Profile cover photo
Profile photo
DeRev
108 followers -
DeRev è l’azienda italiana di servizi e strategie digitali, crowdfunding e comunicazione sui social media.
DeRev è l’azienda italiana di servizi e strategie digitali, crowdfunding e comunicazione sui social media.

108 followers
About
Posts

Post has attachment
È l’Emilia Romagna la Regione più social d’Italia, davanti a Valle d’Aosta, Puglia, Piemonte e Lazio. È quanto emerge dal primo report sulle strategie di comunicazione sui social media delle Regioni italiane. L’indagine realizzata da DeRev Consulting (http://consulting.derev.com) fotografa per la prima volta lo stato di salute dei social media delle amministrazioni regionali, analizzando strategie, capacità di gestione ed attività di comunicazione delle Regioni italiane attraverso i propri canali istituzionali su Facebook, Twitter e YouTube.

I risultati delineano essenzialmente tre tipologie di approccio ai social, che diventano determinanti ai fini della classifica finale. Le migliori nell’interpretazione della filosofia e della pratica dei social network sono Emilia Romagna (particolarmente efficace su Twitter), Valle d’Aosta (con il maggior numero di iscritti in rapporto alla popolazione), Puglia (prima per numero di iscritti in valore assoluto, ben 82.695), Piemonte, Lazio, Lombardia ed Umbria: la loro comunicazione istituzionale segue ritmi costanti e calibrati su principi di resilienza. Con un approccio più conservativo, invece, Basilicata, Marche, Molise (con il più alto tasso di coinvolgimento degli utenti su Facebook), Abruzzo, Campania, Sardegna e Veneto: hanno attivato canali social senza presidiarli realmente, secondo le necessarie regole d’ingaggio degli utenti. A seguire, Toscana (prima su YouTube con 687.767 visualizzazioni), Trentino Alto Adige, Sicilia, Liguria e Friuli Venezia Giulia: dimostrano un marcato disinteresse per il panorama dei social network, con un tasso di coinvolgimento quasi nullo. In ultima posizione la Calabria, che non è presente su nessun social network.

“I social media – afferma Roberto Esposito, fondatore e CEO di DeRev – oltre a rappresentare un canale privilegiato per dialogare con i cittadini ed uno strumento diretto di partecipazione democratica, sono una scienza esatta e misurabile. Sui social, infatti, non esiste divario economico tra nord e sud, e lo testimonia la classifica: nei primi 5 posti si alternano Regioni del nord, del sud e del centro. Sui social vince chi adotta la migliore strategia e chi riesce a comunicare in modo trasparente“.

Per capire ancora meglio l’importanza strategica dei social, basta guardare le cifre. In particolare, colpisce il netto divario tra i numeri ottenuti dalle singole Regioni e quelli dei rispettivi Presidenti: 1.633.862 iscritti ai canali “personali” dei governatori corrispondono a 462.759 utenti che, invece, seguono quelli delle Regioni, in un rapporto di uno a quattro.

“Per questo motivo – continua Esposito - all’interno del report abbiamo scelto di analizzare due diversi parametri: uno comprendente tutti gli indicatori di riferimento per le Regioni, ed uno rivolto a misurare esclusivamente il pubblico dei presidenti di Regione. In questa speciale classifica, dominano incontrastati Debora Serracchiani (333.746 iscritti), Nicola Zingaretti (331.293) e Vincenzo De Luca (171.097), davanti a Michele Emiliano, Enrico Rossi e Luca Zaia. Ultimi Mario Oliverio e Augusto Rollandin, che possiamo definire dei veri a-social”.

Osservando i dati è evidente che la comunicazione istituzionale ha un enorme margine di crescita e, in tal senso, il tasso di impatto percentuale sui residenti delle singole regioni è indicativo: mettendo in relazione il numero degli iscritti e la popolazione di ogni regione, i risultati raccontano un tasso di coinvolgimento compreso tra il 5,83% della Basilicata e lo 0% virtuale delle regioni sul fondo della classifica, con la Valle d’Aosta come unica eccezione.

Per realizzare l’indagine, DeRev ha preso in esame le pagine e gli account ufficiali delle Regioni, senza considerare quelle eventualmente dedicate a singole attività, assessorati, dipartimenti o agenzie. L’analisi è stata svolta in merito ai tre principali social media Facebook, Twitter e YouTube attraverso una serie di indicatori quantitativi e qualitativi. Sono state dunque stilate diverse classifiche che, unite tra loro, generano la graduatoria complessiva: numero di iscritti in valore assoluto, numero di iscritti in rapporto alla popolazione, valutazione qualitativa della gestione, tasso di coinvolgimento degli utenti su Facebook, tasso di efficacia della comunicazione su Twitter, media delle visualizzazioni ai video su YouTube.

Il report completo è scaricabile gratuitamente dall’area Download di DeRev: http://blog.derev.com/2015/09/la-classifica-delle-regioni-piu-social-ditalia-pubblicato-il-report-sulla-comunicazione-istituzionale-sul-web/
Add a comment...

Post has attachment
Il trionfo di Vincenzo De Luca​ alle primarie del PD in Campania è stato preceduto da una grande vittoria sui social media. Ecco l'analisi dei fattori chiave - strategia, contenuti e fattori tecnici - che hanno determinato questo risultato: http://blog.derev.com/2015/03/politica-3-0-quando-le-elezioni-si-vincono-sui-social-il-caso-vincenzo-de-luca/ #social #primarie 
Add a comment...

Post has attachment
Domani pomeriggio saremo tra i protagonisti del tour mondiale di CROWDSOURCING WEEK Summit, che farà tappa in Italia per discutere di come il crowdsourcing e la crowd economy stanno cambiando l'approccio al business, alla creatività e il rapporto con il pubblico.

Roberto Esposito, fondatore e CEO di DeRev sarà tra gli speaker che domani interverranno a H-FARM Ventures per parlare di crowdfunding insieme alle principali realtà italiane e internazionale: http://crowdsourcingweek.com/csw-summit-venice/ #cswVenice
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Il Comune di Lodi lancia la sua campagna di #crowdfunding civico su DeRev per restaurare il monumento alla resistenza.

Nelle prime ore sono stati raccolti già 500 euro: date un'occhiata alle ricompense e inviate il vostro contributo su www.derev.com/comunedilodi
Add a comment...

Post has shared content
Originally shared by ****
In occasione della +Crowdsourcing Week ospiteremo esperti nazionali ed internazionali di crowdfunding, tra cui +Babele - crowdsourcing for social entrepreneurs, +CoContest, +Produzioni Dal Basso, +DeRev, +Starteed, +100% Open, Wikibrands,, +Zyncd, etc. 

Sei un'azienda o un creativo? Partecipa anche tu → http://bit.ly/cswvenice

#cswvenice   #crowdsourcingweek   #crowdsourcing   #crowdeconomy   #crowdfunding   #zooppa   #hfarm  
Photo
Add a comment...

Post has attachment
"DeRev sta per “De Revolutione“, ma non ne bastava una e, fatta la prima nel 2012, ora arriva la seconda, doppia e internazionale. Attraverso www.derev.com, è infatti possibile finanziare un progetto dal basso ottenendo visibilità, feedback e partecipazione attiva da parte del proprio pubblico, “pescando” da una community di 18mila donatori e oltre 5 milioni di iscritti sui social.

L’espansione di DeRev non è solo geografica ma anche di competenze, infatti DeRev Social Media (http://consulting.derev.com/) nasce per dare una mano a brand, aziende, politici ed enti pubblici a dialogare con la propria community, raggiungere nuovi utenti online ed essere protagonisti delle conversazioni sul web."
RIVOLUZIONE CROWDFUNDING
RIVOLUZIONE CROWDFUNDING
omnimilanostartup.com
Add a comment...

È morta oggi una parte importante della colonna sonora di DeRev, quella che fin dall'inizio ha accompagnato la lunga strada di chi prova a trasformare i sogni in realtà. Il nostro ricordo più vivo di #PinoDaniele è quello delle sue canzoni in sottofondo nel bollente agosto 2012 a Napoli, mentre di giorno allestivamo i nostri primi uffici e di notte lavoravamo al PC per creare la prima versione di DeRev. 

Ripensando a quei giorni, oggi ci rendiamo conto che quei brani non erano solo un sottofondo musicale ma servivano a ricordarci da dove veniamo e dove vogliamo andare. E soprattutto, con quale spirito e quanta passione.
Add a comment...

Post has attachment
Congratulazioni a Ettore e Rita, che oggi sono stati rispettivamente il 74esimo e la 75esima a laurearsi con una tesi dedicata a DeRev.

E' per noi un piacere e un importante traguardo vedere che tanti giovani scelgono di raccontare e analizzare la nostra esperienza in un momento importante come la laurea: le #startup e il #crowdfunding stimolano la creatività e la ricerca diffondendosi sempre più nella cultura comune come un importante strumento per trasformare i sogni in progetti concreti. Grazie a tutti quelli che aiutano a diffondere questo tipo di conoscenza!
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Il talento di DeRev Social Media (http://consulting.derev.com/) conquista nuove fette del mercato, dalla comunicazione politica al marketing per grandi brand, e da oggi anche il settore farmaceutico: è cominciata infatti la collaborazione con la multinazionale farmaceutica Novartis per l'alfabetizzazione di ONLUS e Associazioni Pazienti sui social media, che rappresentano un potente strumento al servizio delle #noprofit per l’asseverazione dell’identità, il coinvolgimento dei volontari e la raccolta di fondi.

Tutti i dettagli su http://blog.derev.com/2014/12/novartis-per-il-no-profit-la-nuova-avventura-social-di-derev/ #socialmedia 
Add a comment...

Post has attachment
Non solo donazioni! Grazie all'enorme successo della sua campagna di #crowdfunding su DeRev - che ha superato il budget richiesto raggiungendo il 113% in soli 15 giorni - il cantante Massimiliano Cims viene scoperto da Britain's Got Talent e vola a Londra per i provini: www.derev.com/sognodinotte. In bocca al lupo!
Photo
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded