Profile cover photo
Profile photo
fabio argiolas
4 followers -
Official Google+ Profile
Official Google+ Profile

4 followers
About
Posts

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
Buon lavoro e buonanotte a tutti. Oggi 08 giugno, ho deciso di riprendere in mano questo social, per non abbandonarlo mai più. Userò anche questo per gestire i miei pensieri, le mie critiche e i miei giorni!
Photo
Photo
08/06/18
2 Photos - View album
Add a comment...

Post has attachment
Ripubblichiamo i posts, per maggiore visibilità.

"Sono nato nel lontano 1990. Lo so che sapete di che anno sono ma, una cosa me la dovete fare dire. Non c'è politica che tenga. In 28 anni, quasi, la 2 Clinica Pediatrica ha avuto solo molteplici cambiamenti, in peius. Non assumono, hanno troppo lavoro arretrato e in itinere e penso che, come ho detto ad una infermiera che sa come la penso, al posto loro mi sarei fatto fare una lettera di trasferimento in un altro Ospedale Pediatrico in continente. Non si può lavorare così. Ne va della salute, ne va della vita dei pazienti. Sono davvero inca**ato. Oggi, dopo mesi e mesi che non passavo, hanno cambiato tutto in peggio. Non ce l'ho con i bravissimi, professionalissimi medici e infermieri ma, ce l'ho con la politica e con il management dell'Azienda Ospedaliera Brotzu. Anche questa cosa di accorpare gli Ospedali (Microcitemico, Businco e Brotzu) qualcuno saggio me la deve spiegare"
Add a comment...

Post has attachment
Ripubblichiamo i posts, per maggiore visibilità.

"Mi auguro che tutti i Sindaci, che nei rispettivi centri, rappresentano la massima autorità sanitaria, abbiano il coraggio di ribellarsi ad una riforma sanitaria scellerata e penalizzante, che metterà a rischio la vita delle persone, e abbiano la forza di difendere le comunità di cui sono rappresentanti. E mi auguro che i cittadini tutti, rendendosi conto della pericolosità di questa controriforma scendano in piazza per protestare e difendere un diritto fondamentale, il diritto alla salute, costituzionalmente sancito a prescindere dal censo di appartenenza”. http://www.manifestosardo.org/sanita-nel-territorio-ritorno-al-passato-anche-peggio/
Add a comment...

In questi giorni, in questo spazio blog, usciranno due comunicati su Brotzu, Microcitemico e Policlinico Universitario [NEW ENTRY]
Add a comment...

In questa giornata di pace, di relax, ho voluto prendere carta e penna. La mia carta è questo post, la penna è la tastiera "rovente". In questo mese, ho deciso che è necessario che io, per motivi di salute, debba rientrare in questi Ospedali, le mie prime case. La 2^Clinica Pediatrica, detto così sembrerà strano, mi manca tanto. Sarò lì in questa settimana, se va tutto bene. Per quanto concerne tutta "la bolgia" mediatica, non bisogna spegnerla. anzi
Add a comment...

Post has attachment
“Il Centro per funzionare avrebbe bisogno di diverse figure: un genetista, un pediatra, un tecnico e altro personale – ha spiegato Truzzu – Oggi delle figure assunte per dare vita al Centro regionale del Microcitemico non è rimasto più nessuno: nei giorni scorsi, l’ultimo medico che era rimasto in servizio al Centro malattie rare è stato trasferito al Pronto soccorso pediatrico del Brotzu.
Add a comment...

Post has attachment
"Ma prima ancora è assente dalla prospettiva immediata una radicale revisione dei percorsi di riconoscimento della condizione di disabilità. Oggi è ancora una modalità improntata al pregiudizio e alle distorsioni: la persona con disabilità è un potenziale truffatore, un furbetto. Oppure è un malato da proteggere e da cui proteggersi. Non è una risorsa, non è una persona con le sue caratteristiche o le sue peculiarità. Il risultato è un percorso kafkiano, costoso, conflittuale, inutile a descrivere le diverse situazioni personali e a contribuire a costruire un progetto di vita e a realizzarlo con strumenti e misure adeguate"
Add a comment...

RIFORMIAMO LA SANITA’, SENZA RIFORMARE LE CURE: La riforma ospedaliera ha dato i suoi frutti della quale vorrei dire la mia, come giovane, come sardo, come candidato alle Regionali. L’avvenuto trasferimento dei reparti, dei servizi sanitari dal “San Giovanni di Dio” al Policlinico Universitario “Duilio Casula”, a Monserrato è stata la decisione migliore, poiché questo stabile non è più idoneo, non è più adeguato per ospitare i reparti, per ospitare gli ambulatori. Il Policlinico Universitario, dal 2010, ha visto tante modificazioni: l’ultima è stata quella di inglobare a se il Pronto Soccorso generale, visto che il Pronto Soccorso Ginecologico c’era già da un anno (se non erro).

La questione più delicata è che Stampace e Castello - quartieri importanti per Cagliari - rimangono senza un Presidio Ospedaliero importante come quello del “San Giovanni di Dio” e, quindi, per le urgenze devono rivolgersi al P.O. “SS. Trinità” (a 2,4 km dal quartiere) oppure all’Azienda Ospedaliera “G.Brotzu” (a 4,8 km dal quartiere). Ma lasciamo perdere, che è meglio. Il trasferimento della 1° Clinica Pediatrica - assieme a tutto ciò che compete la Pediatria - all’Ospedale Pediatrico Regionale “Microcitemico” Antonio Cao è stato studiato a regola d’arte. Mi soddisfa e mi fa capire che inglobare dei servizi essenziali, come quelli che c’erano all’ex Clinica “G. Macciotta”, in un unico Ospedale di eccellenza, rende migliore la cura delle malattie rare, di tutte quei problemi dell’età infantile.

N.B: ANDIAMOCI A FARE UN GIRO NEI REPARTI, PERO’. MI VENGONO DEI DUBBI CHE VADA TUTTO A GONFIE VELE, CARI “RAGAZZI”
Add a comment...

Auguri Costituzione #70anni
“La #Costituzione non è una macchina che una volta messa in moto va avanti da sé. Perché si muova bisogna ogni giorno rimetterci dentro il combustibile, metterci l’impegno, lo spirito, la volontà di mantenere queste promesse, la propria responsabilità” P. Calamandrei #70anni. Tweet del Vicesegretario PD Nazionale, Ministro MIPAAF
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded