Originally shared by ****
della serie: #immaginieincanto

La bellissima Nebulosa Farfalla NGC 6302 è una nebulosa planetaria bipolare visibile nella costellazione dello Scorpione; è una delle nebulose di questa classe più interessanti e complesse conosciute. Lo spettro di NGC 6302 mostra che la sua stella centrale è uno degli oggetti più caldi conosciuti nella nostra Galassia, con una temperatura superficiale superiore ai 200.000 kelvin, implicando il fatto che la stella progenitrice doveva essere molto grande.
Questa stella non è mai stata osservata, dato che è circondata da un disco equatoriale particolarmente denso di gas e polveri; questo disco avrebbe causato i getti della stella che oggi formano una struttura bipolare, dalla forma simile ad una clessidra. La struttura mostra diverse caratteristiche interessanti come muri di ionizzazione e addensamenti. NGC 6302 possiede una morfologia piuttosto complessa, che può essere approssimata descrivendola come una nebulosa bipolare con due lobi primari, sebbene vi siano delle evidenze della presenza di un secondo paio di lobi derivanti da una precedente fase di perdita di materia da parte della stella progenitrice; La nebulosa contiene anche un grande lobo orientato a nordovest che si estende per oltre 3' all'esterno della regione centrale, in cui si trova la stella centrale: si stima che si sia formato da un evento eruttivo avvenuto circa 1900 anni fa; possiede una parte di forma circolare le cui pareti seguono esattamente un getto di Hubble, ossia dove la velocità del getto stesso è proporzionale alla distanza dalla sorgente centrale, complessa come cosa da spiegare in effetti, ad una distanza angolare di 1',71 dalla stella centrale, la velocità del flusso di questo lobo è stata stimata essere pari a 263 km/s; al suo periplo estremo la velocità supera invece i 600 km/s. Il bordo occidentale mostra delle caratteristiche che suggeriscono un'avvenuta collisione con dei globuli di gas preesistenti, una delle caratteristiche più interessanti delle polveri di NGC 6302 è tuttavia la presenza di sostanze ricche di ossigeno e di carbonio: le stelle in genere sono ricche o di ossigeno o di carbonio, e il cambio dell'abbondanza dei due elementi avviene nelle tarde fasi dell'evoluzione della stella a causa delle reazioni di fusione nucleare; quando una stella possiede entrambi gli elementi significa che la fase di transito da stella ricca di ossigeno a stella ricca di carbonio è appena avvenuta, altre caratteristiche sono la presenza di acqua ghiacciata e quarzo. Quante sorprese ste nebulose, e quante cose che non immagineremmo mai, se non fossero suffragate dalla scienza........
Tekos
Photo
Wait while more posts are being loaded