Profile cover photo
Profile photo
Le Squisivoglie
149 followers -
Patè, Carciofi, Olive verdi, Olive nere, Funghi, Lupini, Olive schiacciate siciliane, Prodotti vegetali, Made in Italy
Patè, Carciofi, Olive verdi, Olive nere, Funghi, Lupini, Olive schiacciate siciliane, Prodotti vegetali, Made in Italy

149 followers
About
Posts

Post has attachment

Post has attachment

Post has attachment
Chi indovina di che film si tratta?
Photo

Post has attachment
Cosa state cucinando di buono per pranzo? Qualche spunto? Italo vi propone... penne con peperoni e olive!

Ingredienti per 4 persone
- 400 gr di pasta formato penne
- 2 peperoni
- 300 gr pomodori
- basilico
- olio e sale
- 1 cipolla
- olive verdi e nere denocciolate

Preparazione (30 minuti)
Lavate i peperoni, puliteli tagliandoli a metà e togliendo i semi e tagliateli a listarelle o a pezzetti. In una padella mettete a scaldare dell’olio d’oliva, quindi aggiungete i peperoni e coprite con un coperchio. 
Quando i peperoni sono ben coloriti, spengete il fuoco e metteteli in un piatto. 
Sempre nella padella dove sono stati cotti i peperoni mettete la cipolla tritata e il peperoncino con un po’ d’acqua. Quando la cipolla è appassita aggiungete i pomodori e il basilico a pezzetti. Aggiustate il sale e portate a cottura il pomodoro. A questo punto aggiungete i peperoni già cotti. Fate insaporire il pomodoro con i peperoni mescolando, quindi aggiungete le olive. 
Nel frattempo cuocete la pasta, dopodiché scolate e saltate in padella con il sugo di pomodoro e le olive.
Servite decorando con un ciuffo di basilico e… buon appetito!
Photo

Post has attachment
Anche quest’anno Le Squisivoglie scende in campo tra i giovani e con i giovani per la pace e il rispetto delle diversità.
E’ stata infatti presentata nella mattinata di giovedì 5 dicembre, presso la Sala del Consiglio della Figc, la nona edizione del Trofeo Karol Wojtyla, il Torneo Internazionale di calcio riservato alle squadre di club ‘Primavera’.
Giovani calciatori di Paesi, culture, religioni e razze diverse si incontreranno e attraverso il calcio saranno stimolati a conoscersi e a confrontarsi lealmente, imparando a rispettare le loro diversità.
Il Torneo, in programma dal 8 al 13 dicembre, vedrà la partecipazione di otto squadre divise in due gironi che si disputeranno a Roma e a Latina.
Per consultare il calendario del torneo www.karolwojtylacup.it
Photo

Post has attachment
La cucina italiana all’estero: 10 (o)rrori da non commettere
Basta fare un viaggio all’estero per vedere stravolti i nostri rituali culinari. Dal ketchup usato come pomodoro sulla pasta al cappuccino sorseggiato a pranzo. Ecco allora le 10 regole che demoliscono i luoghi comuni sul cibo di casa nostra più diffusi all'estero.
http://bit.ly/17sSm1k
Photo

Post has attachment
Cut Food: la mostra fotografica a metà porzione
Le foto del cibo sono da sempre un ottimo mezzo per apprezzarne le qualità estetiche ma è possibile trasmettere anche le proprietà organolettiche semplicemente attraverso uno scatto?
Secondo la fotografa americana Beth Galdon si. Il progetto “Cut Food” vuole consentire a chi osserva la fotografia di apprezzare il prodotto nella sua totalità e rievocare nella mente il sapore e la consistenza del piatto che sta guardando.
Attraverso gli scatti della Galdon è possibile scoprire il cuore tenero del “Corn Dog”, fin dove arriva la cioccolata in un cono preconfezionato o come si mescolano gli ingredienti in una scatola di noodles.
PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
2013-11-29
12 Photos - View album

Post has attachment
Photo

Post has attachment
Visto che oggi è martedì Italo ha pensato di proporvi un secondo di pesce che conquisterà sicuramente il palato di ogni buon gustaio! Stiamo parlando dei calamari farciti di scarola ! Vediamo come si preparano.

Ingredienti (per 4 persone)
4 calamari 
4 cespi di scarola
100 g di olive nere denocciolate 
50 g di uvetta sultanina 
50 g di pinoli
una manciata di capperi
mollica di pane
2 spicchi d'aglio
2 filetti d'acciughe
olio e sale 
vino bianco

Preparazione
Per prima cosa togliete le foglie esterne dure dalla scarola, lavandole e spezzandole con le mani. Fate sbollentare la verdura in acqua per qualche secondo, quel tanto che basta per togliere il sapore amarognolo, scolate e strizzate bene. Adesso potete ripassare la scarola in padella con l’olio, l'aglio, le olive, i pinoli, l’uvetta, i capperi e le acciughe. Pulite i calamari e farciteli con la scarola e con la mollica di pane precedentemente amalgamate. Chiudete bene i calamari con degli stuzzicadenti. Prendete una padella e fate scaldare un filo d'olio. Fate rosolare i calamari aggiungendo del vino bianco e fate cuocere a fiamma bassa per una decina di minuti.
Buon appetito!

Tempo
30 minuti
Photo

Post has attachment
Cosa sta facendo Italo tra le montagne?!?
L'albume montato a neve!
Photo
Wait while more posts are being loaded