Profile cover photo
Profile photo
Romano Pisciotti
1 follower -
Mi chiamo Romano, amo il mare e vivo per lui.
Mi chiamo Romano, amo il mare e vivo per lui.

1 follower
About
Romano's posts

Post has attachment
Complimenti articolo eccellente, mi permetto di aggiunre il "rimedio della nonna"
http://www.pepperislands.com/?p=559

Post has attachment
Articolo eccelso, complimenti. Condiviso con tutti i miei contatti FB e G+

Romano Pisciotti
http://www.pcdata.it/to-laugh-to-cry/bufale/
www.romanopisciotti.com

Post has attachment
Romano Pisciotti commented on a post on Blogger.
Articolo eccelso, complimenti. Condiviso con tutti i miei contatti FB e G+

Romano Pisciotti
http://www.pcdata.it/to-laugh-to-cry/bufale/
www.romanopisciotti.com

Post has attachment

Scappiamo dalla tela del ragno - Ci dicono che l’uscita dall’euro sarebbe un disastro, naturalmente non scendono in dettagli, come per l’ingresso nell’euro non ci furono reali spiegazioni economiche e tanto meno dibatti, men che meno referendum. Nessuno ci ha ancora spiegato come sia possibile mantenere una moneta unica, un cambio prefissato, in economie diverse. Il valore della moneta, da quando esistono le monete e gli stati, è sempre stato un polmone per incentivare export o moderare l’import per seguire l’andamento economica di un paese.
Oggi il disastro è sotto gli occhi di tutti, ma ci dicono che uscire dal sistema monetario che piace tanto a Berlino, peggiorerebbe la situazione italiana. Ogni giorno paghiamo con tasse e bruciamo ciò che rimane dell’economia, per colmare la differenza tra economia reale ed “economia delle opportunità" (…leggi sogni).
Ci dicono che è colpa del debito pubblico, ma nessuno si chiede se è meglio aumentare il debito in investimenti produttivi o desertificate un paese? Meno sviluppo, meno possibilità di ripagare il debito…siamo sempre più vicini alla Grecia. Il paese ellenico ha ricevuto dalla UE l’ennesimo presto, con l’80% del quale verranno pagati solo interessi bancari alle banche europee (….diciamo alla Germania, essendo la più “esposta”, e la più protetta dalla Unione Europea, dato che è la Merkel a dettare le regole).
Da alcuni mesi l’economia mondiale ci sta offrendo un’occasione unica per risanare il debito, diminuire i costi per le aziende e per le famiglie: il basso prezzo del barile. Se uno dei problemi che affliggono il nostro paese è l’alto costo energetico, se la massiccia importazione di petrolio crea disavanzo di bilancio…forse ora sarebbe il momento giusto per salutare tutti e andarsene dall’eurozona . Certo che l’operazione non sarà indolore, ma penso che ritornando alla lira si piangerebbe una volta sola. Se si dovranno fare sacrifici, questo è il momento giusto, almeno il prezzo del barile ci darà una mano. Sacrifici? …perché ora non ne stiamo facendo? Sacrifici si, ma con una prospettiva: ridare un futuro alle prossime generazioni. Riprendiamoci la sovranità monetaria….riprendiamoci la sovranità di questo paese.Romano Pisciotti www.pisciottiromano.com

Post has attachment
Romano Pisciotti commented on a post on Blogger.
Complimenti questo imprenditore sa come fare team building.

Post has attachment
adorabili cane e gatte con luoghi comuni del piffero

Post has attachment
Wait while more posts are being loaded