Shared publicly  - 
 
A che punto è il progetto InnoCentive? Un paio di anni fa ne avevo sentito parlare leggendo distrattamente una nota dell'Economist che ho facilmente ritrovato sul web: http://www.economist.com/node/14460185

In questi giorni sono rimasto molto sorpreso guardando le pagine sponsorizzate su Nature della quantità incredibile di proposte ( e di proposte risolte) che vi si trovano.

Si va dai problemi di "pura" Ingegneria matematica (per esempio: Algorithm to Identify Underlying Geometric Features in Noisy 2D Data: http://bit.ly/nS861E ) a proposte di ogni genere che spaziano in tutti i campi del sapere.

Qualche esempio:
Raising Treatment Rate for Hepatitis C: http://bit.ly/q2ioUl
Small Volume Blood Collection Without Haemolysis: http://bit.ly/n3VTb0
Estimate the Flowability of Powder Blends: http://bit.ly/mZBE2e

Sfogliando il sito InnoCentive su Nature ne trovate di ogni tipo
http://bit.ly/oJXgLP

Non perdete la sezione sui "solver di successo" http://bit.ly/oQfuGs
I loro curriculum spiegano meglio di mille parole il significato di "scienza applicata" e di "competenze interdisciplinari".

Per diventare "solver" o seguire tutte le proposte il sito da seguire è: http://www.innocentive.com/
Un ottimo menu a cascata permette di cercare il problema da risolvere persino per "branca principale di appartenenza"
A PROBLEM shared is a problem solved: that is the belief that inspired InnoCentive, a firm that describes itself as the “world’s first open innovation marketplace”.
1
Add a comment...