Profile cover photo
Profile photo
leonardo calabresi
36 followers -
"Aiuto imprese e privati nella loro formazione professionale, a realizzare siti web, grafica pubblicitaria per migliorarne la presenza online ed offline."
"Aiuto imprese e privati nella loro formazione professionale, a realizzare siti web, grafica pubblicitaria per migliorarne la presenza online ed offline."

36 followers
About
Posts

Post has attachment

Post has attachment

Post has attachment

Post has attachment

Post has attachment

Post has attachment

Post has attachment
Add a comment...

Come acquisire clienti: Qual’è la modalità con la quale si riscontrato più successi? Internet? Rete commerciale? Passa parola?

Dai un occhiata a questi suggerimenti.

Adwords di Google

Forse la migliore soluzione se devi partire da 0 o comunque trovare clienti nell’immediato l’unica soluzione è adwords o il mail marketing. Il resto (ricerca organica, social, passaparola) funziona ma con una pianificazione a lungo termine.

Se parliamo di internet la prima soluzione che mi viene in mente è adwords per iniziare a vedere i primi risultati.
Per lavori dove ho collaborato ho visto investire, anche 150.000€ al mese e vi dico che i risultati, se si investe abbastanza ci sono, ed immediati.
Ma ha senso investire in adwords un budget relativamente basso? (ovviamente poi dipende dal target che avete individuato )
Per iniziare a vedere i primi risultati è opportuno avere un capitale abbastanza consistente, con il quale si può essere presenti nei risultati di ricerca per periodi di tempo più lunghi.

Un buon addetto al commerciale

I commerciali esistono dall’era delle caverne ed esisteranno sempre, ovvio che un buon commerciale avrà dei buoni risultati, un pessimo commerciale pessimi risultati, uno improvvisato chissà magari ci è portato anche se comunque l’esperienza fà la differenza… Assumerne uno o affidarvisi come collaboratore esterno dipende dalle dimensioni della struttura per la quale il commerciale lavora.

Io per esempio essendo un libero professionista non mi potrei permettere di passare un fisso, anche minimo, ad un commerciale a meno che non decida di ingrandirmi. Le cose cambiano nel caso in cui si tratti di un’agenzia con diversi dipendenti o collaboratori e quindi in grado di gestire più lavori contemporaneamente.
In quel caso un commerciale può anche portare 2, 5 o 10 clienti al mese e non si corre il rischio di ritardi nelle consegne.
L’ideale, nel caso siate piccole imprese o liberi professionisti, sarebbe trovare qualcuno che sia già un agente di commercio con un suo giro di clienti e che ovviamente non collabori con aziende a voi concorrenti.
In questo modo avrebbe già degli introiti e voi potreste fargli avere quel qualcosina in più che non guasta mai.

SEO e SEM

(marketing web, ottimizzazione del sito in ottica di indicizzazione nei motori)
Semplicemente, in base ad un calcolo su una determinata keyword, il SEO ti garantisce un determinato posizionamento (esempio classico: essere nella prima pagina di Google).Ma il discorso è bello complesso se si vuol fare un buon lavoro: Vuoi un’ottimizzazione a livello locale, nazionale o mondiale? Il sito è nuovo nuovo o hai eseguito un restilying?

Devi essere in grado di raggiungere un posizionamento accettabile se vuoi un ritorno in contatti e clienti puntare a parole chiave non eccessivamente competitive ecc…
Considera che molto dipende dalla nicchia e dalla concorrenza per quelle parole chiave…ti faccio l’esempio del mercato alberghiero che a livello seo è ultra ottimizzato, inoltre avere un buon posizionamento per alcune keywords può non significare assolutamente nulla se, ad esempio, quelle parole sono troppo generiche o non riconducono a nessuna query transazionale…

Se vi affidate a qualcuno che garantisce il posizionamento nei primi 10 della prima pagina di Google per delle date keywords, inizialmente, cercate di fare un buono studio delle keywords (possibilmente a coda lunga) sulle quali è più conveniente puntare analizzando il mercato attuale (facendo una bella ricerca di termini correlati, analisi volumi di ricerca, competitività, concorrenti, etc). Una volta tirata su una lista di keywords, iniziate a sviluppare:
1- contenuti mirati per la seo organica, url dinamici, e tutti i vari accorgimenti tecnici. (una mano ve la do io con la guida tutta gratuita che ho iniziato a scrivere)
2- contenuti “pubblicitari” per il keyword advertising (adwords, facebook ads, etc)

Agenzia di intermediazione

Me ne parlava un collega, anche lui nel settore della grafica pubblicitaria e sviluppo siti internet, mi raccontava di essersi affidato ad una agenzia di intermediazione circa 2 anni fa e tutto sommato ha avuto dei buoni risultati.
Pagava il 50% di provvigione che gli veniva decurtato direttamente da loro che gestivano il cliente.
Poi questa Agenzia ha chiuso in quanto ci sono stati dei problemi tra i diversi soci (4 venditori provenienti dai settori più disparati).
Ancora oggi ha delle collaborazioni sporadiche con uno di questi venditori che saltuariamente gli porta qualche lavoro da fare.
Io personalmente ho anche avuto contatti con un’ agenzia recentemente, si trattava di una azienda molto più grande però, chiedevano 1400 euro +IVA all’anno + una % sul venduto.

il mio consiglio: anziché prendere degli agenti tuoi, che implicano tutta una serie di problemi che non sto qui ad elencare, potresti rivolgerti a delle agenzie specializzate in intermediazione.
Esistono cioè aziende che fanno solo intermediazione, cioè si occupano solo di “vendere” (di solito di tutto). Potresti contattare una di queste agenzie e puoi proporti come fornitore di “servizi web”, di solito si tratta di pagare una specie di gettone d’entrata (molto spesso annuale) e poi pagare delle provvigioni che possono andare dal 30% al 60%.

Il porta a porta

Forse andare a fare il “porta a porta” rilasciando qualcosa di tangibile può risultare efficace. Un agenzia di Perugia per la quale ho collaborato operava in questo modo, consegnando a mano una semplice brochure.
Ma tu daresti del lavoro ad un idraulico che viene a bussarti a casa, se in quel momento non ne hai bisogno? E se anche ti da il biglietto da visita, ne avrai minimo altri 1000, e nell’istante in cui ti servirà l’idraulico difficilmente andrai a cercare il biglietto, a meno che non sia rimasto colpito.
Non sono molto favorevole a cercare clienti su strada ritenendola una cosa del tutto inutile e dispersiva ma ero in un momento di necessità e di crisi provate se le altre vie le avete già testate visto che potreste essere battuti sul tempo da chi potrebbe arrivare prima di voi presentandosi esattamente allo stesso modo.
Se decidete questo tipo di approccio portate sempre il book dei lavori realizzati.
A me devo dire che diverse volte mi hanno dato ascolto mostrando anche interesse.

Il passaparola

Nel mio caso il metodo che mi ha dato i migliori risultati è il passaparola (senza entrare nel merito della qualità di alcuni clienti anche se credo questa piaga affligga un po’ tutto il settore). Il passaparola rimane la fonte principale di nuovi contatti, lavorare bene e soddisfare i clienti mi ha sempre ripagato.Ma di sicuro questo implica una vostra stanzialità su un dato territorio visto che funziona ma i risultati sono tangibili a lungo termine.

Io punto molto sul mio sito e su questo investo molto tempo nell’ottimizzazione SEO per intenderci e vi dico che di risultati buoni ne vedo, ma l’indicizzazione organica non è immediata, bisogna saperla fare ed aspettare un pò.

Vendere i nostri servizi non è dissimile dal vendere i prodotti e i servizi dei nostri clienti. Occorre solo pianificare una propria strategia, commerciale e di comunicazione, dopo aver attentamente studiato il target al quale intendiamo rivolgerci. E in capo a tutto questo, visto che vendiamo creatività e servizi, usare appunto qualcosa di non troppo convenzionale per fare breccia nel cuore dei potenziali clienti. That’s it.
Add a comment...

Post has attachment

Post has shared content
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded