Profile cover photo
Profile photo
Pet-ology Store
5 followers -
We love your pet
We love your pet

5 followers
About
Posts

Post has attachment
Per questo Natale tutti gli articoli del catalogo saranno scontati del 15%, codice da apporre nel carrello NAT14. Tutti gli ordini pervenuti prima del 15/12/2014 data saranno evasi regolarmente, tutti gli altri saranno evasi a partire dal 07/01/2015 in ordine cronologico di registrazione.
Validità offerta: 16 Dicembre 2014 - 06 Gennaio 2015
Add a comment...

Post has attachment
NEWS 27.6.2014: EMERGENZA  ABBANDONI: UN SMS LI PUO' SALVARE - Torna anche questa estate l’operazione “Io lo segnalo” di AIDAA contro l’abbandono dei cani in città. Dal 26 luglio fino al 31 agosto 2014 sarà possibile semplicemente telefonando o mandando un sms al numero AIDAA 3926552051 segnalare la presenza di un cane vagante in città o in un centro abitato in Italia. Immediatamente gli operatori di AIDAA si metteranno in contatto con i volontari o con le forze dell’ordine preposte o con i responsabili del servizio di recupero cani dei singoli comuni per segnalare la presenza del cane per permetterne il recupero ed il  ricovero nelle strutture sanitarie di riferimento.
AIDAA non opererà solamente con propri volontari ma con una rete che coinvolge una sessantina di associazioni locali che si occupano di tutela di animali e con la collaborazione di circa 100 canili sparsi in tutto il territorio nazionale ed in particolare nelle regioni del centro sud dove più forte è il fenomeno del randagismo e dell’abbandono di animali.
Nella segnalazione che dovrà essere chiara dovrà essere inserito il tipo di cane (taglia e razza) vagante o abbandonato, l’indirizzo esatto in cui è stato avvistato e l’ora di avvistamento oltre alla direzione di marcia del cane. “Torniamo sulle strade anche quest’anno con i nostri volontari e con le associazioni locali per salvare i cani vaganti nelle città italiane che rappresentano una parte importante degli abbandoni estivi - spiega Lorenzo Croce presidente di AIDAA - il nostro è un servizio che funzionerà tutti i giorni dalle 7 alle 23 e che si svolge sia con l’ausilio di volontari che già da anni collaborano con noi in queste operazioni che con quello di associazioni locali. Nel 2013 grazie a questo servizio sono stati tratti in salvo 343 cani vaganti” (Quotidiano.net)
Photo
Add a comment...

Post has attachment
NEWS 26.6.2014: A NEW YORK STOP A TATUAGGI "NON NECESSARI" SUI PET - Una nuove legge proibirà a New York l'uso di tatuaggi "non necessari" sul corpo degli animali domestici. Basta dunque a quella moda decisamente discutibile che li aveva trasformati un oggetto di vanità (vedi foto). La legge è stata voluta dalla locale Humane Society ed include però  una deroga per piercing o tatuaggi a scopo di identificazione medica (National Public Radio - Pet-Ology.it).
Photo
Add a comment...

Post has attachment
NEWS 23.6.2014: EQUITALIA PUO' PIGNORARE ANCHE CANI E GATTI - In Italia non si può più andare in carcere per i propri debiti, neanche fiscali. Ma la crudeltà di Equitalia riesce ad andare oltre: sequestrare gli animali domestici considerandoli fonti di reddito. E fregandosene della stessa legge che impedisce di pignorare oggetti e ricordi dei singoli che abbiano una valenza affettiva. E a maggior ragione esseri viventi come gli animali di compagnia. E’ invece invalsa una prassi puramente vessatoria per cui il Fisco considera cani e gatti come animali da reddito, quali possono essere i cavalli da orsa che vincono premi, o anche le mucche che producono latte. Così lo spettacolo di vedere un pensionato pignorato del proprio gatto sta diventando una terribile e crudele consuetudine. Per fortuna che in Italia su queste tematiche c’è un politico molto sensibile (se non la più sensibile, ndr), e cioè l’ex ministro del Turismo Maria Vittoria Brambilla. Già nota per la battaglia contro la vivisezione dei Beagle nella fabbrica Greenhill. E la Brambilla infatti ha già pronta una proposta di legge per estendere le esenzioni degli enti pignorabili a cani e gatti domestici. Il tutto mediante l’introduzione di un bis all’ articolo 2911 che è quello che enumera oggetti e soggetti animati che non possono essere pignorati a un debitore. (Italia-24news.it - Pet-Ology.it)
Photo
Add a comment...

Post has attachment
NEWS 20.6.2014: I PADRONI DEI CANI? SONO PIU' DOMINANTI - Un sondaggio condotto tra 500 adulti statunitensi ha svelato che i padroni di cani sono tipicamente più dominanti e hanno la tendenza ad essere più propensi, rispetto ai padroni di g...atti, ad accettare le disuguaglianze sociali tra i diversi gruppi di individui. La ricerca è stata condotta da un team di scienziati della University of Melbourne. Gli studiosi hanno anche scoperto che gli amanti dei cani sono stati trovati ad essere più competitivi rispetto agli amanti dei gatti, oltre ad ottenere un punteggio maggiore secondo i test di 'orientamento di dominanza sociale' (Sdo).
Gli scienziati hanno sottolineato, tuttavia, che le donne conseguivano un punteggio inferiore rispetto agli uomini e avevano maggiori probabilità di essere amanti dei gatti. I ricercatori ritengono che le persone che hanno un cane abbiano maggiori punteggi nei tratti di personalità Sdo perché si trovano molto meglio con le relazioni gerarchiche e preferiscono, appunto, avere un cane, animale che obbedisce molto più facilmente di un gatto. (AGI - Pet-Ology.it)
Photo
Add a comment...

Post has attachment
NEWS 18.6.2014: CANE SCONTROSO? ORA C'È UNO SPRAY - Se il vostro cane è territoriale e non molto amichevole con gli altri amici a quattro zampe, ecco un prodotto che fa al caso vostro: uno spray a base di ossitocina che renderà Fido amichevole con gli altri. Il principio attivo di questo spray è l’ormone dell’ossitocina, una sostanza che se spruzzata ed annusata dai cani, li rende mansueti e tranquilli. Miho Nagasawa, tra gli inventori di questo nuovo prodotto spray studiato nell’Università di Tokio, spiega: "Studi nell’uomo hanno già dimostrato che l’ossitocina aumenta la nostra tendenza alla collaborazione e ci rende sereni. L’ossitocina è un meccanismo ormonale che facilita i legami sociali, non solo nei cani o gatti, ma in tutte le specie di mammiferi".
Lo studio ha esaminato un campione di sedici cani adulti di diverse razze, analizzando i loro comportamenti prima e dopo aver annusato lo spray all’ossitocina: il miglioramento nel comportamento è stato immediato. I cani si sono mostrati non solo amichevoli nei confronti degli altri pelosini, con leccate e toccate di muso invitanti, ma anche affettuosi nei confronti degli esseri umani (Tuttozampe.com - Pet-Ology.it).
Photo
Add a comment...

Post has attachment
7a FESTA DEL CANE METICCIO - Dopo il rinvio forzato domenica 15, a causa delle pessime condizioni atmosferiche, la 7a edizione della Festa di Seveso (MB) è stata rimandata a domenica 22 giugno. L'iniziativa vede tra gli sponsor anche Pet-Ology Store, assieme ad Eukanuba. Per maggiori info e programma: www.festadelmeticcio.com
Photo
Add a comment...

Post has attachment
NEWS 16.6.2014: CANE NEI RIFUGI ALPINI: LE REGOLE DEL CAI - Nel Regolamento Generale Rifugi del Club Alpino Italiano si legge che “[...]non si possono introdurre animali nei rifugi, salvo diverse disposizioni concordate tra Sezioni e Gestore. Resta comunque il divieto assoluto di accesso agli animali nei locali adibiti a pernottamento.” Per la legge italiana non esiste alcun divieto di far entrare i cani nei pubblici esercizi, con l’obbligo di condurli con guinzaglio e museruola. Tuttavia, il divieto d’accesso entra in vigore per tutti quei luoghi in cui vengono preparati o conservati alimenti.
Per risolvere la questione, il Cai ha stilato un piccolo vademecum in cui ha indicato le regole per il gestore del rifugio e per il proprietario del cane. Il gestore dovrà innanzitutto informarsi nel Comune ove è situata la struttura per verificare la presenza o meno di tali ordinanze restrittive riguardo l’accesso degli animali e inoltre concordare con la Sezione la posizione da tenere nei confronti dell’accesso degli animali.
Qualora sia concordato il divieto, il gestore dovrà comunicare e/o recepire apposito certificato amministrativo rilasciato dal Comune e apporre un cartello ove si specificano i riferimenti del diniego. Se invece gli animali sono ben accetti, non si apporrà alcun cartello di divieto o al massimo cartelli di benvenuto per gli amici a quattro zampe.
Al proprietario è ricordato che i cani sono condotti sotto la sua responsabilità e spetta a lui adottare gli accorgimenti necessari affinché gli animali non sporchino o creino disturbo alcuno, con l’utilizzo, e necessario, di museruola e guinzaglio. Inoltre si consiglia di informarsi in precedenza presso il gestore del rifugio circa la possibilità di accesso alle strutture da parte degli amici a quattro zampe (Montagna.tv - www.pet-ology.it).
Photo
Add a comment...

Post has attachment
NEWS 12.6.2014: LA LIPU CONTRO L'USO DEI RICHIAMI VIVI - La Lipu ha raccolto, nel giro di qualche settimana, oltre 50mile firme a sostegno della modifica di legge per vietare l’impiego dei richiami vivi, una delle pratiche più violente contro gli uccelli selvatici. Il tema è al centro della legge europea 2013 che, proprio in queste ore, è in discussione alla Camera dei Deputati per il voto finale. In particolare, l’attenzione è puntata sull’articolo 15, che riguarda proprio la questione dei richiami vivi, dopo la messa in mora dell’Italia, da parte dell’Unione Europea, visto che la cattura degli uccelli selvatici a fini di richiamo è vietata dalla direttiva comunitaria.
“L’articolo 15, predisposto dal Governo – osservano Enpa, Lipu-Birdlife Italia, Wwf Italia e Lav – è del tutto insufficiente al suo scopo”. L’articolo infatti non vieterebbe affatto la cattura e l’utilizzo di richiami vivi, ma si limiterebbe semplicemente a prevederli in deroga. “Una soluzione blanda e anzi molto negativa – dicono le associazioni animaliste – non solo perché andrebbe ad appesantire il già impossibile sistema delle deroghe italiane sulla caccia, ma perché non risponde affatto alle richieste dell’Europa, secondo cui si può fare del tutto a meno dell’utilizzo dei richiami vivi”.
“Il Governo – concludono gli animalisti – approvi l’emendamento, dimostrando che l’Italia tiene alla legalità ambientale, alla biodiversità ed al rispetto della vita selvatica”.(Telestense.it- www.pet-ology.it)
Photo
Add a comment...

Post has attachment
NEWS 9.6.2014: I CANI AIUTANO AD AFFRONTARE LA DEMENZA SENILE - I cani curano meglio degli umani, almeno per quanto riguarda risvegliare i sentimenti e stimolare l'attività fisica, e questo anche negli anziani con demenza grave. Lo dimostra uno nuovo studio sulla Pet Therapy realizzato in un Centro Diurno Alzheimer di Firenze da un'equipe universitaria in collaborazione con gli esperti dell'associazione Antropozoa. Condotto dall'Unità di ricerca in medicina dell'invecchiamento dell'Università di Firenze, con Francesca Mugnai, presidente dell'associazione Antropozoa e responsabile all'ospedale pediatrico Meyer del progetto Pet therapy, la ricerca è stata pubblicata dalla rivista 'International Psychogeriatrics' ed è presentata a Pistoia nella giornata di chiusura del quinto Congresso nazionale sui Centri Diurni Alzheimer.
Protagonisti due i cuccioli, ha spiegato la dottoressa Mugnai, Muffin, un barboncino di tre anni, e Gynni, una golden di sette. Dieci invece i malati: Rosa, Francesco, Anna, ecc., tutti ultrasessantenni afflitti da demenza grave, ovvero assai difficili da coinvolgere in qualunque tipo di attività. Lo studio è stato condotto in due fasi. Per prima cosa i pazienti sono stati sottoposti per tre settimane ad attività con l'aiuto di peluche, poi i peluche sono stati sostituti con i due cani sempre per un periodo di tre settimane. Ciò che non è accaduto nella prima fase si è invece felicemente verificato nella seconda. Il contatto con Muffin e Gynni - ha ricordato Mugnai - ha ridotto le manifestazioni di ansia e di tristezza, mentre ha aumentato in modo evidente quelle di piacere e interesse, sentimenti che in questa categoria di pazienti sono decisivi indicatori di qualità della vita (Adnkronos Salute - www-pet-ology.it)
Photo
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded