Profile cover photo
Profile photo
Gherardo Psicopompo
55 followers
55 followers
About
Posts

Post has attachment
Le Grand Guignol e l'Orrore a Teatro (2 di 2)
Bentornati su questi schermi per la seconda parte dell'articolo dedicato al  Théatre de Grand Guignol  (la  prima parte  è "andata in onda" qualche settimana fa) e, soprattutto, alla possibilità e all'opportunità di portare "l'orrore" a Teatro, in questi no...

Post has attachment
Le Grand Guignol e l'Orrore a Teatro (1 di 2)
Parliamo di orrore, vi và? In questi ultimi tempi questo pensiero mi ha accompagnato mentre immaginavo un adattamento teatrale di un racconto del vecchio  Howie Lovecraft :  si può portare l’orrore in teatro?  E come? E soprattutto, nell’era del cinema e de...

Post has attachment
Piccolo Glossario Teatrale - Immaginazione e Visualizzazione
Ho pensato di scrivere alcuni articoli con lo scopo di chiarire alcuni termini più o meno "tecnici" che si usano in teatro, una sorta di  glossario  per "addetti ai lavori". Oppure per semplici lettori interessati. Cominciamo con la sottile ma fondamentale ...

Post has attachment

Post has attachment
**
Prova post completo di etichette e orario

Post has attachment
Straordinario articolo di Lucia Patrizi sulla normalizzazione della violenza sessuale. Che siate lettori o scrittori, o entrambi, leggetelo.

Post has shared content
Risposta di +Rudy Bandiera​ all'autorevolissimo (regia, un pernacchione grazie) articolo del #RestoDelCarlino sui #DrogatiDigitali...
Siete drogati digitali? Boh, mi dite? Se non lo sapete #seguitemi

Il Resto Del Carlino che in ambito tecnologico è AUTOREVOLISSIMO proprio, più di Wired, pare che ultimamente stia facendo una crociata che verte al mondo digitale (lunedì ce l'aveva con i drogati digitali e martedì con la tecnologia a scuola... in prima pagina) ha pubblicato un decalogo da leggere per capire se si è o meno drogati.
Vediamolo e soprattutto commentiamolo punto per punto dopo avere guardato la foto.

1- se si è in compagnia è vero, si deve stare in compagnia, ma se si è da soli non ci vedo nulla di strano nell'usare il cellulare.

2- chi non lo fa? Lo si usa come sveglia.

3- ma certo! Ormai la TV con Twitter davanti è un classico, lo sanno tutti, anche le TV. Si chiama second screen o social TV.

4- in realtà no, questo no.

5- succede, può accadere, ma solo per brevi momenti. Credo capiti in tutte le famiglie, ma a tavola no, per esempio.

6- no. E vorrei vedere, è il mio lavoro. Sarebbe come se io avessi una discussione con Natascia perché vende troppe mutante Tezenis.

7- ma dai, che domanda è questa qua? Se si esce per divertimento si esce, se si esce per rompersi i maroni meglio rimanere in casa a giuocare con il computer.

8- dovreste avere un braccio mooooolto lungo per fare questo. In ogni caso i computer manco si spengono più e di nuovo, in ogni caso, qua stanno facendo un mischione tra computer, tablet, telefoni e tutto quello che ha un display. Ma la TV no, eh?

9- si. In bagno poi è un MUST.

10- MAI. vedi punto 2... non andrebbe la sveglia. Ormai il cellulare non lo spegne più nessuno, da tempo ormai, da quando ci sono gli smartphone.

Allora, controllate le vostre risposte e ditemi se non sono domanda assurde, che demonizzano ogni cosa con un display a prescindere da cosa sia. 
Si parla sempre di quel ragazzino, per fare un esempio di drogato digitale, che in USA si è letteralmente consumato stando davanti a un monitor, fino a morire.
Beh, questo ragazzino sarebbe morto comunque, di altro. Il suo problema non era il computer ma forse qualcuno che per 80 ore non gli ha dato una voce dal piano basso dicendo cose tipo "John, è pronto il tuo dannato tramezzino con il dannato burro di arachidi!"

Carlino, era una vita che volevo dire questa frase: le tue domande sono mal poste. Il problema non è MAI nel mezzo.
Photo

Post has attachment

Post has attachment
Il mio primo #guestpost! :D E su uno dei blog di +Davide Mana! Si parla di #rpg  e  #Pedagogia  

Post has attachment
Splendido articolo di +Germano Menga (aka Hell) su #EssiVivono , sulla scazzottata tra Nada e Frank.
Che poi, leggendolo, mi chiedevo: ma Nada, visto il suo ruolo e il suo nome... Potrebbe essere una citazione del Nada de Lo Stato d'Assedio di Camus? Grandi domande...
Wait while more posts are being loaded