Profile cover photo
Profile photo
Claudia Prinzis
151 followers -
Reiventarmi sempre! Creare nuove opportunità dove sembra che ci sia solo un terreno arido!
Reiventarmi sempre! Creare nuove opportunità dove sembra che ci sia solo un terreno arido!

151 followers
About
Claudia's posts

Post has attachment

Post has attachment

Post has attachment
Associazione Teatrale
“ GENN’I AURI”
Zino Sechi
SARROCH

COMUNICATO STAMPA
“SU SCRIXOXU DE DON PEPICU”

Commedia teatrale
L’ Associazione teatrale “GENN’I AURI” Zino Sechi, in collaborazione con l’Associazione “T-Lab Shardana” e il Comune di Sarroch, presenta, sabato 18 luglio alle ore 21.00, la commedia teatrale dal titolo “Su scrixoxu de Don Pepicu”, presso la storica Villa Siotto, a Sarroch.
L’Associazione si ripropone al suo affezionato pubblico con una commedia inedita, scritta e diretta da Claudia Prinzis, dedicata alle vicissitudini di una ricca famiglia sarda trasferitasi a Sarroch agli inizi del 1900.
L’autrice, ispirandosi ai tanti aneddoti raccontati dagli anziani del paese, crea una storia del tutto nuova, a tratti irriverente, ambientata negli anni trenta.
Il padre e le sue due giovani figlie, il maggiordomo e la badante, i nobili pretendenti e la servitù delle tenute agricole: un microcosmo ricco di sfumature e personaggi dalle tante sorprese.
Il linguaggio della commedia, colorito e fortemente ironico, corre su due binari: da un lato vi è la servitù, che parla solo in lingua sarda campidanese, dall’altro la nobiltà, che utilizza solo la lingua italiana.
Il protagonista indiscusso della commedia è un ricco avvocato, conosciuto da tutti con l’appellativo di Don Pepicu. Egli, in punto di morte, non si pente dei peccati commessi in vita. Nonostante ciò, gli viene concessa una seconda possibilità: sotto la guida di un angelo, potrà godere di una prospettiva d’eccezione sul suo passato e intraprendere il
cammino della salvezza eterna. Una vicenda intricata, che si sviluppa attorno a grandi menzogne, amori clandestini e personaggi dalla doppia personalità.
La sceneggiatura trae liberamente spunto da alcune celebri opere letterarie, tra cui “L’avaro” di Molierè, nota commedia francese e “Le metamorfosi” di Ovidio. Alcune ambientazioni si ispirano ai romanzi agresti di Grazia Deledda, e in suo onore, a uno dei personaggi chiave della commedia, è stato dato il nome di Efix .
La commistione di generi letterari così differenti tra loro, da vita ad una commedia intrigante e moderna, fuori dagli schemi tradizionali delle classiche commedie sarde.
Una vera sorpresa per gli spettatori, i quali, a suon di risate, riassaporeranno stralci di vita vissuta della Sarroch dei primi del novecento.
L’associazione teatrale “Genn’i auri”.
Fondata negli anni settanta da Zino Sechi, la filodrammatica di Sarroch, collezionò da subito grandi successi e ottenne un ampio consenso di pubblico. Tra le commedie realizzate citiamo: “Tziu Paddori”, “Su sabatteri”, “Sa professoressa”, “Sa corona de Tzia Belledda”, “Basciura” e “Tziu Sisinni e sa pensioni”, quest’ultima scritta dallo stesso Zino Sechi.
Zino coinvolse nella realizzazione delle commedie anche i suoi figli, fin dalla giovine età. I tre fratelli Sechi, dopo la scomparsa padre, hanno continuano a coltivare la passione per il teatro e tuttora portano avanti l’attività cominciata dal padre. L’associazione portò in scena numerose commedie a titolo di beneficenza, per contribuire a mantenere viva e far crescere la cultura teatrale a Sarroch. Ad oggi il gruppo vanta attori di grande e riconosciuto talento.
L’autrice.
Claudia Prinzis, classe 84, è laureata in Relazioni internazionali e si occupa di Marketing e Comunicazione applicati nell’ambito del turismo sostenibile e responsabile, Presidente dell’Associazione T-Lab Shardana. Appassionata di lettura e della sua Sardegna, Claudia inizia a scrivere racconti fin da piccolissima. La svolta avvenne cinque anni fa, con la realizzazione del suo primo evento in collaborazione con il Comune di Sarroch e il Consorzio Costiera Sulcitana. Da allora seguì l’organizzazione di numerose manifestazioni, con il medesimo filo conduttore: la cultura sarda e la sua valorizzazione, attraverso la realizzazione di spettacoli dai caratteri non convenzionali. Tra le sue
sceneggiature più recenti annoveriamo “Leggende ai piedi dell’Orco”, “La leggenda della jana Barbara”, “Tuvix e Astarte”, “Tu sei la musica in noi”.
Photo

Post has shared content

Post has attachment
Navi, aerei, treni e bus colmi di visitatori da ogni luogo del pianeta, disposti a tutto per raggiungere le nostre coste, l'entroterra, visitare i monumenti dell'età nuragica e i celebri Giganti di Monte Prama!

Un sogno? Un'utopia? Per ora si! In ogni altro posto della terra si sarebbe creato un business stratosferico, ma qui, da noi, nell' isola di Lilliput, non accade! Siamo piccoli, che dire piccolissimi come i Lillipuziani che cercarono di intrappolare il "Gigante Gulliver"!

E voi cosa ne pensate?

Post has attachment
I giganti rimpiccioliti: Monte Prama come Lilliput!
Buongiorno cari navigatori, innanzitutto voglio ringraziare tutti coloro che mi stanno contattando per raccontare le loro speciali storie di vita nella nostra meravigliosa Sardegna. A breve inizierò a pubblicare quanto mi invierete e vi preannuncio che sono...

Post has attachment
Turismo - cultura - arte/artisti

Mi piacerebbe sentire anche le vostre esperienze positive e negative! 

Dedicherò ad ogni storia che mi invierete un post dedicato totalmente a voi!
#beyourdream 
Siate il vostro sogno! Il mio motto è la storia di tanti di voi!
Inviatemi le vostre testimonianze all'indirizzo e-mail: cla.prinzis@gmail.com!

Post has attachment
#beyourdream
Cari navigatori, questa Sardegna mette a dura prova chiunque cerchi di portare avanti un discorso più articolato di cultura turistica. Per questo motivo non ho più scritto nulla, fino ad oggi, nel mio blog.  Ma si sa, i sogni sono sogni anche perché è realm...

Post has shared content
All'imbrunire... Magica Tavolara    (Sardegna)
Photo

Post has shared content
Wait while more posts are being loaded