Profile cover photo
Profile photo
Francesco Iacovone
21 followers
21 followers
About
Francesco's posts

Post has attachment
Anche questa volta i lavoratori del commercio sembrano essere stritolati dalla catena del valore, che parte dalla produzione, passa per il trasporto delle merci e si conclude nella vendita al dettaglio. Un animale informe che passa sopra tutto e tutti, al solo fine di guadagnare quel numerino percentuale in più sul bilancio della multinazionale...

Post has attachment
...Insomma, le analogie tra il Blue Whale e i suicidi per crisi sono molte, troppe. E fin quando non si ristabilirà il principio dell’equità e della giustizia sociale, fin quando i ricchi saranno sempre più ricchi e i poveri sempre più poveri, la balena azzurra globale continuerà a mietere vittime. Le vittime del sistema.

Post has attachment
"Ieri, mentre ero in cassa da sola col volantino sottocosto di sabato, il direttore non mi ha permesso di andare in bagno. Mentre lavoravo, non potendo più reggerla, ho fatto pipì sulla sedia davanti ai clienti..."

Post has attachment
Deborah ieri era sul treno ROMA TERMINI/NETTUNO e mi racconta che gli annunci dicevano espressamente che nessun mezzo avrebbe fermato a Pomezia. A Milano anche i Tg locali dicevano allerta… “e i lavoratori dell’Outlet di Castel Romano devono rimanere ad intossicarsi perché qualche psicopatico ha voglia di fare shopping nell’Outlet?” Insomma, all’interno di quel maledetto Outlet va a fuoco il lavoro...

Post has attachment
Il Primo Maggio non è un giorno qualsiasi. È l’alba della Festa dei Lavoratori e, mentre sorseggio il caffè del mattino, leggo le parole di Claudia indirizzate alla mamma Stefania. Le parole di una giovane precaria che rappresentano compiutamente il senso di questa festa. Stefania è una lavoratrice Coop che sta lottando con le unghie e con i denti per salvare il proprio posto di lavoro e Claudia le è stata accanto durante i sei giorni di occupazione. Vi lascio a questa poesia piena d’amore e di voglia di lottare. Buon Primo Maggio così…

Post has attachment
Le donne della Coop, quelle che non mollano mai. Questo video racconta la dignità e la lotta di quelle che da anni difendono le condizioni femminili nel loro luogo di lavoro con le unghie e con i denti. Sei giorni in difesa del salario e dalla piena occupazione, sei giorni di lotta che parlano al femminile e raccontano quanto impatta nella carne di queste lavoratrici il lavoro domenicale e festivo.

Post has attachment
Eccole le verità nascoste. Nascoste dai datori di lavoro arroganti e dai sindacati compiacenti. E’ ora di dire basta e di cominciare ad affermare che il riposo è un diritto e che noi non ce lo facciamo più sottrarre!

Post has attachment

Post has attachment
La Cgil nega di aver firmato il Contratto Nazionale del Commercio. Lo nega in diretta, alla TV. Nega di aver reso obbligatorio per contratto il lavoro domenicale e di aver abolito parte della copertura della malattia. Ora si erge a paladina di quei diritti che essa stessa ha raso al suolo con la firma di quel contratto bidone. Vedere per credere!!

Post has attachment
"Sono una di quei giovani che qualcuno ha definito bamboccioni, choosy e sfigati. Ho 30 anni, una laurea in psicologia nel cassetto e un lavoro con un contratto precario che nulla a che vedere con le mie competenze: sono una commessa..."
Wait while more posts are being loaded