Profile cover photo
Profile photo
Storia di Israele
Conoscere il passato per capire il presente e guardare al futuro. http://storiadisraele.blogspot.com
Conoscere il passato per capire il presente e guardare al futuro. http://storiadisraele.blogspot.com
About
Storia di Israele's posts

Post has attachment
È morto oggi, dopo 8 anni di coma vegetativo, il generale ed ex premier israeliano #ArielSharon. Ripercorriamo le tappe principali della sua vita. Ecco tutti i post del nostro blog che parlano di lui.

http://storiadisraele.blogspot.it/search/label/Sharon%20Ariel?m=0
Photo

Post has attachment
Una #strage dimenticata: 40 anni fa l' #attentato #palestinese all'aeroporto di #Fiumicino. Furono uccise 32 persone.

Esattamente quaranta anni fa, il 17 dicembre 1973, all'aeroporto di Roma-Fiumicino si consumò una delle stragi più sanguinose e vigliacche mai avvenute nel nostro pur martoriato Paese. Una strage però che, quasi inspiegabilmente, pare rimossa dalla memoria collettiva. Una strage per cui non vi sono "annuali commemorazioni" col seguito dei media.
Quel giorno a Fiumicino vennero uccise barbaramente 32 persone inermi. Passeggeri d'aereo, tecnici intenti alle loro mansioni e addetti alla sicurezza. Ci fu chi morì ucciso dallo scoppio di granate al fosforo, chi morì carbonizzato, chi venne assassinato a sangue freddo (Domenico Ippoliti, un tecnico della società Asa, sull'aereo Lufthansa ed un giovane finanziere di 20 anni, Antonio Zara, che aveva cercato di opporre una minima resistenza).
Questa la dinamica dell'attentato. Da un volo proveniente dalla Spagna, all'aeroporto di Fiumicino scendono cinque individui palestinesi del gruppo' Settembre Nero' con bagagli a mano contenenti armi. Alle 12,51 raggiunta la barriera di sicurezza al molo ovest, estraggono le armi dai bagagli e si dividono in due commando. Un gruppo con i mitra puntati prende in ostaggio sei agenti; l'altro gruppo corre verso l'uscita 10, abbatte la vetrata a raffiche di mitra e scende in pista. Nelle piazzole prospicienti il molo ovest, si trovano in quel momento tre aeromobili: l'Air France volo 142 per Beirut-Damasco, il Lufthansa volo 303 per Monaco, il Pan American volo 110 per Beirut-Teheran.
Il gruppo sceso in pista si dirige sparando verso l'aereo della Pan Am, sale sulle scale mobili ancora appoggiate ai portelli di prua e di poppa e getta all'interno dell'aereo alcune bombe incendiarie al fosforo. L'aereo coi serbatoi pieni si incendia istantaneamente. All'interno ci sono 59 passeggeri e 10 membri dell'equipaggio. Moriranno carbonizzati 28 persone tra passeggeri e dipendenti (tra loro anche quattro italiani: l'ingegnere Raffaele Narciso, il funzionario dell'Alitalia Giuliano De Angelis, la moglie Emma Zanghi e la figlia Monica, di nove anni). Sedici persone verranno ricoverate negli ospedali romani.
Il secondo commando raccoglie lungo il percorso che li divide dall'aereo della Lufthansa, altri ostaggi: il caposquadra della società ASA, Domenico Ippoliti di 21 anni che verrà poi ucciso in aereo e lasciato ad Atene, la groundhostess della compagnia tedesca Hanel Hella e l'impiegato della stessa compagnia Rosenbusch Ubrich. Tentano di far salire a bordo anche il finanziere Antonio Zara che svolgeva il suo servizio di vigilanza doganale sotto la plancia del velivolo, ma forse per una sua reazione istintiva venne prima bloccato facendogli scendere il cappotto sulle braccia e poi, dopo avergli fatto segno di allontanarsi, venne freddato con una raffica di mitra. Aveva venti anni.
Saliti a bordo dell'aereo Lufthansa anche i componenti del primo commando, l'aereo si appresta a decollare. Alle 13,32, solo 41 minuti dall'inizio dell'operazione, l'aereo decolla con destinazione Atene.
Trattative col governo ellenico per la liberazione di due terroristi palestinesi in carcere in Grecia non danno esito. Dopo 16 ore di permanenza ad Atene e dopo aver scaricato sulla pista il cadavere di Ippoliti, l'aereo riparte.
Beirut e Cipro rifiutano l'atterraggio, così i terroristi ripiegano su Damasco. Dopo lunghe trattative l'aereo riparte per la sua ultima destinazione: Kuwait dove nella serata del 18 verranno liberati gli ostaggi sopravvissuti ed arrestati i terroristi.
Oggi a quaranta anni di distanza, l'amministrazione comunale di Fiumicino ha ricordato le vittime di questa strage con un monumento inaugurato dal sindaco Esterino Montino. Analoga cerimonia commemorativa si è tenuta a San Felice del Molise, luogo di origine del giovane finanziere Antonio Zara. «A mio fratello Antonio hanno conferito la medaglia d'oro al valor militare - spiegò una volta Angelo Zara -, il suo nome compare su due caserme, su un pattugliatore della Guardia di finanza e sulla targa di una piazza nel paese. Ma questa storia è ancora un buco nero: non ho mai avuto notizia di un'indagine, di un processo. Solo tempo dopo ho appreso dai giornali che il Mossad aveva scovato i terroristi».

Tratto dalla pagina Facebook di Shalom7
Photo

Post has attachment
DICONO: "ISRAELE E' UNO STATO INVENTATO": MA GLI STATI CONFINANTI ALLORA?

#Israele   #Palestina   #Gaza   #Medioriente   #israelunderfire  
Photo

Post has attachment
A TE CHE PENSI CHE ISRAELE SIA NATA A CAUSA DELLA COMPLICITA' DI INGHILTERRA E OCCIDENTE: SEI SICURO DI CONOSCERE REALMENTE I FATTI?

#Israele   #Palestina   #Gaza   #Medioriente   #israelunderfire
Photo

Post has attachment
A TE CHE PENSI CHE SE GLI EBREI NON AVESSERO FONDATO ISRAELE GLI ARABI NON SE LA SAREBBERO MAI PRESA CON LORO E AVREBBERO VISSUTO IN PACE: SEI SICURO DI CONOSCERE L'ARGOMENTO?

#Israele   #Palestina   #Gaza   #Medioriente   #israelunderfire  
Photo

Post has attachment
A TE CHE PENSI CHE GLI EBREI UN BEL GIORNO DECISERO DI CREARE UN LORO STATO IN UN LUOGO GIA' ABITATO DA UN'ALTRA POPOLAZIONE, CACCIANDO VIA I SUOI ABITANTI E RUBANDO TUTTO: SEI SICURO DI CONOSCERE L'ARGOMENTO?

#Israele   #Palestina   #Gaza   #Medioriente  
Photo

Il problema della cattiva informazione su ciò che avviene in #Medioriente  è a monte. E' inutile sforzarsi di dimostrare che le operazioni israeliane su #Gaza  sono scaturite in seguito ai continui lanci di razzi da parte delle milizie armate #palestinesi . E' inutile la ricerca della prova che #Israele  si sta difendendo da una minaccia reale quando l'opinione diffusa della gente è che Israele è uno Stato #ebraico  nato dal nulla su un territorio precedentemente abitato da un'altra popolazione, definita "palestinese", sulla base di un libro religioso. Fino a quando la gente continuerà ad essere convinta che i torti israeliani risalgono alla stessa fondazione dello Stato di Israele ogni discorso costruttivo sarà inutile.

Post has shared content
COSA E' SUCCESSO NEI GIORNI SCORSI? RICAPITOLIAMO.

28/10/12 h 07:47 This morning 3 rockets fired from Gaza hit southern Israel.
29/10/12 h 07:23 During the night 11 rockets fired from Gaza struck southern Israel Please SHARE.
29/10/12 h 19:31 A rocket fired from Gaza hit southern Israel - overall 26 rockets today.
06/11/12 h 08:57 A rocket fired from Gaza hit southern Israel
09/11/12 h 15:43 2 rockets fired from Gaza hit southern Israel
10/11/12 h 20:39 This evening already 8 rockets fired from Gaza hit Israel. PLEASE SHARE.
10/11/12 h 21:14 8 more rockets fired from Gaza hit southern Israel.
10/11/12 h 21:40 3 more rockets fired from Gaza hit southern Israel. Already 19 rockets today.
10/11/12 h 22:51 5 more rockets fired from Gaza explode in Israel. 25 rockets today.
10/11/12 h 23:08 3 more rockets fired from Gaza hit Israel. Over 1 million people are living under fire.
11/11/12 h 07:49 During the night 6 rockets were fired from Gaza into Israel.
11/11/12 h 12:53 In the past hour 10 rockets fired from Gaza hit southern Israel.
11/11/12 h 18:55 10 more rockets fired from Gaza hit Israel.
12/11/12 h 07:23 A rocket fired from Gaza hits Netivot (southern Israel).
13/11/12 h 08:50 This morning a rocket fired from Gaza hits southern Israel
14/11/12 h 20:49 Breaking: Rocket fired from Gaza hits shopping center in major southern Israeli city
FONTE: http://www.facebook.com/qassamcount

E I TITOLI DEI GIORNALI DI OGGI? UNO SU TUTTI.
Corriere della Sera: Israele attacca nella Striscia di Gaza Hamas risponde con razzi verso il Negev
http://www.corriere.it/esteri/12_novembre_14/palestina-hamas-capo-militare-ucciso-israele_78b47c82-2e67-11e2-9c24-e6f239e4fed7.shtml

VERGOGNATEVI, FATE SCHIFO!!!!
#Israele   #Israel   #Gaza   #Guerra   #War   #Palestina   #Palestine   #Hamas

Post has attachment
Chiedo scusa a tutti i followers per la mancanza di aggiornamenti di questa pagina: è un bel po' che non aggiorno né il blog di +Storia di Israele né quello di +L'Idea Diversa, a causa soprattutto di impegni personali che mi levano parecchio tempo. La casualità ha voluto che la mia operatività online sia venuta meno proprio in concomitanza con la creazione di questa pagina su G+, che infatti ancora oggi risulta praticamente vuota! Spero di riuscire a tornare operativo al più presto!

Nel frattempo tutto il materiale che abbiamo raccolto resta a disposizione di chiunque nei blog:

http://ideadiversa.blogspot.com/
http://storiadisraele.blogspot.com/

Grazie a tutti voi!

Post has attachment
BENVENUTI NELLA NUOVISSIMA PAGINA GOOGLE+ DEL BLOG "STORIA DI ISRAELE"! Da oggi potrete seguire anche da qui gli aggiornamenti del sito!

http://storiadisraele.blogspot.com


Che cos'è il blog "Storia di Israele"?
Riporto qui sotto l'introduzione del nostro sito, credo che possa rappresentare la spiegazione più completa.


Il conflitto tra israeliani e palestinesi è uno dei più discussi e tormentati argomenti della nostra attualità. Il mondo purtroppo, ancora oggi, è pieno di guerre in corso, alcune delle quali anche molto più sanguinose; eppure la cosiddetta "questione mediorientale" occupa da sempre uno spazio di riguardo in giornali, telegiornali e media in generale. Questo perché, secondo l'opinione di molti, a questo conflitto sono collegate, più o meno direttamente, molte altre questioni nello scacchiere mediorientale che influiscono anche sulla sicurezza e quindi sulle decisioni dei paesi cosiddetti "occidentali".

Il conflitto arabo-israeliano divide ormai da decenni l'opinione pubblica mondiale: tra chi è a favore delle ragioni israeliane e chi di quelle palestinesi, i dibattiti che ne scaturiscono si trasformano facilmente scontri ideologici e spesso addirittura in questioni meramente di principio personale. Spesso nelle discussioni si finisce inevitabilmente di parlare del passato: anche nell’ammirevole tentativo di guardare al futuro alla ricerca di una soluzione plausibile che possa appacificare i due popoli, indipendentemente da ciò che è successo in passato, la storia inevitabilmente riaffiora in quasi tutti i dibattiti. Questo perché è proprio ciò che è avvenuto in passato che spiega la situazione attuale e da cui non si può prescindere per guardare avanti.

Molto spesso le opinioni personali sull'argomento sono viziate da una cattiva o insufficiente conoscenza della storia e della "mentalità" della regione. I media purtroppo non sempre approfondiscono questi elementi, mentre invece la loro conoscenza è fondamentale per la comprensione del conflitto. Capita spesso che alla storia e ai fatti realmente accaduti vengono mischiati, volontariamente o meno, particolari errati (per non dire stereotipati o addirittura fantasiosi nel deliberato tentativo di falsificare e delegittimare una delle due controparti) basando su di essi i propri punti di vista personali sul tema.

Con questo sito mi propongo l'obiettivo di raccontare la storia dello Stato di Israele nel dettaglio, dagli eventi che hanno portato alla nascita del Sionismo fino ai giorni nostri. Una corretta conoscenza della storia comporta diversi vantaggi: ci si potrà formare un'opinione personale solida e basata su fatti concreti, sarà molto più difficile essere impreparati in un dibattito con un'altra persona di opinioni diverse e le notizie diffuse da giornali e TV sul tema assumeranno una dimensione completamente diversa.

Il completamento di questo blog sarà un lavoro che richiederà del tempo: come potete vedere infatti il sito è ancora in costruzione e il lavoro da svolgere è ancora molto lungo. Spero che sarete pazienti: non perdetevi le aggiunte e gli aggiornamenti che mano mano nel tempo verranno apportati.


In che modo seguire gli aggiornamenti
Google+: http://plus.google.com/b/108682484016976015000/100905604432898552299/posts
Facebook: http://facebook.com/storiadisraele
Twitter: http://twitter.com/storiadisraele
YouTube: http://youtube.com/basch84
Feed RSS del blog: http://feeds.feedburner.com/StoriaDiIsraele


Sito affiliato: L'Idea Diversa
A completamento di questo sito potete iscrivervi anche a "L'Idea Diversa", il blog generalista che tratta e approfondisce numerosi temi, attuali e non.

Web: http://ideadiversa.blogspot.com
Google+: http://plus.google.com/b/108682484016976015000/108682484016976015000/posts


DIFFONDETE QUESTA PAGINA A QUANTI PIU' AMICI POSSIBILE! GRAZIE A TUTTI!

L'autore (nickname)
Basch Von Ronsenburg
Wait while more posts are being loaded