Profile cover photo
Profile photo
Osservatorio Astronomico Sormano
23 followers
23 followers
About
Posts

Post has attachment
http://www.osservatoriosormano.it/it/le+fotografie/le+fotografie+dell%27osservatorio/ngc+6543%2C+un+gatto+dai+molteplici+misteri/132

Nell’antico Egitto i gatti erano considerati animali misteriosi, sacri e venerabili, spesso associati al culto di molte divinità come Bastet e Mafdet; anche in campo astronomico avevano la loro importanza, visto che il Grande Gatto era considerato una delle tante forme in cui si manifestava il dio Ra, il dio del Sole, e adorato nella città di Eliopoli (letteralmente, la città del Sole), sede di importanti templi solari e “osservatori”, per così dire.
Add a comment...

Post has attachment
http://www.osservatoriosormano.it/it/news/le+nostre+news/un+saluto+a+paolo+nespoli/283

La fotografia riportata qui a fianco riprende il nostro Osservatorio ed il transito della ISS, la Stazione Spaziale Internazionale, avvenuto lo scorso 9 dicembre, uno degli ultimi che vedrà il nostro Paolo Nespoli tra i suoi occupanti.

La traccia luminosa lasciata durante i 30 secondi di esposizione sembra “spegnersi” a causa dell'entrata nel cono d'ombra terrestre.
Add a comment...

Post has attachment
http://www.osservatoriosormano.it/it/news/approfondimenti/ciao+saturno%2C+addio+%21/27

Ulimissime da Saturno: la NASA ha reso noto l’ultimo segnale inviatoci dalla sonda Cassini pochi secondi prima della sua distruzione nelle nubi di Saturno: “.. Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi: geyser in attività ai poli di Encelado, laghi emergere dalla superficie di Titano, ..e ho visto l’anello B balenare nel buio alla turbolente atmosfera di Saturno.. e l’enigmatico esagono boreale confondersi in una tempesta sempiterna .. E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo, come lacrime nella pioggia....E’ tempo di morire” CASSINI / HUYGENS 15 SETTEMBRE 2017 13:55:46 (CET) Ebbene sì.. anche gli highlanders prima o poi devono finire. La storica missione Cassini/Huygens (NASA, ESA e ASI) è giunta al termine, completando l’ultima manovra nelle nubi di Saturno il 15 Settembre 2017 a circa 20 anni dalla partenza. I numeri sono impressionanti: circa 8 miliardi di km percorsi, qualcosa come 635 Gbytes di dati scientifici raccolti, oltre 450'000 fotografie scattate dalle camere a bordo, poco meno di 300 orbite percorse attorno al pianeta, ben 162 flybys dei satelliti principali e lo straordinario atterraggio su Titano (luogo più remoto finora raggiunto in situ, nonchè unico satellite mai visitato).
Add a comment...

Post has attachment
http://www.osservatoriosormano.it/it/news/le+nostre+news/c2017+s3+panstarrs+una+cometa+tanto+attesa/282

Dopo molti lunghi anni, l’attesa sta finalmente per finire e il momento che molti astronomi, astrofili e semplici appassionati stavano aspettando sta per arrivare. Dopo aver assistito a numerose splendide comete che si palesavano soltanto nell’emisfero australe lasciando a noi soltanto briciole del loro passaggio (e talvolta neppure quelle), finalmente anche i nostri cieli ospiteranno il transito di una luminosissima cometa visibile anche ad occhio nudo: stiamo parlando della C/2017 S3 PanSTARRS.
Add a comment...

Post has attachment
http://www.osservatoriosormano.it/it/le+fotografie/le+fotografie+dell%27osservatorio/ngc+2903%3A+una+corona+per+il+leone/131

Un gioiello posto al centro della corona sul capo del Leone: questo è ciò che si vede quando puntiamo i nostri telescopi verso NGC 2903. Scoperta il 16 novembre 1784 dal celebre William Herschel, questa galassia è tra le più luminose dell’emisfero boreale con una magnitudine apparente di 9,7; ciò lo rende un oggetto alla portata anche di piccoli strumenti e, pertanto, particolarmente apprezzato anche da amatori e astrofili.
Add a comment...

Post has attachment
http://www.osservatoriosormano.it/it/news/le+nostre+news/incontro+ravvicinato+-+asteroide+2012+tc4/281

Intorno alle 7 e 40 di giovedì mattina, 12 ottobre 2017, un asteroide denominato 2012 TC4, grande quanto un palazzo di tre piani, passerà a meno di 44.000 Km. dalla superficie terrestre; vale a dire poco più di 3 volte il diametro del nostro pianeta. Si può tuttavia stare tranquilli, nessun rischio di collisione!
Add a comment...

Post has attachment
http://www.osservatoriosormano.it/it/news/le+nostre+news/buon+viaggio+osiris+-+rex/280

Non si fa in tempo a ripensare alla gloriosa fine della sonda Cassini, attorno a Saturno, che nel giro di una settimana, la sonda Osirix-Rex della Nasa si prende l’attenzione mediatica per la sua manovra di fionda gravitazionale con la Terra. Una missione finora passata in sordina che nell’Agosto del 2018 porterà questa sonda ad orbitare attorno all’asteroide (101955) Bennu con l’obiettivo di studiarne la superficie, raccoglierne dei campioni dalla superficie e riportarli sulla Terra custoditi all’interno di una capsula che atterrerà nello Utah.
Add a comment...

Post has attachment
http://www.osservatoriosormano.it/it/news/le+nostre+news/un+flare+x9/279

Dopo la tanto attesa eclissi totale di Sole che ha attraversato coast to coast tutti gli Stati Uniti lo scorso 21 agosto, in questi giorni la nostra stella è tornata prepotentemente a far parlare di sé a causa di violenti brillamenti o flare (ossia, gigantesche esplosioni che hanno luogo sulla sua superficie) che hanno segnato la ripresa della sua attività dopo diversi mesi di assoluta quiete.
Photo
Add a comment...

Post has attachment
http://www.osservatoriosormano.it/it/news/le+nostre+news/2008+go98+asteroide+o+cometa+%3F/278

Il 3 luglio 2017 il Minor Planet Center, con la circolare N-50, riportava la notizia che la nuova cometa, scoperta da G.J. Leonard con il telescopio da 1.5 metri del Monte Lemmon in Arizona, era in realtà l'asteroide (457175) 2008 GO98, scoperto negli Stati Uniti l' 8 aprile 2008, nel corso di un programma di ricerca sui NEO (Near Earth Object). Classificato, al momento della scoperta, come asteroide della gruppo Hilda, oggetti aventi semiasse compreso tra 3.7 e 4.2 Unità Astronomiche e un rapporto di risonanza orbitale con Giove pari a 2:3, era stato infine archiviato insieme al migliaio di pianetini appartenenti alla stessa famiglia.
Add a comment...

Post has attachment
http://www.osservatoriosormano.it/it/news/le+nostre+news/eclissi+totale+di+sole+del+21+agosto+2017/277

Questo agosto è stato il mese delle eclissi: dopo quella di Luna dello scorso 7 agosto, pochi giorni fa , il 21, per l’esattezza, ha avuto luogo anche una eclisse totale di Sole. Se quella lunare è stata visibile solo parzialmente dal nostro paese, questa volta le cose sono addirittura andate peggio: in tutta Europa, soltanto Irlanda e Scozia sono riusciti a godersi piccoli scorci di questo evento poco prima del tramonto.
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded