Shared publicly  - 
 
Bologna - 1945 - la liberazione!!
Buona festa della liberazione a tutti!! :)


Photo: Foread
http://goo.gl/dfTYZ
Translate
178
45
劉念先's profile photoLorenzo Pederzini's profile photoBapufilm's profile photoMatteo Nazioni's profile photo
79 comments
 
"25 Aprile"...o bella ciao...
Lo avrai
camerata Kesselring
il monumento che pretendi da noi italiani
ma con che pietra si costruirà
a deciderlo tocca a noi.
Non coi sassi affumicati
dei borghi inermi straziati dal tuo sterminio
non colla terra dei cimiteri
dove i nostri compagni giovinetti
riposano in serenità
non colla neve inviolata delle montagne
che per due inverni ti sfidarono
non colla primavera di queste valli
che ti videro fuggire.
Ma soltanto col silenzio dei torturati
più duro d'ogni macigno
soltanto con la roccia di questo patto
giurato fra uomini liberi
che volontari si adunarono
per dignità e non per odio
decisi a riscattare
la vergogna e il terrore del mondo.
Su queste strade se vorrai tornare
ai nostri posti ci ritroverai
morti e vivi collo stesso impegno
popolo serrato intorno al monumento
che si chiama
ora e sempre
RESISTENZA"Pietro Calamandrei"
Translate
 
il posto è bello ma sembra molto vecchio
Translate
 
Esprimo il mio Cordoglio ai Parenti dei Morti per la Liberta'
Translate
Translate
 
Tiet Ricordiamoli che Erano Belli, Forti e sono andati Incontro a Morte Sicura
Campagna di Russia
Translate
Translate
Translate
Translate
 
Buona festa della liberizazione a tuttiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!
Translate
Translate
Translate
 
altro che festa della liberazione:io devo fare i compiti per domani.
Translate
 
io adoro non andare a scuola lo adorereste anche voi se la preside isegnasse solo alla vostra classe e per di più storia e geografia
Translate
Translate
 
ti capisco Chiara ha me capita lo stesso italiano ,storia e geografia
Translate
Translate
Translate
 
esprimo il mio cordoglio ai parenti delle vittime dei PARTIGIANI COMUNISTI morti in seguito al 25 aprile nella guerra civile che sian preti altri partigiani o semplici civili
Translate
 
ma avere la preside è 'una fortuna' perchè non può mandarti dalla preside
Translate
Translate
 
ps non sono fascista anzi penso che i PARTIGIANI COMUNISTI siano da equiparare AI NAZIFASCISTI thank you USA to give us freedom
Translate
 
è giusto ricordarlo/ tutti hanno sbagliato, sicuramente anche qlche partigiano/la libertà e l'indipendenza sono sacre!
Translate
Translate
Translate
 
non poi tanto... se no nn farei i compiti no?
e poi la libertà nn esiste ...
Translate
 
be certo li facci per nn prendere dimenticanze
però nn siami liberi nel
senso che siamo troppo influenzati dal pensiero degli altri cioè dal pensiero nostro di quello che potrebbero o no pensare gli altri di noi se facciamo una certa cosa
Translate
Translate
 
Viva il 25 Aprile !!!!! che i giovani fascistelli tacciano almeno oggi. E ricordino che se hanno tutta questa libertà di dire le loro stronzate, anch'essi lo devono a chi ha combattuto per la libertà. Abbiate rispetto per la storia e per i partigiani, e per coloro che sono morti per noi tutti.
antifascisti sempre. D
Translate
 
Purtroppo una cosa è essere liberi, un altra è avere la sensazione di esserlo. Il problema principale poi è che la libertà è un concetto, impossibile da applicare. Essere in democrazia non è uguale ad essere liberi. Se lo fossi vorrebbe dire che potrei liberamente andare in parlamento, liberamente prende una mazza da baseball e altrettanto liberamente metterla in culo a tutti i politici che passano. Purtroppo non funziona cosi. Ergo sono in uno stato democratico ma non sono libero.

Tra parentesi diversamente, i politici sono liberi di decidere con gli euro nelle MIE tasche cosa fare dalla mattina alla sera, sono liberi di mettermelo in culo a loro piacimento e fare feste alla faccia dell' imbecillità italiana che è convinta di essere libera.
Translate
 
si certo ma secondo me nessuno sarà mai libero se farà le cose soltanto perchè così gli altri pens
eranno di lui una certa cosa
Translate
 
Chiara, quando finirai la scuola, supererai il "disamore" per essa e (incredibile!) arriverai a ricordare con affetto questi anni vedrai che le libertà di cui si parla sono ben altre. Fidati... :-)
Translate
Translate
Translate
Translate
 
Hanno ammazzato ed abusato come i fascisti. Sono morti come i fascisti. Ma non lo ammettono.

I partigiani adesso sono martiri e i fascisti sono nazisti.

Con la differenza che partigiano e martire non è la stessa cosa e fascista e nazista nemmeno.
Translate
Translate
 
+Alessandro Spinelli la prof gli dirà quello che qualcun altro VUOLE che gli venga insegnato.

La storia non è sempre la verità dei fatti.
Translate
Translate
 
+Aria C Hai detto bene, e male. Questa è la parvenza di libertà che ci stanno dando.
Translate
Translate
 
Vai a protestare davanti al parlamento e poi dimmi come è andata.
Translate
 
ma anche aria c ha ragione... nn ci hanno ancora uccisi quindi nn siamo martiri
Translate
 
x +Chiara Poli : la faccenda è complicata e si ripete ogni anno. Rinnovo l'invito: chiedi a scuola, chiedi a casa e fatti una tua idea.
x +Giuseppe Herr : è vero, la Storia è soprattutto interpretazione. E quindi? Non è un motivo per non studiarla. E dove la si dovrebbe iniziare a studiare se non a scuola?
Translate
 
chiara che non capisci niente è evidente, e tu herr mi sembra che sia preso da spasmi mistici rispetto alla libertà ed all'essere liberi. Restate pure nel vostro limbo ma non rompete i c. il 25 Aprile. saluti a tutti gli antifascisti.
Translate
Translate
 
+Marco Savona , fascismo nazismo e comunismo, sono solo parole, il cancro sono le persone che ne fanno un uso comodistico e distorto.
Translate
Translate
Translate
 
+Lidice Lidice : dal profilo di Chiara vedo che ha 12 anni (beata lei anche se non lo sa!). Tu a quell'età ti occupavi del 25 aprile??
Translate
 
sn daccordo anche con il sg.alessandro spinelli se nn studiassimo storia nn potremmo criticare che la storia è solo un opinione
Translate
 
Per esempio leggere i libri di panza
o di altri scrittori che parlano della guerra civile in italia
Translate
 
no, a quell'età c'era chi se ne occupava al mio posto e per fortuna, non capisco allora a quell'età si abbia il diritto di dire male dei partigiani. saro' poco pedagogico, anzi la sola pedagogia che hanno subito questi giovani mi pare nefasta e devono sapere fin d'ora che gli creera' dei problemi.
Translate
 
+Alessandro Spinelli infatti non ho detto di non insegnare la storia, ma di non accettare solo una versione. Di un argomento a scuola cè solo un libro, al di fuori dell' istituzione ce ne sono molti altri, con pareri e opinioni diversi.

+Lidice Lidice é inutile che offendi Chiara che ancora va a scuola e cerca di capire, io magari avrò gli spasmi ma tu hai letame secco nel cervello. La differenza tra te e me è che io sono vivo, tu sei morto in un passato che non hai neanche vissuto.
Translate
 
altri spasmi giuseppe eh? continua cosi'.
Translate
 
+Alex Erone se è stata liberata dagli alleati, che aspettano ad andarsene?

+Marco Savona rispetto per te e i tuoi cari. Rispetto sopratutto per la tua saggezza. Non è facile avere esperienza dirette e non sparare fuoco e fiamme.
Translate
 
Assolutamente d'accordo con te, Giuseppe Herr. Su ogni cosa. Alle teste pensanti è ormai noto, infatti, che la democrazia è la forma di governo più subdola che ci sia. Ci lasciano parlare, è vero, ma poi fanno sempre quello che conviene loro. I poteri economici, che sono al di sopra della politica e che la manovrano a loro piacimento, ci usurano e ci rendono loro schiavi. Altro che libertà!!! Lavorare, per chi il lavoro lo ha, per 8-10 ore per miseri 700-800 euro, la chiamano libertà? Certo siamo liberi di lavorare per loro! E di suicidarci, come sempre più spesso sta avvenendo. E di parlare...a vuoto!
Translate
 
Sono d'accordissimo sulla molteplicità delle fonti, +Giuseppe Herr, ma non si può sostituire la valenza dell'istituzione scolastica, pur con tutti i suoi difetti. Crescendo, come tutti, imparerà a costruire il suo senso critico, si confronterà, cercherà altre fonti. Non si può iniziare lo studio della Storia partendo da 10 versioni diverse per ogni argomento, altrimenti buonanotte...
Translate
Translate
 
Quoto pienamente, +Alessandro Spinelli la mia è solo una speranza che ogni uno abbia fame di cultura e sopratutto fame della ricerca della verità.
Translate
 
Il discorso sulla libertà che fa +Paola Folchi è interessante, e già il buon vecchio Gaber lo ripeteva negli anni '70. Tuttavia, credo che si tratti di "libertà" diverse: sotto una dittatura avresti comunque la "schiavitù del mercato", ma in un sistema molto meno "libero" di quello di oggi. Pensiamo alla Cina, ad es.
Translate
 
Sì, scusa, Alessandro Spinelli. Nel mio commento mi riferivo alla forma di democrazia che stiamo subendo e non alla democrazia in generale, visto che io sono una convinta sostenitrice della democrazia diretta e partecipativa.
Translate
 
Nazisti, fascisti, comunisti e così via....
Gli unici veri eroi, combattenti per la propria vita erano gli italiani: la popolazione civile, presa tra due fuochi che cercava di sopravvivere senza possibilità di replicare o di opporsi a chicchessia (se non eri con loro eri contro di loro, l'ignoranza di chi usa un'arma...).
Il mio tributo lo dedico alle vittime civili di ogni guerra, comprese le Foibe che scomodamente nessuno ricorda.
Translate
Translate
Translate
 
Ma la democrazia diretta non è anch'essa utopia, +Paola Folchi? In mancanza di informazione "vera" non diventa solo populismo?
Translate
 
No Alessandro. Non è utopia. Ho studiato molto bene il modello svizzero, dove è in essere da moltissimo tempo. Ora non venirmi a dire che la Svizzera è più piccola e lo ha potuto fare, poichè è applicabile anche ad un territorio più grande, basta che questo venga diviso (elettoralmente) in cantoni o macroregioni. Insomma, quello che voglio dire è che c'è bisogno di pensare in maniera rivoluzionaria, perchè se rimaniamo con l'assetto di adesso è ovvio che la democrazia diretta e partecipativa è inapplicabile.
Come non è utopia nazionalizzare le banche, ricorrere alla socializzazione delle imprese e dell'economia e tornare alla sovranità monetaria.
Insomma la ricetta c'è. Il problema è che non siamo padroni a casa nostra...visto che ci siamo "liberati"
Translate
 
La Svizzera non è uno degli ultimi paesi che ha dato il voto alle donne, grazie alla democrazia diretta? :-)
A parte la battuta, trovo il sistema affascinante, ma pericoloso e potenzialmente a rischio di deriva populista, poiché la stragrande maggioranza delle persone non ha alcun interesse alla partecipazione alla vita politica. Abbiamo già avuto esempi (pessimi) di governi succubi dei sondaggi, e non vorrei peggiorare la cosa... io mi accontenterei di avere un po' più di sovranità popolare, ad es. abolendo il quorum dei referendum e rendendoli propositivi.

Le altre tue proposte sono complicate da discutere, e ognuna meriterebbe un thread. Anche qui, mi accontenterei di soluzioni molto meno drastiche, ma che vadano - qui siamo d'accordo, credo - in direzione diversa da quella intrapresa oggi.

P.S. Il "padroni a casa nostra" noooo, ti prego... :-)
Translate
Translate
 
prima erano fascisti , poi partigiani .poi comunisti .cancelliamo il 25 aprile
Translate
 
bellissimo ricordo ma ora dovremmo liberare l'Italia da Monti
Translate
 
Ma chi hanno liberato ??? Siamo ancora schiavi di tutto e tutti....Peccato, perché' siamo i migliori e viviamo nel paese più bello del mondo !!!!
Translate
 
ma possibile che l'Italia sia l'unico paese al mondo che si fregi del "titolo" di democratico, dove di tutti i politici scoperto a ruba, fregare, intascare, commettere fatti illegali nessuno di essi abbia le PALLE di dimettersi ? Ma questi non hanno proprio vergogna di niente....?
Translate
 
OK ! Marco Lo Monaco, condivido, pienamente, il suo pensiero...Non cambierà mai niente perchè l'uomo resterà sempre uguale a se stesso, a qualunque classe sociale appartenga.La sua miseria è insormontabile...purtroppo!!!
Translate
Add a comment...