Profile cover photo
Profile photo
Daniele Lapenna
684 followers -
Il cervello è come il dentifricio: c'è chi ne usa tanto e chi poco
Il cervello è come il dentifricio: c'è chi ne usa tanto e chi poco

684 followers
About
Daniele Lapenna's posts

Post is pinned.Post has attachment
Dal Medioevo al 2017, dal romanzo medievale a un giallo investigativo dei giorni nostri. Cartacei e Ebook.

Leggi gratuitamente i capitoli 1-2-3-4 del romanzo "Il Cavaliere di Ghiaccio"
http://lapennadaniele.blogspot.it/p/blog-page.html

Leggi gratuitamente i capitoli 1-2 del romanzo "Non Mi Fermerai"
http://lapennadaniele.blogspot.it/p/non-mi-fermerai.html

Scopri gli altri libri gratuiti, e tanto altro al blog
http://lapennadaniele.blogspot.it
Photo

Post has attachment
Un altro video interessante di "Fate il Nostro Gioco".
Debuking sul metodo del raddoppio applicato da molti giocatori alla #roulette

https://youtu.be/_mzAwjRIRME

Post has attachment
Dino Tinelli è il proprietario di un canale YouTube che carica video particolari, ovvero video che vanno contro tutte le teorie conosciute e confermate dalla scienza
Eccolo qui
https://www.youtube.com/user/tinellidino/videos
divertitevi a vedere i suoi video.

Questo video sotto è di un utente che risponde a Dino Tinelli spigando come le sue teorie alternative nascano da lacune in campo scientifico.
Il video è piacevolmente ironico e leggero da vedere.

#complottismo #terrapiatta #debuking

https://www.youtube.com/watch?v=o-18ITSIwOQ

Post has attachment
A LA7, qualche giorno fa
Di Maio: « Le vaccinazioni vanno consigliate, non obbligate.
Mio figlio lo vaccinerei » 🤗
https://www.youtube.com/watch?v=eb_rrQcXD_g

Aprile 2017:
Di Maio intervistato, per strada, da un giornalista
giornalista:
«Cosa dice ai genitori che non vogliono vaccinare i propri figli?»
Di Maio «Di informarsi» 😯
giornalista: «Come "di informarsi?" Loro non vaccinano e lei cosa dice loro?»
Di Maio «Di informarsi»😫

Ora, invece, invita i genitori a vaccinare i propri figli e sostiene che lui non è contro i vaccini.
Boh... 🤔 qualquadra non cosa...

#m5s #MoVimento5Stelle #beppegrillo #vaccini #novax #dimaio

https://www.youtube.com/watch?v=GY3i1hCUmKE

Post has attachment
Ricorda tanto il caso di Pasqualino Rossi
http://ilventunesimosecolo.blogspot.it/2016/10/la-commissione-del-ministro-lorenzin-e.html
Rossi ammise il reato di corruzione (filmato e fotografato) ma grazie alla prescrizione, tutto cadde in nulla di fatto ancora prima della prima udienza che si sarebbe dovuta tenere 7 anni dopo il reato.
Il ministro Beatrice #Lorenzin però, in barba a questo reato commesso, lo scelse come rappresentante italiano per la sicurezza alimentare e dei farmaci in base ad una consultazione interna, proprio lui che aveva ricevuto mazzette per non ritirare dal mercato italiano l' Aulin, il farmaco dagli effetti collaterali che superavano i benefici.
Alla domanda del giornalista di #Report se fosse al corrente dell'indagine che vide protagonista Rossi sette anni fa, si defilò senza rispondere, murata dietro le body guards.

#corruzione #farmaci #medicina
http://milano.corriere.it/notizie/cronaca/17_luglio_20/sanita-soldi-medici-case-farmaceutiche-4-indagati-3b18627a-6d51-11e7-8b64-8c2227f4edc4.shtml?refresh_ce-cp

Post has attachment

Post has attachment
L' ignoranza è come un cane incatenato che si dimena, furioso, odiando tutto e tutti tranne colui che lo ha incatenato.

«Tre famiglie, presenti mercoledì in piscina, hanno detto che non torneranno più allo Sporting Center, perché non vogliono stare in piscina con gli islamici»

«Queste persone avevano tutto il diritto di fare il bagno.Indossavano un costume, come gli altri, e si comportavano correttamente con gli altri bagnanti. Cosa avrei dovuto fare?»

http://www.huffingtonpost.it/2017/07/21/in-piscina-con-il-burkini-a-padova-i-clienti-protestano-non-v_a_23040934/?ncid=fcbklnkithpmg00000001

Post has attachment
Un turista bolognese visita la splendida spiaggia di Punta Molentis ma...
è rimasto INSODDISFATTO.

«Alle 7:05 sono entrato in spiaggia convinto di trovarla deserta ma già in lontananza ho sentito urla di bambini . Incredibile già a quell ora c era una famiglia con 6/7 ombrelloni , 3 borse frigo e 4/5 bimbi già in acqua !!!!! Nel giro di un' ora la piccola spiaggia era già piena ed erano solo le 8 di mattina !!!! È quello che mi è piaciuto di meno è che noi eravamo gli unici turisti . Erano tutti sardi !!!! Ma che servizio è al turista che porta soldi e lavoro proprio a loro che per ringraziare invadono la spiaggia più bella della zona ? Senza di loro quella spiaggia alle nove avrebbe avuto 2 persone , io e la mia ragazza

La recensione completa qui
https://www.tripadvisor.it/ShowUserReviews-g194949-d3401113-r499837085-Punta_Molentis-Villasimius_Province_of_Cagliari_Sardinia.html

Ecco la spiaggia di Punta Molentis
https://www.google.it/search?q=Punta+Molentis&client=firefox-b&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ved=0ahUKEwjah9uZ2ZPVAhVImBoKHUIhDZ0Q_AUICigB&biw=1440&bih=736
Photo

Post has attachment
Non siamo sorpresi, semmai avviliti per lo stato di salute della democrazia
italiana. Il possibile rientro in polizia di alcuni agenti e funzionari
condannati per le violenza e i falso nella scuola Diaz, ci fa venire in
mente due passaggi della sentenza con la quale la Corte europea per i
diritti umani ha condannato l’Italia nel 2015, qualificando le operazioni
di polizia alla scuola Diaz come un caso di tortura:

1) “Per quanto riguarda le misure disciplinari, la Corte ha dichiarato più
volte che, quando degli agenti dello Stato sono imputati per reati che
implicano dei maltrattamenti, è importante che siano sospesi dalle loro
funzioni durante l’istruzione o il processo e che, in caso di condanna, ne siano rimossi”;
2) “La Corte si rammarica che *la polizia italiana si sia potuta rifiutare
impunemente* di fornire alle autorità competenti la collaborazione
necessaria all’identificazione degli agenti che potevano essere coinvolti
negli atti di tortura”.
La rimozione da parte dei vertici della polizia degli agenti condannati
non c’è stata e infatti oggi è possibile il loro rientro in servizio, ma
non possiamo sorprenderci di questo, visto che stiamo parlando di un corpo di polizia che si è “rifiutato impunemente” di collaborare con i
magistrati.
La ferita aperta col G8 di Genova è dunque ancora aperta e la notizia di oggi non aiuta certo la polizia di stato a recuperare la credibilità perduta. I responsabili politici di questa penosa condizione sono ben conosciuti: portano i nomi e cognomi dei ministri degli Interni e dei capi di governo che si sono succeduti dal 2001 a oggi.
Lavorare in polizia ed in particolare in ruoli dirigenti è cosa completamente diversa dal prestare la propria opera ad un'azienda privata; significa lavorare per garantire il rispetto dei valori previsti dalla Costituzione e dalle nostre leggi. Considerando che i dirigenti di polizia condannati non hanno mai riconosciuto le proprie responsabilità e chiesto pubblicamente scusa per i loro comportamenti e che diverse delle condanne sono relative al reato di falso ci chiediamo come i cittadini possano sentirsi tutelati nei loro diritti costituzionali da chi ha commesso tali reati e non ha mai riconosciuto le proprie responsabilità.

fonte
http://www.camera.it/application/xmanager/projects/leg17/attachments/sentenza/sintesi_sentenzas/000/000/633/Cestaro.pdf

Lorenzo Guadagnucci, co-fondatore del Comitato Verità e Giustizia per Genova. Vittorio Agnoletto, già portavoce del Gsf a Genova nel luglio 2001.
Autori del "L'eclisse della democrazia. Le verità nascoste del G8 2001 a Genova", ed.Feltrinelli, 2011


http://www.huffingtonpost.it/2017/07/18/i-responsabili-della-macelleria-della-diaz-tornano-in-servizio_a_23035486/

Post has attachment
Il giornalista del Sole 24 ore presente in studio svela il funzionamento del passaggio delle licenze dei tassisti. Spiega che è il Comune a "regalarla" (darla in concessione) a chi partecipa al bando pubblico, e che questa può esser ceduta gratuitamente ma mai venduta.

Cosa che invece non avviene: i tassisti vendono licenze che al massimo possono esser donate, si innesca il business delle licenze, e i tassisti acquirenti chiedono allo Stato dei diritti che non dovrebbero avere.

https://www.youtube.com/watch?v=-78BdHwK67U
Wait while more posts are being loaded