Profile cover photo
Profile photo
VIAGGIO DA SOLA PERCHÉ
99 followers -
#VIAGGIODASOLAPERCHÉ è il sito delle donne che viaggiano da sole
#VIAGGIODASOLAPERCHÉ è il sito delle donne che viaggiano da sole

99 followers
About
Posts

Post has attachment
Nina è partita nel 2014 per quello che credeva sarebbe stato un viaggio di tre mesi. "Quarter life crisis" la chiamano adesso e lei c’era dentro fino al collo. Eppure a volte basta un passo solo e tutto cambia. E il ricordo del suo passo sul primo aereo diretto in Australia è vivido come se fosse successo ieri. "Viaggio da sola perché da sola crei un rapporto con te stessa. I tuoi occhi vedono quello che, se fossi in compagnia, non riuscirebbero a vedere. Viaggi, scopri, ti perdi, conosci, condividi."

Sono partita per quello che credevo sarebbe stato un viaggio di tre mesi nel 2014 con una valigia rosa piena di vestiti e la testa piena di quesiti. “Quarter life crisis” la chiamano adesso. C’ero dentro fino al collo, eppure a volte basta un passo solo,…
Add a comment...

Post has attachment
Care viaggiatrici, a inizio Maggio 2018 la Repubblica ha condiviso online un video che mostrava una classifica di Paesi presunti pericolosi per viaggiatrici in solitaria, mostrando dati statistici generici piuttosto che utili e reali. Ecco perché non ci stiamo e non possiamo che prendere le distanze da classifiche come questa, ricche di stereotipi, pregiudizi infondati e luoghi comuni. La risposta di Viaggio da sola perché a questo video è una contro-campagna, fatta di donne vere, di viaggiatrici in solitaria reali che viaggiano in ogni parte del mondo senza pregiudizi, con consapevolezza e tutelando se stesse. Con la nostra campagna social #VDSPsoquelchefaccio vogliamo mandare un segnale positivo, una sorta di grido dalle donne che viaggiano da sole e che non ci stanno, perché alle banalità preferiamo l'informazione e sappiamo bene che il pericolo non fa discriminazione di sessi. Ecco come partecipare alla campagna social #VDSPsoquelchefaccio »

Care viaggiatrici, a inizio Maggio 2018 la Repubblica ha condiviso online un video che mostrava una classifica di Paesi presunti pericolosi per viaggiatrici in solitaria. Le informazioni contenute nel video sono state prese e rielaborate da un sondaggio…
Add a comment...

Post has attachment
Se si pensa al Portogallo, istintivamente viene da pensare a due mete precise: Porto e Lisbona. Entrambe sono città di forte fascino e piene di storia. Oltre a loro però, il Paese ha molto di più da offrire. Da Nord a Sud i paesaggi sono incredibili ed è un peccato fermarsi a visitare solo le città più popolari. In Algarve, ad esempio, si può fare sport tutto l’anno, dal surf al trekking. Il mood generale del Portogallo, dalla città più trafficata al paesino più sperduto, è rilassato, amichevole, accogliente e semplice e viaggiare da sola in Portogallo non è difficile, anzi, con un po' di spirito di iniziativa, potrete fare tutto da sole, anche online.

Sono ormai più di 3 anni che non vado in Portogallo, l’ultimo viaggio infatti risale alla fine del 2014, quando decisi finalmente che dovevo dare una svolta alla mia vita facendo quel soggiorno all’estero che, durante l’università, non avevo potuto fare.…
Add a comment...

Post has attachment
Cos'hanno in comune una city bike, la Norvegia e un progetto solidale nel continente africano? La risposta forse risuonerà un po’ bizzarra: una ragazza pugliese. Francesca ha intervistato Antonella, una ragazza originaria di Barletta, che nel 2016 decise di partire per un viaggio molto diverso da quelli fatti fino a quel momento. Un viaggio lento, in bicicletta in solitaria, per solidarietà, con meta Capo Nord partendo da Roma. Quattro mesi e mezzo in compagnia della sua Olimpia, il nome di battesimo della sua city bike, a sostegno di progetti idrici nelle aree rurali di Kitui e Siaya, in Kenya, sostenuti dalla ONG Amref.

Cosa possono avere in comune una city bike, la Norvegia e un progetto solidale nel continente africano? La risposta forse risuonerà un po’ bizzarra: una ragazza pugliese. Antonella ha 33 anni, è originaria di Barletta e da sempre fa e disfa valige. A 12…
Add a comment...

Post has attachment
La crisi ha spinto Selene a reinventarsi. Nella sua vita cambia tutto: lavoro, amore obiettivi. Si scopre assetata di vita e felicità e va alla loro ricerca partendo da sola per Barcellona poi per la Thailandia e per il Laos. Alla ricerca del viaggio sostenibile, per scoprire il mondo e riconnettersi con se stessa. Comincia un percorso come Life Coach Spirituale, apre il suo blog "Viaggio Sostenibile" si fa pervadere dall'energia che la natura le infonde. "Viaggio da sola perché  mi aiuta a comporre il disegno variopinto della mia autostima. Perchè quando viaggi da sola non sei più tu: diventi un foglio bianco su cui la realtà si disegna e si disvela. Se saprai metterti da parte e far spazio alla vita che accade."

Troppo spesso ho vissuto quella tremenda sensazione di sentirsi come in gabbia: mi succedeva negli uffici più diversi, nelle aziende più diverse, nei ruoli più diversi. Irrequieta. Un fremito alle gambe, nelle mani, che mi suggeriva che dovevo andare via…
Add a comment...

Post has attachment
Viaggiare da sole sui treni russi: da Eleonora, che di Russia se ne intende, qualche consiglio per le viaggiatrici appassionate di lunghi viaggi in treno, magari con una tazza di tè bollente tra le mani guardando sfilare immensi paesaggi dal finestrino, oltre la Transiberiana c'è davvero molto di più.

Per le viaggiatrici appassionate di lunghi viaggi in treno, magari con una tazza di tè bollente tra le mani guardando sfilare immensi paesaggi dal finestrino, la Transiberiana è di certo il re dei viaggi. Ma oltre la Transiberiana, che è in realtà un…
Add a comment...

Post has attachment
Nell'estate di qualche anno fa Ulrike è partita per il suo primo viaggio da sola, con il suo instancabile zaino che, nel corso della vita, ha macinato tanti chilometri di mondo insieme a lei: destinazione Alaska! Il suo viaggio è partito dal Canada per poi proseguire in Alaska alla ricerca della potenza della natura, della possibilità di vedere, finalmente, l'orso e della libertà! Libertà: è proprio questa parola che racchiude il senso del suo viaggio da sola in Alaska.

Nell’estate di qualche anno fa sono partita per il mio primo viaggio da sola, con il mio instancabile zaino che, nel corso della vita, ha macinato tanti chilometri di mondo insieme a me: destinazione Alaska! Tornata dagli Stati Uniti l’anno precedente,…
Add a comment...

Post has attachment
Vi è mai successo, anche dopo decine di viaggi, di aver un biglietto aereo e un viaggio già organizzato ma di sentire un'ansia incredibile? Siete delle veterane del viaggio in solitaria, ma questa volta sentite che c'è qualcosa che non va: avete paura. Ad Alice è successo e ha trovato la risposta e la soluzione chiamando a voce alta questa paura.

Su Viaggio da Sola Perché abbiamo pubblicato qualche mese fa la trilogia sul tema della paura pre-partenza, ed ecco che torno sull’argomento con un caso pratico, raccontando dell’ultima volta che ho avuto paura di viaggiare da sola. Cioè poche settimane…
Add a comment...

Post has attachment
Viaggiare da sola, che sia per brevi o lunghi periodi, continua (purtroppo) a suscitare un po’ di scombussolamento fra alcune delle persone che mi conoscono più da vicino. Come se i miei primordi pre-scolari, in cui dichiaravo a pieni polmoni ”da grande…
Add a comment...

Post has attachment
Il Cammino Francese di Santiago de Compostela è un cammino che si snoda attraverso numerose città del Nord della Spagna. Ogni anni viene percorso da centinaia di pellegrini a piedi (e non solo). Elisa è stata una pellegrina nel 2005 a 20 anni, Roberta, Ruby, Mariangela e Chiara invece sono partire tra il 2015 e il 2017. Questa vi proponiamo è una "guida" fatta di 33 domande sul Cammino Francese di Santiago de Compostela e di risposte date dalle nostre amiche pellegrine secondo la loro esperienza. È un articolo molto (molto!) lungo e, per facilitarvi nella lettura, trovate all'inizio tutte le domande. Cliccandovi sopra, la pagina scorrerà direttamente alla domanda di cui vi interessa conoscere la risposta. Sotto a ogni risposta troverete il bottone "Torna su", cliccandovi sopra tornerete all'elenco delle domande. Buona lettura e buon Cammino!

Care ragazze, ho raccolto in questo lungo articolo le risposte alle domande più frequenti riguardo al Cammino Francese di Santiago de Compostela – quello da San Jean Pied de Port\Roncisvalle a Santiago. Ma io l’ho fatto nel 2005, avevo bisogno di notizie…
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded