Profile cover photo
Profile photo
Rudy Bandiera
16,553 followers -
TEDx speaker, docente e blogger nel tempo libero leggo, gioco alla Xbox e mi nutro di grassi saturi. Seguimi, se non sei un creditore
TEDx speaker, docente e blogger nel tempo libero leggo, gioco alla Xbox e mi nutro di grassi saturi. Seguimi, se non sei un creditore

16,553 followers
About
Posts

Post has attachment
I social sono TIFO: meglio fare bagni di folla frustrata et arrabbiata o meglio polarizzare dicendo la tua, consapevole di non poter essere simpatico a tutti? Nel video l’ardua risposta
Add a comment...

Post has attachment
Quello che vedete nella foto è Jeff Bezos nel 1994, oggi uomo più ricco della storia con un patrimonio di 105 miliardi di dollari comprese le sue azioni.
Cosa impariamo dall'uomo seduto a questa scrivania malridotta?

- Nel ’94 aveva una posizione di tutto rispetto, con una laurea a Princeton un lavoro a Wall Street, ma i sogni di un uomo non si misurano dalla posizione che occupa

- La pulizia dell’uffizio non è il suo forte

- Un uomo di successo sa usare la bomboletta spray ma non sa appendere dritto un cartello al muro

- Bere acqua dalla bottiglia da mezzo litro porta bene

- Il Washington Post comprato da Bezos è in utile: guadagna attraverso gli abbonamenti a dimostrazione che l’editoria non è morta, la qualità paga e… SI PUÒ’ FARE!

- La visione di Steve Jobs di “un mondo wireless” non rispecchia quella di Bezos, ovvero un mondo pieno di cavi e schede madri appoggiate per terra

- Gates (dalla foto non si vede) ha donato 63 miliardi alla fondazione che ha il nome di sua moglie, ma ne ha ancora 93. Onore al merito di Bill, a prescindere da quello che si pensa di lui

La cosa della quale sono davvero curioso è la seguente: cosa ci sarà scritto in quelle tre targhe alle sue spalle, delle quali si vanta a tal punto da tenerle in quel tugurio?
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Ecco perché i 5 Stelle vinceranno le elezioni di marzo (e perché tutti gli altri perderanno).
Add a comment...

Post has attachment
E siamo in 2010 a ballare gli alli galli! https://t.me/rudybandiera
Il fatto che oltre 2000 persone siano iscritte ad un canale #Telegram mi esalta e mi congela il sangue, insieme. Una bella responsabilità. Grazie a tutti!
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Siccome il fine anno è tempo di bilanci mi sono chiesto, perché non fare un bilancio VERO, nel senso su soldi che ho speso in cose che mi hanno pienamente soddisfatto? Chissà, potrebbe essere utile a qualcuno. Ed eccomi qua con i 5 migliori acquisti tech del 2017, nel caso potessero essere d’ispirazione a qualcuno :)
Add a comment...

Post has attachment
Scrivere una biografia non è facile, scrivere una biografia di Rudy Bandiera, ovvero di sé stessi lo è ancora meno ma, visto che viene cercata e me la chiedono, ne scrivo una. Breve :)

Sono un TEDx speaker e un docente ma prima di tutto sono un blogger: racconto storie in digitale, faccio quello che quelli bravi chiamano “storytelling” su ogni cosa che abbia un valore da raccontare.
Ho tenuto lezioni, master e seminari un po’ ovunque, tra questi a IED, Ca’ Foscari, UNIBO ed UNIFE, CUOA business school e ho insegnato “teorie e tecniche di digital public relation” all’Università IUSVE, a Venezia e Verona.
Come relatore ho preso parte a decine di eventi di portata nazionale compresi il Senato della Repubblica e la Camera dei Deputati ed ho inoltre presentato eventi ufficiali Google in Italia come Going Google e decine di altri.
Sono il socio fondatore insieme a Riccardo “Skande” Scandellari di NetPropaganda, un’academy che si occupa di accompagnare aziende e privati nel creare la propria identità nel mondo digitale.

Ho scritto 3 libri che trovate su Amazon.

A giugno 2014 è uscito il mio primo libro “Rischi e opportunità del Web 3.0”, che si è subito collocato ai primi posti di vendite su Amazon e nel maggio 2015 “Le 42 Leggi universali del digital carisma” in cui spiego la fusione tra la vita digitale e reale come forma di comunicazione del futuro. Entrambi editi da Flaccovio editore.
Il 16 maggio 2017 è uscito il mio ultimo libro “Condivide et impera” edito da Mondadori.

Di seguito il video del TEDx https://youtu.be/XdDh071jhZg
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment

Post has attachment
Add a comment...

Cosa accomuna Star Wars, Bridget Jones, i fumetti Marvel, il Signore degli Anelli e “Il tempo delle Mele”?
Cosa fa della cultura POP qualcosa di eccezionale e potentissimo? #Seguitemi

Spesso ci prendiamo giuoco della cultura POP definendola dozzinale o stupida ma quando è VERA CULTURA POP è strabiliante e potentissima, a prescindere dal genere trattato. La parola d’ordine è “IDENTIFICAZIONE”.
Ogni storia POP, sempre, che sia fantasy, romantica o di fantascienza, presenta un protagonista che è abbastanza sfikato (o triste o sfortunato o vessato) che poi si scopre essere una sorta di eletto (vi ricorda per caso Neo di Matrix?) e attraverso un percorso catartico di lavoro caparbio et sofferenza arriva al successo (amore, gloria, danaro… dipende) e al riconoscimento sociale totale e globale. Di fatto è un percorso di identificazione, per tutti noi.

Nel tempo delle mele la tredicenne Vic Berreton raggiunge l’amore attraverso un percorso di travagliata adolescenza umorale, Skywalker arriva ad essere potente dopo essere stato frustrato per una vita ed essersi fatto tagliare la mano dal babbo (cattivo ma traviato, tra l’altro). Stark in Iron Man è ricco e brillante ma deve lottare con il proprio l’ego (guerra interiore) per raggiungere la felicità incentrata nella umile et equilibrata Pepper. Bridget Jones è l’emblema della single trentenne che si sente sola e Frodo è il piccolo, debole et insignificante che, grazie al carattere determinato e agli amici (la famiglia), diventa dio.

Tutti noi, per cultura e retaggio, ci sentiamo un po’ Frodo, Vic, Bridget, Neo. Tutti noi, pensiamo di avere diritto ad un po’ di più di quello che abbiamo e tutti noi ci identifichiamo sognando attraverso la vera, geniale, stupenda e senza tempo cultura POP.
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded