Foto di copertina del profilo
Foto del profilo
Osservatorio Astronomico Monte Baldo "A.Gelodi"
76 follower -
Il cielo non è mai stato così vicino
Il cielo non è mai stato così vicino

76 follower
Informazioni
Post

Post messo in primo piano.Il post contiene un allegato
Sono state programmate due aperture straordinarie pubbliche durante il periodo natalizio. La prima sabato 29 dicembre 2018 alle ore 17:00 mentre la seconda sabato 5 gennaio 2019 sempre alle ore 17:00 in #OsservatorioAstronomicoMonteBaldo #OMB : le porte si apriranno poco prima delle 17 per portare tutti i presenti a vivere una serata indimenticabile. Inizieremo con una affascinante lezione dove si parlerà della "stella di Betlemme" tra realtà storica, religiosa e astronomica per riscoprire lo Spirito del Santo Natale. Meteo permettendo, verso le 18:30 cominceremo ad osservare alcuni oggetti celesti: nebulose, ammassi stellari e galassie. Ma osserveremo anche Marte e se sarà abbastanza luminosa anche la cometa 46P/Wirtanen.
A disposizione del pubblico i telescopi della struttura per l'osservazione guidati da alcuni operatori che saranno a disposizione per rispondere alle vostre domande e aiutarvi a riconoscere le principali costellazioni e stelle nel cielo. Completa la serata, una visita guidata della nostra collezione di meteoriti. IMPORTANTE: vi ricordiamo di portare abbigliamento pesante: siamo a quota 1208 metri di altitudine.
OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE a: info@osservatoriomontebaldo.it indicando il numero delle persone.
Ingresso a pagamento direttamente in Osservatorio: Intero 6€; Ridotto ragazzi fino 12 anni 4€; gratuito bambini età prescolare e disabili con accompagnatore, soci Circolo Astrofili Veronesi (esibire la tessera).
Vi aspettiamo, perché il cielo non è mai stato così vicino. Cieli sereni.
Foto
Aggiungi un commento...

Il post contiene un allegato

Il post contiene un allegato
Il prossimo lunedì 26 novembre 2018 atterrerà su Marte la sonda Insight della NASA, che avrà il compito di esplorare il sottosuolo marziano.
Entrerà nella esigua atmosfera di Marte alle 20:47 (ora italiana) alla velocità di 19.800 Km/h e, dopo una prima frenata dovuta all'attrito con la stessa atmosfera, alle 20:51 si aprirà il paracadute, che la frenerà la sua corsa ulteriormente.
Poi, entreranno in funzione i suoi retrorazzi per rallentare la sua corsa a circa 8 Km/h, per consentirle di posarsi delicatamente sulla superficie del Pianeta Rosso, alle 20:54 (ora italiana). Il suo atterraggio è previsto nella zona dell’Eliseo Planitia.
Potrete seguire il tutto in diretta al seguente link:
https://youtu.be/bGD_YF64Nwk

Un'altro grande passo dell'esplorazione marziana. Cieli Sereni
Aggiungi un commento...

Il post contiene un allegato
Aggiungi un commento...

Il post contiene un allegato

Il post contiene un allegato

Il post contiene un allegato

Il post contiene un allegato

Il post contiene un allegato
Una delle ultime due nove scoperte dall'Osservatorio Astronomico Monte Baldo "A.Gelodi", AT2018hhy , si trova nella galassia M33, meglio conosciuta come galassia del Triangolo. Questo nome deriva dal fatto perché è situata nella costellazione del Triangolo. Per chi interessa approfondire la conoscenza sulla galassia M33 può visitare questa pagina del nostro sito: http://www.osservatoriomontebaldo.it/neargalaxym33.html
Cieli Sereni
Aggiungi un commento...

Il post contiene un allegato
Storica doppietta messa a segno dai nostri ricercatori Raffaele Belligoli, Flavio Castellani e Claudio Marangoni dell'Osservatorio Astronomico Monte Baldo. Nella notte tra sabato e domenica scorsa sono state scoperte nella stessa notte due nove extragalattiche: la prima nella galassia di Andromeda M31 (distante 2,4 milioni di anni luce) e la seconda nella galassia del Tringolo M33 (distante 2,7 milioni di anni luce). Evento più unico che raro, tenendo conto che M33 è una galassia dove si osservano pochissime nove (Media di 2 all'anno) e negli ultimi 10 anni ne sono state scoperte 17. Considerando il tempo medio di 1 giorno dall'esplosione e la scoperta, calcolate le probabilità di scoprire una nova in M33 per ogni sessione osservativa è pari: 17/3650 =1/214,7.
Da sottolineare anche la tenacia di Flavio Castellani che dopo la prima scoperta in M31 ha proseguito la ricerca anche sulla seconda galassia rendendo memorabile la nottata di ricerca e di aggiungere un'altra pagina importante della ricerca astronomica veronese. Un successo strepitoso condiviso anche da tutti i soci del Circolo Astrofili Veronesi.
Visita la pagina delle scoperte fatte in Osservatorio Astronomico Monte Baldo al seguente indirizzo: http://www.osservatoriomontebaldo.it/nostre-scoperte.html
Cieli Sereni
Foto
Aggiungi un commento...
Attendi che gli altri messaggi siano caricati