Profile cover photo
Profile photo
Vegan Enjoy
352 followers -
Il mondo Vegan a portata di click
Il mondo Vegan a portata di click

352 followers
About
Communities and Collections
Posts

Post has attachment
Se i macelli avessero le pareti di vetro saremmo tutti vegetariani.
Lev Tolstoj

Coloro che uccidono gli animali e ne mangiano le carni saranno più inclini dei vegetariani a massacrare i propri simili.
Pitagora

Un albero sotto i raggi del sole, un sasso segnato dalle intemperie, un animale, una montagna: tutti hanno una vita, una storia, vivono, soffrono, affrontano i pericoli, godono, muoiono. Ma non sappiamo il perchè.
Hermann Hesse

L'uomo è l'unico animale che arrossisce. O che ne abbia bisogno.
Mark Twain
Photo
Add a comment...

Post has attachment
No 🚫Grassi Zuccheri e Proteine ‼️
Si ❤️ Frutta Verdure e vitamine ‼️
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Mangiare-yogurt-bere-succo-di-frutta-e-altre-cose-che-non-fanno-bene-come-credi-anzi

Dormire con i calzini, farsi la doccia tutti i giorni e usare l’igienizzante per le mani. Alzi la mano chi non ha mai compiuto questi semplici e usuali azioni. Nessuno, come nessuno, o quasi, non sa che molte azioni che compiamo durante il giorno, invece di farci del bene, potrebbero persino creare effetti negativi.

1. Dormire con le calze. Non c’è niente di più bello infilarsi un bel paio di calzettoni prima di andare a dormire Eppure c’è chi di questa innocente abitudine dice che non sia del tutto salutare: indossarli, infatti, impedisce lo scambio gassoso delle cellule che non solo danneggia quelle del corpo, ma persino quelle del cervello.

2. Le lavande vaginali. Non è un modo più approfondito di provvedere alla propria igiene intima ma va usata soltanto quando ve lo consiglia il medico.

3. La doccia ogni giorno. Già, perché secondo alcuni studi farsi la doccia tutti i giorni elimina i lipidi della pelle che aiutano a mantenere l’idratazione.

4. Pochi grassi. Spesso i cibi che contengono pochi grassi sono anche buoni perché, spesso, la diminuzione di grassi fa da contrappeso a una massiccia presenza di zuccheri e carboidrati.

5. Ci sono oli vegetali e oli vegetali. Oli vegetali diversi dall’olio di oliva, come può essere ad esempio quello di palma, non sono altrettanto sani. E possono contribuire, se consumati in eccesso, ad aumentare il colesterolo.

6. Igienizzante per mani. Spesso questi prodotti di igienizzante hanno ben poco. Ci danno un gradevole profumo alle mani, ma non sono certo efficaci quanto una bella, semplice lavata con acqua e sapone.

7. Succo di frutta. Volete integrare la vostra dieta con le vitamine della frutta? Mangiate la frutta, quella vera. Spesso i succhi sono ricchi di zuccheri ma hanno meno vitamine rispetto alla frutta fresca.

8. Bevande energetiche. La caffeina ci dà la carica, è vero, ma a dosi molto elevate può dare irrequietezza, perdita del controllo motorio, insonnia, tremori e respirazione accelerata.

9. Jogging. Il moto fa bene, benissimo, ma se avete problemi alle ginocchia non è lo sport per voi. Queste potranno risentirne parecchio.

10. Yogurt di soia o riso alla frutta. Anche questo prodotto può trarvi in inganno. Se siete a dieta meglio un piatto di pasta al pomodoro. Lo yogurt abbinato così infatti, potrebbe essere ricco di zuccheri. Comprate quello naturale e aggiungete voi dei bei pezzi di frutta fresca.

http://bit.ly/2jyJvIU
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Rapporto Eurispes 2017,
Italia solidale con gli animali:
Vegani triplicati in un anno (2)
Si riconferma nel nostro paese la tendenza degli scorsi anni: sempre più persone abbandonano i prodotti di origine animale.È appena stato pubblicato il Rapporto Eurispes 2017 e contiene una bellissima notizia: il numero di persone che sono passate ad una dieta completamente a base vegetale è triplicato in un solo anno.
Sì, avete letto bene, la fetta di popolazione che ha deciso di abbandonare i prodotti derivanti dallo sfruttamento animale è passata in un solo anno, nel nostro paese, dall'1% al 3%.
Significa che circa 1.800.000 italiani non mangiano nè carne nè derivati.
​Quest’ultima cifra rappresenta una scelta avvalorata, ancora una volta, dalla recente Posizione dell’ADA (Academy of Nutrition and Dietetics) - la principale organizzazione dei professionisti dell'alimentazione e della nutrizione degli USA, con quasi 67.000 membri - che conferma come le diete vegetariane correttamente pianificate, comprese le diete totalmente vegetariane o vegane, siano salutari, nutrizionalmente adeguate e possano apportare benefici per la salute nella prevenzione e nel trattamento di alcune patologie, oltre ad esser adatte in tutti gli stadi del ciclo vitale, inclusi la gravidanza, l'allattamento, la prima e la seconda infanzia, l'adolescenza, l'età adulta, per gli anziani e per gli atleti. La sempre più diffusa tendenza ad alimentarsi con maggiore responsabilità è l’identificazione di come questo nuovo modo di mangiare sia il passo necessario per avviarsi verso un futuro migliore per tutti, contribuendo anche ad evitare catastrofi climatiche e sociali. Il Rapporto fotografa un’Italia solidale con gli animali: il 22,1% del campione ha preso un cane da un canile, il 30,4% ha adottato un animale abbandonato. Il 33% degli intervistati ha almeno un animale domestico in casa, a conferma di una consolidata amicizia e di una relazione familiare che ha esteso i suoi confini ai quattro zampe. Nelle nostre case ci fanno compagnia soprattutto cani (62%) e gatti (40,8%). Purtroppo il 48,5% degli italiani vede ridotta la propria capacità di spesa, con tagli anche alle spese per animali domestici (32,3% +6,4%). E se emerge che il settore scientifico deve impegnarsi maggiormente ed essere più attivo su aspetti etici e sociali, duole verificare che ad un tema dalle molteplici implicazioni come i cambiamenti climatici, il Rapporto dedichi appena 9 righe di testo. “Eppure responsabilità individuali e collettive, scelte politiche e produttive – con gli allevamenti tra i principali responsabili del cambiamento climatico in atto - rendono questo tema di grandissima attualità, ora e per le generazioni future”, conclude la LAV.
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Le diete vegetariana e vegana sono le più salutari:
confermato su migliaia di pazienti Gli effetti benefici di questi approcci dietetici sono stati osservati a lungo termine.

I ricercatori dell’Unità Epidemiologica sul Cancro dell’Università di Oxford hanno pubblicato alla fine di dicembre 2015, sulla rivista “Proceeding of the Nutrition Society”, i risultati dell’analisi sulla dieta vegetariana e vegana in correlazione con la salute dell’individuo. Gli studi sono stati condotti nell’ambito del progetto EPIC “European Prospective Investigation into Cancer and Nutrition”, un’indagine, senza precedenti, della Ricerca Europea sulla relazione tra Cancro e Nutrizione, iniziata ben 20 anni fa. Lo scopo principale è stato ed è quello di studiare il ruolo della nutrizione nell’insorgenza dei tumori.

Progetto EPIC
Il progetto EPIC ha coinvolto ben 23 centri di eccellenza, in 10 Paesi europei (Gran Bretagna, Danimarca, Francia, Grecia, Germania, Italia, Spagna, Olanda, Norvegia, Svezia). Un numero di partecipanti eccezionale, 506.283, senza storia clinica di cancro, ha completato questionari alimentari in un arco di 12 mesi; ben 391.523 pazienti sono stati sottoposti a prelievi ematici e misurazioni antropometriche per molti anni. Si stanno tuttora analizzando le possibili associazioni della nutrizione, sia con il rischio di cancro che con malattie croniche. Ogni anno vengono pubblicati centinaia di lavori, soprattutto sul ruolo della frutta, dei vegetali, della carne e dell’assunzione di alcool. I risultati di questi studi diventano sempre più consistenti col passare del tempo.

Effetti vantaggiosi della dieta vegetariana e vegana
I vegetariani, che non mangiano carne, pollo o pesce, costituiscono una minoranza della popolazione mondiale. Vengono definiti latto-ovo vegetariani poiché consumano derivati del latte e/o uova, mentre i vegani non mangiano alcun alimento derivato da animali. Problemi generali di salute, conseguenze ambientali (inquinamento da allevamenti intensivi) ed economiche di una dieta ricca di carne e di prodotti animali hanno fatto sì che si focalizzasse l’attenzione su coloro che seguono questi regimi alimentari.

È stata portata avanti a lungo una ricerca, molto estesa, sull’adeguatezza nutrizionale delle diete vegetariane, ma non era stato ancora reso noto l’effetto a lungo termine sulla salute dei vegetariani e dei vegani. Le scoperte principali emerse dalle analisi dei ricercatori di Oxford evidenziano una percentuale significativamente minore di persone sovrappeso ed obese, ed un minore rischio di malattie ischemiche cardiache rispetto ai non-vegetariani.

Ci sono alcune prove cliniche che il rischio di sviluppare tutti i tipi di tumore è lievemente più basso nei vegetariani rispetto ai non-vegetariani, anche se tali scoperte non sono ancora conclusive. È stato osservato che i vegetariani hanno rischi significativamente inferiori per la comparsa del diabete, della diverticolite e della cataratta agli occhi.

Il tasso di mortalità è risultato simile tra i vegetariani ed il gruppo di non-vegetariani di controllo, ma la salute a lungo termine dei vegetariani sembra essere migliore rispetto a quella degli onnivori.
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Rimedi naturali per pulire e mantenere in salute i polmoni

I polmoni sono degli organi essenziali per la nostra sopravvivenza, eppure sono spesso sottovalutati. Anche se non si è fumatori, infatti, nei nostri polmoni possono accumularsi le sostanze nocive presenti nell’aria che respiriamo. Questo può portare a diversi disagi per la salute.

Esiste però una serie di rimedi naturali utili a mantenere sani e depurati questi organi. Dopo aver visto un elenco di cibi che possono proteggere e disintossicare i polmoni e delle piante utili alla salute dell’apparato respiratorio, oggi vedremo una serie di consigli, per purificare e migliorare lo stato dei nostri organi respiratori.

Innanzitutto, cercate di evitare, se potete, di frequentare luoghi in cui possono esserci agenti contaminanti nell’aria o particelle inquinanti. Il primo passo da compiere è sicuramente quello di eliminare i prodotti chimici normalmente presenti nelle nostre case, tra cui deodoranti e detergenti.

Evitate di consumare carni e latticini che possono sia aumentare gli stati infiammatori del corpo che, soprattutto nel caso dei latticini, essere fonte di intolleranze e allergie che spesso causano problemi che impediscono la respirazione. Evitate lo zucchero raffinato, il caffè e l’alcol.

Ricordate che il muco può essere un segnale d’allarme, visto che, produrlo, significa che i nostri polmoni possono essere più o meno sporchi.
Infine, bevete molta acqua, tisane naturali, magari a base di erbe salutari e usate spezie utili all’apparato respiratorio come il timo o il rosmarino. Importante nella fase di depurazione l’introduzione della vitamina C.

Vitamina C

La vitamina C rafforza il sistema immunitario e la salute dei polmoni. Spremete 2 limoni e aggiungete al succo dell’acqua per diluire. Potate anche utilizzare del succo di pompelmo o bere del succo di ananas. Questi succhi sono ricchi di antiossidanti naturali che rafforzano l’apparato respiratorio.

Potassio

Questo minerale è particolarmente importante per la pulizia del corpo, regola l’equilibrio dei liquidi e aiuta gli organi a funzionare correttamente. Potete realizzare un fruttato unendo diversi ingredienti ricchi di potassio, come banane, papaia e latte di mandorla.

Carotenoidi

I carotenoidi sono importanti per la salute delle mucose presenti nel tessuto polmonare e consentono di mantenere il sistema immunitario sano. Mangiare frutta e verdura ricchi di questa sostanza come: carote, barbabietole, arance, meloni, pesche, pomodori, può apportare notevoli benefici alla vostra salute. Potete consumare i carotenoidi anche sotto forma di succo.

Succo di mirtillo

Utile a uccidere i batteri nei polmoni e a prevenire le infezioni.

Suffumigi

I suffumigi possono essere un aiuto in più per purificare il vostro apparato respiratorio. Aggiungete all’acqua da 5 a 10 gocce di eucalipto, coprite il capo e respirate per 15 minuti.

È facile trovare questi rimedi collegati anche a una dieta disintossicante di tre giorni per i polmoni, nella quale i succhi di Vitamina C, potassio, carotenoidi e mirtillo vengono associati, rispettivamente, a: colazione, metà mattinata, pranzo e sera.
Aglio

Oltre a essere un antibiotico naturale, l’aglio pulisce i nostri polmoni, eliminando le sostanze nocive che vi si depositano. Non solo. Secondo uno studio condotto da alcuni ricercatori cinesi del Iangsu Provincial Centre for Disease Control mangiare aglio crudo per 2 volte la settimana, ridurrebbe del 40% il pericolo di sviluppo di cancro ai polmoni.

Sciroppo alle erbe

Le erbe migliori per pulire i polmoni sono la malva, l’altea e la grindelia. Ne va preso un cucchiaio due o tre volte al giorno. Per la preparazione di sciroppi a base di erbe è bene rivolgersi ad un erborista.



Ricordate inoltre che anche la qualità dell’aria che respiriamo in casa è importante per la salute del nostro apparato respiratorio. Al link potete trovare alcuni consigli su come purificare l’aria della vostra casa.
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Ecco come # Depurarsi proma e dopo i cenoni e stravizi ‼️‼️
Un vecchio adagio dice che “non si ingrassa tra Natale e Capodanno,
ma tra Capodanno e Natale”.

Per cui, anche se durante le feste vi siete lasciati un po’ andare con i festeggiamenti, siamo certi che i chili di troppo non saranno un problema. Però magari vi sentite un po’ appesantiti e avete voglia di ritrovare la vostra forma ideale. Ecco allora alcune semplici idee per depurare l’organismo ed eliminare le tossine in eccesso, così da iniziare il 2015 alla grande!

I centrifugati e frullati sono un modo sano e veloce di assimilare vitamine e antiossidanti senza appesantire lo stomaco. Nutrono e facilitano la digestione. Scegliete sempre verdura e frutta molto freschi e soprattutto maturi, ed otterrete il risultato desiderato. Il consumo regolare di questi succhi aiuta a disintossicare l’organismo, oltre a ringiovanire e mantenere il corpo in buona salute più a lungo.

I succhi devono essere consumati subito dopo aver frullato la frutta e la verdura, quindi fate in modo di preparare solo la quantità che berrete: questi succhi non possono essere conservati per altre occasioni perché dopo poco tempo perdono tutte le loro proprietà benefiche per la salute.

PER DISINTOSSICARE E DEPURARE
Metà ananas
5 foglie di cavolo
Metà limone
PER NUTRIRE O IDRATARE
300 gr di cetrioli
Foglioline di menta
Adatto ai pomeriggi estivi, alle attività sportive e a tutte le occasioni in cui l’organismo ha bisogno di reidratarsi.

PER DIMAGRIRE
La ricetta di un ottimo frullato dimagrante è composta dai seguenti ingredienti:

8/10 asparagi (tagliare la parte più dura del gambo)
2/3 gambi e ciuffi di sedano
2/3 carote di media grandezza
Questo centrifugato aiuta il corpo ad eliminare il grasso in eccesso grazie al contenuto di amminoacidi degli asparagi e al loro bassissimo apporto calorico. Gli asparagi, inoltre, hanno un altissimo potere diuretico.

Il sedano ha un alto contenuto di acqua che va a idratare il corpo.

Le carote, grazie all’alto contenuto di beta-carotene, stabilizzano invece i livelli di zucchero nel sangue.

LE RICETTE DEI CENTRIFUGATI DI FRUTTA E VERDURA PER I BAMBINI
Per i bambini i centrifugati rappresentano un ottimo modo di introdurre nella dieta frutta e verdura in quantità soddisfacenti. La ricetta che proponiamo è un mix di vitamine e sali minerali dal gusto dolce adatto ai gusti dei più piccini: il succo ACE composto da arancia, carota e limone.

È anche un sapore che già conoscono poichè esistono in commercio dei brick per i bambini che hanno questo sapore. Attenzione però: i centrifugati contengono tutte le sostanze nutritive della frutta senza zuccheri né conservanti. Un motivo in più per farli assaggiare ai bambini.

Ingredienti

2 arance
2 carote
1/2 limone
A seconda dei gusti dei bambini si può aggiungere più o meno succo di limone che rende leggermente aspro il centrifugato.

Alcuni consigli

La cottura ad alte temperature compromette il contenuto di minerali e vitamine negli alimenti, ma la stagione fredda non invoglia a consumare verdura cruda in abbondanza. Può venirci in aiuto un accorgimento delizioso e di rapida preparazione: un buon frullato di frutta e verdura a colazione, per esempio mele, succo di limone e foglie di valeriana o pere, sedano e radice di zenzero.
Questo è il momento giusto per cominciare a diminuire il consumo di caffeina. Se comunque desiderate una bevanda calda, potete optare per il tè verde, che pur contenendo teina è ricchissimo di catechine, utili contro i radicali liberi. Se invece siete intenzionati a bandire completamente caffeina e teina, le tisane di erbe costituiscono ottimi sostituti.
Per depurarsi, è molto importante bere quanta più acqua pura possibile. Per renderla più gradevole, potete aggiungere succo di limone, cetriolo o menta.
Se possibile, preferite prodotti biologici, per ridurre il carico tossico nel corpo. Gli alimenti su cui è importante investire denaro sono i prodotti animali, perché le tossine si accumulano man mano che si risale la catena alimentare. Cercate quindi pollame e carne senza ormoni e preferite il pesce proveniente da pesca sostenibile a quello d’allevamento.
Eliminate dall’alimentazione bevande e cibi in scatola o elaborati, che contengono additivi, conservanti e altre sostanze chimiche, comprese le “fonti nascoste” alle quali potremmo non pensare, quali condimenti e salse.
Arricchite la dieta di sostanze nutritive antinfiammatorie: acidi grassi omega-3, polifenoli (composti provenienti dal regno vegetale) e composti vegetali che stimolano la disintossicazione del fegato. Tra gli alimenti particolarmente ricchi di polifenoli un dolcissimo aiuto viene dal cioccolato, soprattutto quello fondente.
Con l’arrivo della primavera, perché non provare una cura disintossicante dolce? La cura di betulla è facile da seguire , perché viene conservata la consueta alimentazione e vi si aggiunge una piacevole bevanda a base di linfa di betulla, reperibile nelle erboristerie più fornite. La cura a base di linfa di betulla è una vera e propria cura di giovinezza, perché depura e rivitalizza il corpo.
Una “monodieta” di un giorno a base di frutta di stagione (da privilegiare le mele, dalle proprietà toniche, battericide per la digestione intestinale, lassative e ringiovanenti) vi aiuterà a sentirvi più leggeri e vitali per tutta la settimana!
Un’ultimo consiglio: onoriamo di più il nostro corpo che la spazzatura. Quindi niente cibo spazzatura!!
http://bit.ly/2juISE9
Add a comment...

Post has attachment
Eccoci arrivati a Gennaio. Dopo le feste sarebbe opportuno tornare a regime con l'alimentazione, depurare il nostro organismo per iniziare al meglio il 2017.
Vediamo cosa ci offre di buono questo mese:
Per quanto riguarda VERDURE, LEGUMI ed AROMI: bietole,broccoletti,carciofi,cardi,carote, cavolfiori,cavoli,cavolini di Bruxelles,catalogna,cicoria,cima di rapa,cipolle,finocchi,indivia belga e riccia,lattuga,porri,patata,radicchio rosso,rape,rosmarino,sedano,spinaci,zucca.
Per quanto riguarda la FRUTTA:arance,limoni,mandaranci,mandarini,mele,pere,pompelmo,kiwi.
#Veganenjoy
http://bit.ly/2jELuNb
Add a comment...

Post has attachment
Grazie a noi avrete la possibilità di scegliere tra 3 soluzioni per il vostro punto vendita #TotalVegan!
http://veganenjoy.it/il-progetto/ #Veganenjoy #Coffee #bar #Vegan
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded