Profile cover photo
Profile photo
sara durantini
1,137 followers -
Social Media Manager e Web Editor per @Labbitsrl. Aiuto le aziende a costruire la brand awareness e la brand reputation.
Social Media Manager e Web Editor per @Labbitsrl. Aiuto le aziende a costruire la brand awareness e la brand reputation.

1,137 followers
About
sara's posts

Post is pinned.Post has shared content
#job   #lavoro   #Roma  
Labbit s.r.l, azienda specializzata nello sviluppo di applicazioni e piattaforme web, per ampliamento organico interno, ricerca sviluppatore senior c# con comprovata esperienza in Windows Forms e integrazione con sistemi eterogenei tramite web service SOAP / XMLRPC e/o altri standard aperti.
Se hai i requisiti candidati su LinkedIn!

Post has shared content
TED e Storytelling
Tre racconti per capirlo davvero

Stavolta è stata veramente dura, riuscire a dire qualcosa di nuovo trattando di #storytelling è quasi impossibile, così ho deciso di parlarne attraverso la mia esperienza diretta.

I tre protagonisti dei #TEDTalk di questo mese sono molto famosi, due lo sono anche in Italia e le loro storie sono quanto di meglio si può trovare sul tema.

La loro esperienza diretta non ha bisogno di essere spiegata, ma solo ascoltata.

Post has shared content
Lo Scenario
Partecipazione e TEDx

Il mio intervento al Secondo appuntamento de #LoScenario a Città di Castello presso la Nuova Sala Parrocchiale MDL.

In sei minuti ho cercato di spiegare il percorso che ha portato al successo di +TEDxAssisi e di come sia difficile da replicare.

Post has shared content
Partecipazione
La strada per raggiungerla

Qualche anno fa Twitter era molto diverso da oggi, passavo ore e ore a dialogare su argomenti che mi interessavano. Un giorno, per caso una famosa deputata nonché scienziata si rivolse a me, interessata dal mio alter ego +Ibrido Digitale, voleva conoscerne il significato.

Mi sorprese dandomi del tu, in modo molto semplice, ma io non colsi l'apertura e le risposi trattandola da deputata, così lei, probabilmente delusa, non rispose più e non riuscii più a interagirci.

La sera stessa parlai con la mia amica +Rachele Muzio  spiegandole l'accaduto e lei mi disse: hai sbagliato Matteo, lei voleva un confronto da Cervello a Cervello.

Ho portato con me questa frase per anni e oggi è diventata il titolo del mio post per Lo Scenario.

Ps. chi vuole conoscere il seguito può venire a Città di Castello il 5 marzo prossimo, tra gli altri sarà presente anche +riccardo luna.

#Partecipazione  

Post has shared content
TEDx Talks
App development through emotions

"One late September afternoon in 2012 I could not find the locally produced products I was looking for at the market place in my town. I was feeling out of breath, flushed, and disappointed, when I had an idea! What if technology were to connect local supply and demand? In this way any user would know where and when the product they were looking for was available, even in small amounts." (Eva De Marco)

"Ero affannata e accaldata in quel tardo pomeriggio di settembre del 2012 quando, delusa per non aver trovato il mercato con prodotti a km 0 in una piazza della mia città, nella mia testa ha cominciato a crearsi un’idea.
Perché non usare la tecnologia per collegare domanda e offerta a livello locale? In questo modo ogni utente saprebbe sempre quando e dove trovare il prodotto di cui ha bisogno, anche in piccole quantità." (Eva De Marco)

Flickr Album | https://flic.kr/s/aHskpWasYX

#Glocal   #BacktoSimplicity   #technology  

Post has shared content
TEDxAssisi Talks
Resilience - share to fight prejudice

The internet gives many opportunities, and one of the most important is the personal autonomy in shopping, reading and communication.
Unfortunately, if a sighted person realizes that they are chatting with a blind one, prejudice also creeps into the virtual world.

La rete offre molte opportunità, tra le quali la più importante è l’autonomia personale negli acquisti, nella lettura, nella comunicazione.
Lo svantaggio è che se una persona scopre che il suo interlocutore in chat è un non vedente, il pregiudizio si insinua anche nel mondo virtuale.

Flickr album | https://flic.kr/s/aHskqSyb1V

#BacktoSimplicity   #Resilience   #technology  

Post has shared content
TEDxAssisi Talks
Sharing - An economist in the ivory tower

Only by sharing the passion for their work and the steps they took can scientists explain what the research really consists of. As a result people can better understand the scientific process, they can accept the trial and error of it, the time it takes to get results and create a connection with the researcher, and spread the ideas. Our second speaker, +Cristina Rigutto.

È importante trasmettere la passione per il proprio lavoro e condividere ciò che succede mentre si fa ricerca. Solo condividendo un percorso si riesce a far capire cos’è la ricerca, a far sì che le persone ne accettino l’incertezza e che si creino connessioni tra il ricercatore e il pubblico. Il nostro secondo speaker è Cristina Rigutto.

Flickr album | https://flic.kr/s/aHskpDnPy3

#backtosimplicity   #sharing   #science  

Post has shared content
TEDx Talks
Montessori for childhood: a solved complexity

Medieval theologists philosophized that simplicity guarantees truth. This form of simplicity reached by St. Francis of Assisi was due to his inner saintliness and poetic nature. It had nothing to do with overcoming slovenliness or superficiality.
The Montessori school philosophy is simple, but not easy at all to implement. As Brancusi said, “Simplicity is a solved complexity”.

“La semplicità è la garanzia della verità” , dicevano i teologi medievali. Quella semplicità altissima a cui è giunto Francesco d’Assisi non ha nulla a che vedere con la semplicioneria e con la superficialità, è tutt’uno invece con il suo sorriso interiore di santo e poeta.
Montessori è semplice, ma tutt’altro che facile. Come diceva Brancusi, “La semplicità è una complessità risolta.”

Flickr Album | https://flic.kr/s/aHskqYiDUw

#learning #BacktoSimplicity #Children #Montessori  

Post has shared content
TEDx Talks
Curiosity is an attitude

Curiosity is an Attitude, life is full of change which can be frightening and destabilizing. However, if you stay curious, open to the new, and willing to learn and if you persevere and work diligently and patiently to achieve your goals, you can adapt to the world and face change without fear.
Communication in the digital context is more fragile than it appears. The process requires that a sender and receiver use compatible technologies which evolve quickly, differently, and continuously. Moreover, it requires them to cultivate a similar mindset or the ability, the wisdom, and the will to deeply understand each other. This may prove difficult since Cultural Heritage is by nature highly intangible and leaves room for extremely personal interpretations. But it can be managed if people stay curious about their potential to be transformed and transformational.

La curiosità è un atteggiamento, un cammino fatto di cambiamenti può destabilizzarci, ma se siamo aperti al nuovo e perseveranti nel raggiungere i nostri obiettivi possiamo affrontarli senza paura.
Dobbiamo essere curiosi e assumerci dei rischi, incluso quello di poter fallire, ma cercando sempre nuove possibilità.
Nel contesto digitale la comunicazione è più fragile di quel che sembra. Il processo richiede che mittente e destinatario usino tecnologie compatibili, mentre queste cambiano velocemente, continuamente e in modi differenti.
Questo potrebbe rivelarsi difficile se abbiamo a che fare con il patrimonio culturale, che è per sua stessa natura intangibile e lascia quindi spazio a interpretazioni molto personali.
Ma possiamo farcela mantenendo viva la curiosità sulla nostra capacità di trasformare ed essere trasformati.

Flickr album | https://flic.kr/s/aHskrx1iUF

#backtosimplicity   #sharing   #tedx  

Post has attachment
Il social media manager: Stati Generali della nuova comunicazione pubblica
Roma - Presidenza del Consiglio dei Ministri . “Il social media manager” , ovvero gli Stati Generali della nuova comunicazione pubblica , è l'evento organizzato da Agid, Agenzia per l’Italia Digitale, Italia Sicura con la collaborazione del Dipartimento del...
Wait while more posts are being loaded