Profile cover photo
Profile photo
Frank Spada
il tempo che non muore è quello che ritorna
il tempo che non muore è quello che ritorna
About
Posts

Post has attachment
L'isolotto del fogliame con dolcetti e scherzetti al parentado a me più caro 
Photo
Commenting is disabled for this post.

Post has attachment
Osservando imparerò cos'è l'architettura
Dicono che a una certa età la mente si scombini, che giochi a rimpiattino con se stessa, a scapito dell’uomo o della donna, e che la differenza tra i due sta soltanto nella forma del congegno che ci portiamo in testa. Allora, tanto per non rimarcare sullo scatto, l'altro ieri ho visto un manifesto: una lavastoviglie a colori, in linea nelle forme e nelle scritte, e così attraente che vorrei abbracciarla. Non è che posso contare sulla finanziaria per rottamare un vecchio amore? 
Photo
Commenting is disabled for this post.

Post has attachment
Dunque Tutti i santi, è Domenica e andrà come vorrà perché doppiezza e ambiguità sono immagini distorte, sovrapposte una sull’altra per scambiarci ruoli e convenienze fin da quando aprimmo gli occhi in braccio a nostra madre, anticipandoci i ricordi.
E ora? Rileggere o non rileggere, scattare o non scattare. Ed ecco che ritorna il tempo che non muore, quello che ha dilaniato l’anima a entrambi, e viceversa, perché il gioco delle parti impone il sopravanzarsi uno sull’altro, riportandoci indietro per riconquistare il primo posto in braccio alla fortuna, in un susseguirsi di pensieri e azioni che nessuno dei due attribuirà al doppio di ciascuno, confinato in un corpo in preda a cinque sensi e a un’anima che non lo perdonerà mai.
Photo
Commenting is disabled for this post.

Post has attachment
Riecco le castagnate al sole 
Un sant’uomo ebbe un giorno da conversare con Dio e gli chiese:
«Signore, mi piacerebbe sapere come sono il Paradiso e l’Inferno» Dio
condusse il sant’uomo verso due porte. Ne aprì una e gli permise di guardare all’interno. C’era una grandissima tavola rotonda. Al centro della tavola si trovava un grandissimo recipiente contenente cibo dal profumo delizioso.
Il sant’ uomo sentì l’acquolina in bocca. Le persone sedute attorno al tavolo erano magre, dall’aspetto livido, malato. Avevano tutti l’aria affamata.
Avevano dei cucchiai dai manici lunghissimi, attaccati alle loro braccia.
Tutti potevano raggiungere il piatto di cibo e raccoglierne un po’, ma poiché il manico del cucchiaio era più lungo del loro braccio non potevano accostare il cibo alla bocca.
Il sant’uomo tremò alla vista della loro miseria e delle loro sofferenze.
Dio disse: “Hai appena visto l’Inferno”.
Dio e l’uomo si diressero verso la seconda porta.
Dio l’aprì.
La scena che l’uomo vide era identica alla precedente. C’era la grande tavola rotonda, il recipiente che gli fece venire
l’acquolina. Le persone intorno alla tavola avevano anch’esse i cucchiai dai lunghi manici.
Questa volta, però, erano ben nutrite, felici e conversavano tra di loro sorridendo.
Il sant’uomo disse a Dio : «Non capisco!» – E’ semplice, – rispose Dio, – essi hanno imparato che il manico del cucchiaio troppo lungo, non consente di nutrire se stessi; ma permette di nutrire il proprio vicino. Perciò hanno imparato a nutrirsi gli uni con gli
altri!
Quelli dell’altra tavola, invece, non pensano che a loro stessi…
Inferno e Paradiso sono uguali nella struttura. La differenza la portiamo
dentro di noi.
Mi permetto di aggiungere… “Sulla terra c‘è abbastanza per soddisfare i bisogni di tutti ma non per
soddisfare l’ingordigia di pochi. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false
fintanto che non vengono trasformati in azioni.
Ecco il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo”.
(Mahatma Gandhi)
ps –Correva l'anno 2011: 7% e stimo ancora che il 93% delle persone non condivida questo messaggio.
Photo
Commenting is disabled for this post.

Post has attachment
Commenting is disabled for this post.

Post has attachment
Solo tre garofani 
Photo
Commenting is disabled for this post.

Post has attachment
Cippi memoriali 
Photo
Commenting is disabled for this post.

Post has attachment
Sotto il suo fogliame 
Photo
Commenting is disabled for this post.

Post has attachment
Commenting is disabled for this post.

Post has attachment
Onore a tutti nel Cimitero di S. Vito  a Udine  
Photo
Commenting is disabled for this post.
Wait while more posts are being loaded