Profile cover photo
Profile photo
Claudio De Paolo
2,153 followers -
Online dal 1997, blogger, webmaster con una passione morbosa per la SEO.
Online dal 1997, blogger, webmaster con una passione morbosa per la SEO.

2,153 followers
About
Claudio's posts

Post has attachment

Post has attachment
#contenutiduplicati   #duplicatecontent  Evidentemente c'è qualche motivo recondito a me sconosciuto per cui +Google  non combatte la duplicazione dei contenuti. Basterebbe che in fase di passaggio dello spider, al netto delle stop word, inibisse indicizzazione e posizionamento ai testi che contengono più del 20% di testo duplicato dalla fonte originaria, tranne che il sito copione non inserisca un link alla risorsa che per prima ha messo online quel determinato articolo. 
Photo

Post has attachment
Tanto di cappello al SMM di +Ford Motor Company Italia che su Twitter ha dato il benvenuto alla nuova #alfaromeogiulietta  citando Henry Ford.
Photo

Post has attachment
#Cookielaw  e blocco preventivo: nemmeno per Google è ancora chiara la posizione ufficiale del +Garante Privacy  
Photo

Post has attachment
#cookielaw  il Garante ha appena pubblicato un'infografica che chiarisce alcuni aspetti. 

Post has shared content
Non mi è ancora chiaro se i cookie possono essere rilasciati a priori o previa accettazione (click, scroll) da parte dell'utente.

Post has attachment

Post has shared content
Suggerimenti importanti per chi usa Google.
ATTENZIONE. Potenziale falla di sicurezza sul nuovo Account Personale di Google, per utenti poco esperti
Cercherò di essere il più delicato possibile. Se non usate l'autenticazione a due step e vi rubano la password, SIETE FOTTUTI. DA ROCCO SIFFREDI IN PERSONA.
Nel senso che potenzialmente vi possono rubare tutta la vostra vita digitale e non solo.

Immagino l'utente tipico, che usa internet, ma non ha avuto una educazione all'uso di internet. Usa i servizi di Google ed usa Chrome.
Da un paio di versioni, se non ricordo male è possibile inserire il proprio account su Chrome in modo che memorizzi su cloud tutte le vostre impostazioni.
Quello che non sapevo è che vanno su cloud anche le password che si memorizzano sul browser.
Se andate qui
http://goo.gl/vays2s
inserite la vostra password
andate su App e siti collegati e poi Gestisci Password
vi trovate la schermata qui sotto. Dove trovate l'elenco di tutte le password che avete memorizzato sul brower.
I dati presenti sono, il sito, la login e la password mascherata, ma che si può vedere cliccando l'occhietto. In pratica tutte le vostre password sono in chiaro.

Quello che ha fatto Google in pratica è un password manager, che ha attivato a tutti senza dirlo. Ed è protetto dalla stessa password con cui entrate sull'account.
E. QUESTO. NON. VA. BENE.
Santo cielo Google. Non mi puoi attivare i servizi di default, senza informarmi. Mi sta bene che mi crei un Password Manager, ma vorrei saperlo che ci stai mettendo le mie password, e soprattutto fammi settare una password diversa per proteggerlo.

Sapete cosa succede così? Un paio di casi.
Io sono il tuo collega stronzo del lavoro, metto una telecamerina nascosta puntata sulla tua tastiera. Ti colleghi su Google, ed io vedo la tua password. Da quella vedo tutto, dal tuo conto corrente al sito di feticismo che frequenti.
Faccio il sito www.patatagratis.com, metto un paio di ragazze discinte con cui puoi chattare e vedere gratis, basta che registri.
Tante persone si registrano ed usano la stessa password della mail. Ed ecco che ho potenzialmente un database di polli che posso spennare.

Aggiungiamo il bonus. Hai casa qualcuna di quelle telecamerine che si controllano da remoto. Hai memorizzato la password del sito dal quale le guardi. Ecco che hai uno spione che guarda quando sei a casa e quando no.

Ok, che ci sono dei controlli che fa Google per accessi anomali, però secondo me possiamo aspettarci come minimo il pieno di foto di donne nude qualunque messe a pubblico ludibrio su internet. Il Fappening diventerà democratico, non più relegato ai vip.

Vi ho messo paura??? Bene, abilitate l'accesso a due step. Oppure disabilitate quei due switch che vedete in alto nella cattura.
Photo

#Cookielaw  dopo il trafiletto che ha messo il garante sul sito, che rimanda alle vecchie faq. La confusione regna sovrana. 

Se hanno rimesso in evidenza le faq io prendo per buone quelle, e vien fuori questo:
i primi 3 punti non ci interessano;
Punto 4. I cookie analytics sono cookie "tecnici"?
No. Il Garante (cfr. provvedimento dell'8 maggio 2014) ha precisato che possono essere assimilati ai cookie tecnici soltanto se utilizzati a fini di ottimizzazione del sito direttamente dal titolare del sito stesso, che potrà raccogliere informazioni in forma aggregata sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito. A queste condizioni, per i cookie analytics valgono le stesse regole, in tema di informativa e consenso, previste per i cookie tecnici.
Io capisco che se anonimizziamo analytics diventa cookie tecnico;
punto 6: È necessario il consenso dell'utente per l'installazione dei cookie sul suo terminale?
Dipende dalle finalità per le quali i cookie vengono usati e, quindi, se sono cookie "tecnici" o di "profilazione".
Per l'installazione dei cookie tecnici non è richiesto il consenso degli utenti, mentre è necessario dare l'informativa (art. 13 del Codice privacy). I cookie di profilazione, invece, possono essere installati sul terminale dell'utente soltanto se questo abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con modalità semplificate. Qui a pare mio danno ad intendere che ci vuole il blocco preventivo dei cookie di terze parti.
Punto 7 conferma il punto 6;
Punto 14. Chi è tenuto a fornire l'informativa e a richiedere il consenso per l'uso dei cookie?
Il titolare del sito web che installa cookie di profilazione.
Per i cookie di terze parti installati tramite il sito, gli obblighi di informativa e consenso gravano sulle terze parti, ma il titolare del sito, quale intermediario tecnico tra queste e gli utenti, è tenuto a inserire nell'informativa "estesa" i link aggiornati alle informative e ai moduli di consenso delle terze parti stesse.
Qui io capisco che sui cookie di terze parti non ci vuole blocco preventivo. Ma questo punto va in contraddizione coi punti 6 e 7.
Come c***o ci regoliamo?

Post has attachment
#Cookielaw: il Garante ha appena pubblicato un comunicato. 
Photo
Wait while more posts are being loaded