Profile cover photo
Profile photo
Dede Leoncedis
110 followers -
Vorrei avere il senno di poi. E il seno di prima
Vorrei avere il senno di poi. E il seno di prima

110 followers
About
Posts

Post has attachment
Il Palazzo d'Inverno
Oggi ricorre il centenario della Rivoluzione di ottobre e  chiunque ne abbia parlato o scritto ha citato almeno una volta  il famoso Palazzo d'Inverno che forse non tutti sanno essere opera di un architetto italiano Francesco Bartolomeo Rastrelli, di cui ab...

Post has attachment
Mar Lodj, dove si parla di calcio, di tolleranza religiosa e di gallerie d'arte dal nome curioso
Quando arriviamo a Mar Lodj, una piccola isola  nel delta del Saloum ancora lontana  dai principali circuiti turistici e  abitata soprattutto da gente di etnia Sehrer,  è in corso la finale del torneo di calcio e tutto il villaggio, ma proprio tutto, si  è ...

Post has attachment
Fabrique Artisanale Sandaga
il Marché Sandaga, al fondo dell’Avenue Georges Pompidou, è il mercato più affollato, caotico e vivace di Dakar. Dalle stoffe all'elettronica alle stoviglie ai cosmetici,  ci  si può trovare letteralmente di tutto. E se qualcosa per caso non si trova, nel g...

Post has attachment
La Tour Eiffel
Jules Verne aveva immaginato nel 1863,  in una futuribile Parigi del 1960 (!!!)   ......
un faro elettrico senza grande utilità, che si perdeva nella notte a
un'altezza di cinquecento piedi. Era il più alto monumento al mondo e la
sua luce giungeva a qua...

Post has attachment
La Stazione di Dakar
A lato del porto e un poco più a nord della piazza dell'Indipendenza, la Stazione di Dakar é un bellissimo  edificio in stile coloniale che serviva la linea ferroviaria Dakar-Bamako. Inaugurata il 6 luglio  1885, la  Dakar-Bamako permetteva di raggiungere ...

Post has attachment
Saint Louis - quarta puntata: il Ponte Faidherbe
La conclusione della  puntate dedicate a Saint-Louis, bella città coloniale dichiarata dall'Unesco
patrimonio dell'umanità, spetta di diritto al  ponte Faidherbe, che della città è il simbolo. Saint Louis  è costruita su un'isola alla foce del fiume
Sene...

Post has attachment
Saint Louis - Terza puntata: Guet N'Dar
Dopo il fascino decadente e assonnato della St. Louis coloniale passare alla penisola di sabbia larga poco più di 150 metri che divide l'oceano dal fiume ha l'effetto di una scossa. Guet N'Dar è il quartiere dei pescatori, un luogo  in cui i turisti ...

Post has attachment
Saint Louis - seconda puntata: Maison Signare
Sparsi per la città di Saint Louis alcuni (pochi) pannelli riportano
qualche scarna indicazione sui monumenti più interessanti della città.
Uno di questi, affisso  sul muro di cinta di una bella casa borghese, la
definisce Maison Signare. Il termine Sign...

Post has attachment
Saint Louis - prima puntata
Nel 1659 su una piccola isola alla confluenza tra il fiume Senegal e l'oceano Atlantico che i nativi in lingua wolof chiamano Ndar, alcuni colonizzatori francesi, per controllare il commercio sul fiume (principalmente si tratta di commercio degli schiavi...

Post has attachment
Il suo nome è Mermoz. Jean Mermoz
Jean Mermoz, nato il  9 dicembre 1901 e scomparso due giorni prima di compiere trentacinque anni, è un eroe dell'aviazione francese. Amante della poesia e dell'arte, appassionato di letteratura, a poco più di vent'anni si arruola nell'Armée de l'air, l'aero...
Wait while more posts are being loaded