Profile cover photo
Profile photo
Prof. Antonino Di Pietro
37 followers
37 followers
About
Posts

Post has attachment
Colpisce con maggiore frequenza la popolazione maschile ma non risparmia le #donne, ed è uno dei disturbi della #pelle più diffusi in Italia. Stiamo parlando della Dermatite Seborroica. Come si manifesta? Quali sono i #trattamenti per tenerla a bada? Quali le buone abitudini per contrastarla? Scopriamolo
Add a comment...

Post has attachment
S.O.S pelle sotto zero, Trattamenti anticellulite, Naso rosso, Allergie ai cosmetici, Dermatite seborroica, Herpes genitale. La mia nuova newsletter

Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
I piccoli accorgimenti per evitare la comparsa di fastidiosi brufoletti dopo la #rasatura. Scopriamoli
Add a comment...

Post has attachment
La pausa natalizia si avvicina e per molti sarà il momento ideale per trascorrere qualche giorno di relax tra le cime innevate. Anche in #montagna la nostra #pelle è messa a dura prova. Per evitare spiacevoli “souvenir” è perciò fondamentale prendersene cura con attenzione. Vediamo come fare
Add a comment...

Post has attachment
Esfoliazione e maschere, l’#autunno è la stagione migliore per rinnovare le cellule epidermiche e per svolgere un programma di #bellezza che prepari la #pelle ai mesi più freddi. Scopriamo come fare
Add a comment...

Post has attachment
“Come faccio a capire se un cosmetico è scaduto o meno?”; “Posso ancora applicare questa crema per il viso o mi farà male?”; “Posso usare la protezione solare dopo un anno dall’apertura?“: sono alcuni dei dubbi più diffusi tra chi usa abitualmente cosmetici e prodotti per il make-up e ha poche conoscenze sulla loro scadenza e corretta conservazione. Facciamo un po’ di chiarezza.
Add a comment...

Post has attachment
Un trucco per essere felici e combattere lo stress...leggete fino in fondo il nuovo editoriale di OK Salute e Benessere! Vi aspetto in edicola con il numero di dicembre! Imperdibile!!!
-
Un OK contro lo stress!
Quando ci sentiamo dire da un medico: suo disturbo dipende dallo stress», quasi sempre pensiamo che quel medico non abbia altro di meglio da dirci, ma non è proprio così. Vediamo perché.

I nostri pensieri sono cariche elettriche ed è per questo che usiamo l'elettroencefalogramma (l'esame che misura l'elettricità emessa dal cervello) per capire se il nostro cervello è in vita. Quando noi attraversiamo particolari momenti della nostra esistenza in cui preoccupazioni, problemi da risolvere, affetti contrastati, avversità, insuccessi, delusioni ecc. finiscono con amplificare gran parte dei nostri pensieri, nel nostro cervello aumenta la produzione di elettricità.

Grandi scariche elettriche si propagano attraverso i nervi e raggiungono ogni cellula del nostro organismo, gli organi interni, le ghiandole, i muscoli, i vasi sanguigni, le mucose e la pelle. Le zone colpite diventano più sensibili, si indeboliscono o si alterano.

Ecco allora che cominciamo a digerire male, avere stipsi o diarrea. Le ghiandole cominciano a produrre ormoni ballerini. I vasi sanguigni vanno incontro a spasmi che fanno arrivare meno sangue dove ne serve di píù causando stanchezza e
indebolimento. Anche il cuore risente di queste alterazioni elettriche con aritmia, angina e persino infarti.

La #pelle ancora più di tutto manifesta l'elettricità dello stress: compaiono i pruriti dell'orticaria, si indeboliscono le difese immunitarie e sono più facili le infezioni (herpes, verruche). Aumentano o peggiorano allergie ed eczemi, si manifestano malattie croniche come psoriasi, vitiligine, atopia. Compare e non passa l'acne. Si perdono i capelli (alopecie). I vasi sanguigni colpiti fanno arrivare meno sangue alle cellule e... si invecchia prima!

Ma come non farsi prendere dallo #stress, come non farsi trascinare nel vortice delle mille preoccupazioni quotidiane? Forse un trucco potrebbe essere il pensare che tutto passa. Come una foglia sul fiume. Nessun problema resta per sempre.

Quando non vediamo una soluzione, improvvisamente qualcosa muta e le situazioni cambiano. L'#ottimismo è la carica positiva che neutralizza l'elettricità negativa. Un sorriso in ogni momento difficile.

Vi suggerisco un metodo che vi sorprenderà per la sua efficacia: nei momenti critici, fate il segno dell'ok (come quello del nostro giornale) e guardatelo con un sorriso per alcuni secondi: funziona!

Bellissime feste di Natale.
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
QUELLA "NEVE" MOLTO SGRADITA
Ne esistono di due tipi, la secca e la grassa, e può scaturire da cause diverse. Stiamo parlando di un diffuso inestetismo: la #forfora. Quando è secca di solito deriva da un'intolleranza verso i prodotti per la cura dei capelli, da alterazioni della cheratina, da carenza di ceramidi, dallo stress. Quando è grassa dipende spesso dalla Dermatite Seborroica, una malattia infiammatoria legata ad alterazioni del sebo.

A prescindere dalla causa, il risultato è sempre una desquamazione del cuoio capelluto, con la comparsa di scagliette. La forfora non è pericolosa ma provoca un disagio estetico. Ci sono però dei rimedi per combatterla con successo.
Intanto bisogna cercare di capire se si è intolleranti a un prodotto per i #capelli, ed evitarlo. Un occhio, poi, alla #dieta: scegliere cibi con acidi grassi polinsaturi come pesce, noci e nocciole aiuta a contrastare la carenza di ceramidi, mentre gli alimenti ricchi di silicio e selenio, ad esempio il bamboo, favoriscono la produzione di cheratina (utili anche integratori a base di questa sostanza).

Attenzione, infine, ai lavaggi: al posto dei prodotti aggressivi usare quelli rispettosi del ph naturale della #pelle. La novità sono gli shampoo e le lozioni a base di Alukina, un mix di sostanze naturali con azione antinfiammatoria, antisettica, lenitiva e stimolante per il ricambio cellulare
Photo
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded