Profile cover photo
Profile photo
scuola TdM
7 followers
7 followers
About
Posts

Post has attachment
Questa settimana puoi sentirti intrappolato, bloccato o limitato in qualche modo.
Hai la percezione di essere la vittima e punti il dito verso qualcosa di esterno a te, come se qualcuno o qualcosa ti ha messo in questa situazione.
Hai la tendenza a rifugiarti nell'intelletto che può essere un alleato, ma anche il tuo più grande nemico.
Quindi, questa sopraintellettualizzazione della realtà circostante, può far sì che tu ti ritenga una vittima oppure ti può far rendere conto che hai il potere di cambiare le cose.
Il tuo lavoro è noioso? Trova un'altra soluzione.
La tua relazione è tesa e drammatica? Allora vattene.
C'è sempre una scelta! Potrebbe essere solo più difficile da vedere, ma è lì.
Permetti all'anima di penetrare nella cortina dell'intelletto e di far sì che questa lo abbracci per darti la soluzione migliore che puoi trovare.
Chiedi ai Tarocchi: come posso liberarmi dalle mie limitazioni?
Photo
Add a comment...

Post has attachment
In genere ci si domanda: "Come posso risolvere questo problema? Come uscire da questo stato di preoccupazione?"

Il Maestro risponde: "Dimmi da dove vieni e ti dirò dove stai andando!"

La prima cosa che devi chiederti è: come mi sono cacciato in questo guaio?

Solo dopo puoi pensare alla soluzione.

Un Maestro dice ai suoi discepoli: "Immaginate di essere rinchiusi in un blocco di pietra di sei tonnellate. Come ne uscireste?"

Molti allievi escogitano le soluzioni più incredibili: perforarlo, farlo saltare in aria con la dinamite, proiettarsi all'esterno in un viaggio astrale.

Il discepolo considerato più stupido degli altri risponde:

"Così!"

e fa un passo avanti.

Il blocco di pietra è mentale. Non esiste. L'angoscia e i fantasmi che porti con te non sono reali.

Sono solo illusioni!

Quando raggiungi la pace dell'idiota, i blocchi cessano d'esistere.

La pace dell'idiota divino è la pace del Matto nei Tarocchi di Marsiglia.

Egli porta con sé tutta la sua ricchezza racchiusa in un fagotto.

Puoi percepirlo ricco e in compagnia, oppure povero e solo. A te la scelta.

Il Matto può avanzare o girare intorno al suo bastone.

Tu vuoi continuare a girare attorno al tuo bastone, essere morso sul sedere e portare cose inutili nel fagotto, oppure essere in compagnia, ricco e avanzare progredendo sul tuo cammino?

Te lo ripeto: a te la scelta.
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Scardina la routine, pensa fuori dalla scatola.
#tarot #scuolatdm #tarocchi
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Grazie Mirella per la tua iscrizione alla nostra newsletter
Add a comment...

Post has attachment
Come posso trovare l'illuminazione nel mio processo di pensiero?
#tarocchi #tarot
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Oggi rispondi a questa domanda: "Come mi vedo? Che persona sono?"

Non mentire, sii sincero. Siediti sulla tua poltrona preferita, prendi fiato e rispondi.

Devi renderti conto che lo sguardo che riservi a te stesso è il modo in cui il prossimo ti percepisce.

Gli altri ti vedono... come tu ti vedi!

Credi di essere simpatico? Il 95% delle persone che frequenti ti descriverà proprio così. Una persona simpatica.

Se ti senti un emarginato, attirerai solo persone che non perderanno occasione di allontanarti o, peggio ancora, denigrarti.

E così, rinuncerai a vivere per paura degli altri!

Scava nelle profondità del tuo essere, guardati con tutta la nudità emotiva, sessuale, intellettuale e materiale.

Ci saranno dei demoni, certo, e il viaggio sarà oscuro, ma risulterà il cammino migliore che potrai mai fare. Perché la meta sarai tu!

E ricorda:

ciò che abbiamo in superficie è la punta di un iceberg di ciò che abbiamo nel profondo.

Così, è opportuno accorgersi che tu sei tutto e il contrario di tutto.
D'altronde viviamo in un mondo di calore e di gelo, di notti e di giorni.

In una realtà simile c’è sia il bene che il male, Dio e il Diavolo.

Proprio per questo sei collegato al divino ed alla sua totalità.
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Oggi mi rivolgo a chi è ingabbiato in una struttura, per lavoro, pigrizia o per qualsiasi altro motivo.

Esci, vai a prendere aria, incrocia e incontra gente. La vita è quella che accade mentre sei qui a leggere questo post.

Il Matto si allontana dalla Casa Dio non tanto per scoprire ciò che c'è nel mondo, quanto per crearlo.

Mentre scrivo queste righe mi viene in mente Luis D. Ortiz, un ragazzotto di Puerto Rico che a 16 anni ha iniziato a sentirsi soffocare da quella realtà e ha deciso di trasferirsi in Florida.

Aveva tutti contro, la famiglia, gli amici e i conoscenti. Ma ogni volta rispondeva: "se non lo faccio, come so se funziona o meno?".

Nel giro di sei anni ha girato due film, avviato una carriera immobiliare di successo a New York, con un attivo di milioni di dollari.

E sai che ha fatto?

Ancora una volta, proprio come il Matto che esce dalla Casa Dio, è ripartito per la volta di Parigi e so che ad oggi sta già avviando progetti di successo.

Gli obiettivi si raggiungono con facilità, basta "semplicemente" dire sì alla vita.
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Intrappolato in una gabbia. #tarocchi #tarot
Photo
Add a comment...

Post has attachment
L'impegno di oggi porterà i suoi frutti domani. #tarocchi #tarot
Photo
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded