Profile cover photo
Profile photo
Radio Studio Centro Consorzio Radiofonico Siciliano
69 followers -
Un compito è molto di più di una normale occupazione ed esige, oltre al lavoro fisico, la completa dedizione del cuore e un profondo senso di responsabilità - responsabilità per coloro che mi sono stati affidati.
Un compito è molto di più di una normale occupazione ed esige, oltre al lavoro fisico, la completa dedizione del cuore e un profondo senso di responsabilità - responsabilità per coloro che mi sono stati affidati.

69 followers
About
Posts

Post has attachment
Giorni pieni di affetto
hanno colorato il tuo cammino
fin che l’ultimo dì chiuda quest’occhi.
Non ti accorgerai della sofferenza
perché quei colori
si fonderanno con quelli dell'arcobaleno
e sul ponte ricorderai per sempre
tutti i momenti speciali delle persone che
ti avranno amato fino all'ultima carezza...

Ciao Goku, eroe tenerone,
mascotte morbidosa...
Buon viaggio Gokuzzo!!!
Photo
Add a comment...

Post has attachment
37 e sentirli!!!
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
È stata ritrovata!
- Cosa? - l'Eternità.
È il mare unito
Al sole.

(L'eternità... di Arthur Rimbaud)
Photo
Add a comment...

Post has attachment
In ricordo di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo, Antonio Montinaro, Vito Schifani e Rocco Dicillo, uccisi dalla mafia il 23 maggio 1992.

“Io sono qui per la legge
o meglio noi siamo la scorta
proteggo un uomo importante
gli apro e chiudo la porta
questo mestiere mi ha scelto
almeno ho un lavoro sicuro
perché ho una moglie ed un figlio
e devo pensare al futuro, almeno finché ne avrò ...


Conosco il bene ed il male
distinguere il bianco dal nero
e se ogni tanto ho paura
è perché mi sento straniero
in un paese che guarda
che è complice od impotente
che tace e piega la testa
è triste morire per niente, senza motivo, così ...

Sento uno strappo di tuono
in questo sabato sera
sassi ed asfalto nel cielo
di fuoco rosso e lamiera
non sento male è un istante
ma ora il futuro è chimera
e tutto questo per niente
solo per una bandiera ...”

…Il 24 maggio 1992, esattamente il giorno dopo la strage di Capaci, Gaetano Curreri degli “Stadio”, scriveva il brano “Per la bandiera”. Dedicato alla strage di Capaci, parla di quanto amore ci vuole nel rischiare la propria vita in nome degli ideali; ideali che si possono racchiudere anche solo in una bandiera.
Il testo l’ha completato poi Francesco Guccini, perché Gaetano non ce l’ha fatta a finirlo. Troppo forte l’emozione, sentiva intenso nel suo cuore l’acre odore dell’esplosione e il pensiero che andava al giudice Falcone, a Francesca Morvillo e a quei poveri ragazzi della scorta uccisi dalla mafia, Antonio Montinaro, Vito Schifani e Rocco Dicillo. Per la bandiera!!!

“…L'auto cammina veloce
fra gli oleandri dei campi
l'odore mi arriva forte
si spacca tutto in quei lampi
sembra che il sole non scaldi
ho freddo lo voglio toccare
un'anima che va a sfiorare
la schiuma delle onde del mare
e poi s'innalza e chissà ...”
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
BUONA PASQUA 2017

…Giorno di festa,
dolci sorrisi
come doni del Signore.

Festa nei nostri cuori
e preghiere per la pace!

AUGURI DI PACE E DI SERENITA’…

(Redazione e Staff di RADIO STUDIO CENTRO CRS – DUE ERRE ITALIA GROUP)


http://radiostudiocentro.blogspot.it/2017/04/buona-pasqua-2017.html
Add a comment...

Post has attachment
Vi auguriamo di ricevere un sacco di bellissimi regali sotto l'albero... ed un sacco d'Amore nel vostro cuore!
Buon Natale 2016 e Felice Anno Nuovo
 
Staff
Radio Studio Centro
Consorzio Radiofonico Siciliano
Due Erre Italia Group
 
“BUON NATALE”
 
Regalare un sorriso,
condividere amore,
lasciare al cuore di sentire il calore
di una festa che a volte sembra lontana
ma che in fondo rimane vicina.
Ritrovarsi bambini,
semplicemente,
vicini
come fiocchi di neve o raggi di sole,
pura energia come l’Amore!

Buon Natale a tutti di cuore!
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Referendum Costituzionale 4 Dicembre 2016 –
Abbiamo ascoltato parecchi commenti, posizioni opposte, motivazioni davvero paradossali… e così abbiamo deciso anche noi di pubblicare qualcosa in queste pagine, ma come è nostro stile non la solita pubblicità alla consultazione!
Cercando, ci è venuta in aiuto un’intervista fatta al politologo Antonio Maria Baggio, docente di Filosofia Politica presso l'Istituto “Sophia” di Loppiano (Fi), fondata da Chiara Lubich, trasmessa dalla nostra emittente Radio Studio Centro _ Consorzio Radiofonico Siciliano e realizzata dall’emittente partner “Vatiradio” per la serie “Al di là della notizia”…
Il politologo Antonio Maria Baggio ci dice che la scelta deve essere si personale, ma "Trovo gli animi esacerbati e vedo una forte sproporzione nella polemica rispetto ai testi che dobbiamo considerare. Come il testo della riforma". "Questa riforma, dovrebbe essere un punto fermo in un cammino verso le riforme di cui il Paese ha bisogno. Si tratta di valutare con il Si o il No come è fatta la riforma, ma certamente mettere in discussione che sia necessario farlo è sbagliato. Mi sembra che i principi costituzionali non siano in discussione e che la scelta come votare sia appannaggio della riflessione personale". 
"Quando non sono in discussione i principi e si tratta di scegliere il modo con il quale attuare le politiche, è inevitabile che ci sia una differenza. E' naturale". "Ad essere divisi sono i cittadini perché hanno molte ragioni differenti. Ma sono divisi anche gli esperti. Costituzionalisti di fama, di esperienza, al di sopra di ogni sospetto, che amano la Costituzione, sono su sponde diverse".
"Che si voti Sì o No non cambia il mondo. Certe polemiche che sento, come il grande capitalismo finanziario favorito da questa riforma, sono sbagliate, ed è sbagliato caricare la riforma di problematiche che riguardano la globalizzazione o l'intero sistema politico. Questo è un pezzo della nostra storia. Più sereni siamo e meglio riusciremo a valutare il Sì o il NO". 

Quindi, partendo da questa lucida spiegazione del Prof. Antonio Maria Baggio, invitiamo ad informarsi meglio, non votare con la pancia e comunque a partecipare al voto perché è la forma più alta di Democrazia diretta che abbiamo in Italia. 
Photo
Add a comment...

Post has shared content
FATTA PER AMORE... La correzione fraterna, Edizioni Paoline - Novembre 2016, il nuovo libro di LEOLUCA PASQUA!
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded