Profile cover photo
Profile photo
Smart Thinking - Colacem & Colabeton
About
Posts

Post has attachment
Anche quest’anno la sostenibilità Colacem è stata caso di studio durante una lezione del corso di #Marketing dell'Università #Bocconi di Milano, diretto dal Prof. Valdani, vero e proprio guru del marketing in Italia.
È stato Mario Nardelli, direttore commerciale di #Colacem, ad illustrare ai circa 70 studenti dell’ateneo milanese come oggi la relazione tra sostenibilità e marketing sia una caratteristica imprescindibile nel fare industria, in special modo nel settore cementiero. 
Il prof. Luca Buccoliero, docente del corso, ha voluto dare continuità al percorso di collaborazione tra Bocconi e Colacem, azienda ritenuta caso concreto di applicazione di quelli che sono gli obiettivi stessi del corso di studi: “Il Marketing è l’interfaccia privilegiata del dialogo impresa-cliente e il ponte fra le varie funzioni aziendali (finanza, R&D, produzione, risorse umane). Ponendo il cliente al centro dei processi aziendali, il Marketing contribuisce allo sviluppo economico, sociale e culturale della collettività, delle imprese e delle persone”.
Nardelli, prendendo spunto dalle proprie esperienze professionali, nella prima parte del suo intervento, ha evidenziato l'importanza di una strategia di marketing in qualsiasi azienda, tracciando i parallelismi e le difformità tra settori completamente diversi tra di loro, quali quello “B to C” del largo consumo e del cosiddetto "B to B", business to business, (Colacem). 

Nella seconda parte, con l’aiuto di una presentazione ricca di foto, Nardelli ha mostrato l’attenzione che 
La collaborazione con la Bocconi si colloca all’interno del “Progetto Colacem e Università”, partito ad inizio 2013, che la Direzione Comunicazione sta portando avanti con numerosi atenei italiani per diffondere la propria cultura aziendale. 
Colacem mette nelle principali fasi produttive, quali recupero delle aree estrattive, efficientamento energetico, prevenzione e controllo delle emissioni, sicurezza sul lavoro. Ciò in quanto, mai come oggi, #sostenibilità è anche sinonimo di competitività. 
Gli studenti hanno così appreso, quasi con sorpresa, come anche una cementeria possa limitare al massimo gli impatti ambientali e garantire luoghi di lavoro estremamente agevoli e privi di polvere.
PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
2014-11-12
8 Photos - View album

Post has attachment

Post has attachment

Post has attachment
Colacem organizza una Giornata di Studio che avrà luogo il 19 luglio p.v. a partire dalle ore 9.00 presso il Park Hotel Ai Cappuccini.
La giornata di studio sarà dedicata all’argomento: “La Sostenibilità: responsabilità economica, ambientale e sociale nell’industria del cemento. Il caso COLACEM e l’esperienza delle Linee Guida Aitec – Legambiente sulle aree estrattive” . per questa giornata di studio alla quale parteciperanno i geologi iscritti all’Albo Nazionale e per gli aderenti sarà riconosciuto crediti formativi validi per l’APC (Aggiornamento Professionale Continuo) dei Geologi.
 La partecipazione è gratuita e a numero chiuso. Saranno accettati i primi 60 iscritti.
 Per informazioni ed iscrizioni: http://www.colacem.it/Contents.aspx?Folder=Contents&ID=67&mId=96
Photo

Post has attachment

Post has attachment
EDILIZIA E INFRASTRUTTURE:
OPPORTUNITÀ DI RILANCIO PER IL PAESE
Si svolgerà giovedi 20 giugno alle ore 15,00 l’assemblea 2013 di Aitec al Macro (Museo d’arte contemporanea di Roma Auditorium-Via Nizza, 138). Quest’anno l’incontro sarà dedicato all’edilizia ed infrastrutture trattando il tema delle “opportunità di rilancio per il paese”.
“Dopo sette anni di recessione economica e di stallo completo nelle costruzioni, l’industria del cemento –si legge in un comunicato Aitec- ne esce profondamente segnata. Il settore è a un bivio. Da una parte c’è un lento e inesorabile ridimensionamento, con la concentrazione dell’attività produttiva nei mercati emergenti, dall’altro la possibilità di continuare a giocare un ruolo centrale negli scenari a cui l’industria italiana ed europea saranno chiamate ad adeguarsi nei prossimi decenni. Scenari che fanno perno sul concetto di sostenibilità quale nuovo motore di sviluppo. Riferito al cemento, ciò investe la sua straordinaria capacità di durare utilmente nel tempo non degradando l’ambiente, semmai concorrendo a migliorare la qualità dell’abitare, le condizioni di sicurezza, di comfort e di bellezza. Significa continuare a lavorare su questo brevetto antico quanto moderno, mantenendo viva la ricerca sulle sue potenzialità future e sulle performance prestazionali”.
Favorire la ripresa economica attraverso un rilancio dell’edilizia e delle infrastrutture in chiave di sostenibilità sarà l’argomento principale dell’Assemblea 2013 dell’AITEC, associazione storica dei produttori di cemento in Italia, che chiama ad un confronto imprenditori, esperti della materia e rappresentanti delle Istituzioni.
Di questo ne parleranno in apertura il Presidente Aitec Alvise Zillo Monte Xillo e Mario Cucinella, Cucinella Architects s.r.l. Parteciperanno alla tavola rotonda Paolo Buzzetti, Presidente Ance, Vittorio Cogliati Dezza, Presidente Legambiente, Pietro Modiano, Presidente Nomisma, Silvio Sarno, Presidente ATECAP. Concluderà i lavori il Presidente di Confindustria Giorgio Squinzi. Moderatore dell’incontro sarà Eugenio Occorsio, Capo Servizio “La Repubblica – Affari e Finanza”. All’incontro è stato invitato il Ministro delle Infrastrutture e Trasporti, On. Maurizio Lupi.
Per iscriversi all'evento è necessario compilare il form http://www.aitecweb.com/assemblea.aspx
Photo

Post has attachment

Post has attachment
TGR - All'Unimolise Colacem incontra gli studenti parlando di sostenibilità

Post has attachment

Post has attachment
Wait while more posts are being loaded