Profile cover photo
Profile photo
Capitano Ultimo volontari
264 followers -
Siamo i Volontari del Capitano Ultimo. Combattiamo per costruire una comunità di strada fatta di uguaglianza e fratellanza.
Siamo i Volontari del Capitano Ultimo. Combattiamo per costruire una comunità di strada fatta di uguaglianza e fratellanza.

264 followers
About
Posts

Post is pinned.Post has attachment
Invitiamo la gente semplice, le famiglie, i sognatori, gli offesi, i combattenti, i carabinieri, quelli che credono e quelli che hanno perso la speranza, i ribelli, i mendicanti e soprattutto i giovani che vogliono un mondo nuovo.

“Noi non abbiamo dimenticato la luce dei suoi occhi quando disegnava le battaglie per difendere i più deboli sulla strada contro il terrorismo e contro la mafia;
non abbiamo dimenticato l’invidia la falsità, l’avidità con cui lo hanno combattuto quelli che lo hanno celebrato.
Noi saremo accanto al Generale Carlo Alberto dalla Chiesa insieme alle stelle del cielo per una preghiera che è anche il nostro canto di amore per le sue battaglie che sono  le nostre battaglie per difendere i più deboli sulla strada, senza nulla chiedere.”  ultimo

Post has attachment

Post has attachment
La nostra preghiera di strada in diretta streaming...

Post has attachment
Iscrivetevi sul sito https://www.volontaricapitanoultimo.it/ e
visitate il nostro negozio on line, potrete richiedere i prodotti esclusivi dei nostri laboratori, artigianato di qualità, pelletteria, erboristeria, tessuti fatti a mano su telai di legno, pane con lievito madre, orto a km0, pasticceria elegante.
Tutta la nostra azione sostiene la sopravvivenza di persone emarginate.

https://www.comprosolidale.it/index.php

Post has attachment
Photo

Post has attachment
Un saluto a tutti.
Siamo ancora qui, a guardarci negli occhi, siamo qui a salutare un’umanità fatta di
gente piccola, semplice, umile.
Un’umanità di persone che vivono nella strada, nel nulla, nell’oblio, nella paura di
non sapere come sarà il loro domani.
Da questa gente sono nati e cresciuti i nostri carabinieri.
Quei vecchi carabinieri che quel giorno hanno catturato Riina e quei giovani
carabinieri che ogni giorno combattono contro l’ingiustizia piccola e grande, che
ogni giorno aiutano le persone che non conoscono, che ogni giorno si battono
senza volere niente in cambio.
Ringraziamo i vecchi comandanti di stazione che ci hanno insegnato cosa significa
sacrificarsi senza volere un qualcosa in cambio.
Questo è l’insegnamento più grande, la lezione più difficile da apprendere e da
portare avanti mano a mano che passano gli anni perché i ricordi ci vengono vicino
e ci mordono.
Questo ce lo hanno insegnato i vecchi comandanti di stazione e fra tutti ce lo ha
insegnato il generale Carlo Albero Dalla Chiesa che sempre ricordiamo e sempre
portiamo nel cuore.
Per quanto ci riguarda non volevamo niente allora e non vogliamo niente adesso.
Speriamo di essere degni dell’amore che la persone ci hanno dimostrato, che la
gente povera ci dimostra ogni giorno.
Come i piccoli zingari che sono accanto a noi e che vengono derisi come noi.
Speriamo di meritare l’amicizia dei profughi somali che sono accanto a noi e che
vengono derisi e umiliati ogni giorno insieme a noi e come noi.
E questo vale per tutti.
Ringrazio i volontari, persone che si donano senza volere niente, che aspettano
come noi di ritornare nel nulla, nel niente, nell’oblio, cosi come lo hanno fatto quelli
che prima di noi hanno dato la vita per una bandiera, per una patria, che si chiama
Italia.
Italia che per noi si chiama mondo, perché questo ci deve aiutare a superare le
differenze, a superare l’ambizione e la disuguaglianza.
Noi tutte le nostre battaglie le abbiamo considerate una preghiera, le abbiamo fatte
nel nome del Dio dei poveri, degli straccioni, dei mendicanti e ci sembra giusto
ringraziare quel Dio anche insieme a persone di altre religioni e a persone che non
hanno fede.
Lo faremo insieme a voi, ci terremo per mano e diremo una preghiera, poi
saluteremo i nostri caduti, i nostri fratelli che se sono andati prima di noi, quelli che
se ne andranno, quelli che sono esclusi, quelli che sono stati emarginati, quelli che
sono invalidi, quelli che sono semplicemente soli.
Li salutiamo e li ricorderemo con il silenzio dei soldati, con la musica dei soldati,
che ci ha dato sempre coraggio.
Grazie a tutti voi.
Ultimo

Post has attachment

Post has attachment

Vogliamo solo costruire e difendere il senso della comunità. Vogliamo guardarci negli occhi e aiutarci senza inganni, senza strumentalizzare senza ingannare. Vi aspettiamo famiglie e persone.

Post has attachment
Domani 14 Gennaio 2018 alle 19.30 #diretta video dal nostro canale ufficiale #youtube il #capitanoultimo e i suoi #carabinieri ricorderanno la cattura di #totoriina
Uniti per la legalità.
Photo
Wait while more posts are being loaded