Profile cover photo
Profile photo
Stefano Mosca
692 followers -
Stefano Mosca - Personal Fitness Trainer a Bologna
Stefano Mosca - Personal Fitness Trainer a Bologna

692 followers
About
Stefano's posts

Post has shared content
Evoluzione degli #esercizi di #ginnastica #posturale della settimana scorsa, con spessore morbido sotto i piedi per enfatizzare maggiormente lo #stretching sui polpacci dell'#atleta , sempre con #esercizio a catena cinetica chiusa e corretta respirazione, e lavoro finale in #Pancafit per la #cervicale

http://stefanomosca.it/servizi/ginnastica-posturale/

#PersonalTrainer #Bologna #postura #dolori #sportivo #sport
PhotoPhotoPhoto
24/05/17
3 Photos - View album

Post has shared content
Evoluzione degli #esercizi di #ginnastica #posturale della settimana scorsa, con spessore morbido sotto i piedi per enfatizzare maggiormente lo #stretching sui polpacci dell'#atleta , sempre con #esercizio a catena cinetica chiusa e corretta respirazione, e lavoro finale in #Pancafit per la #cervicale

http://stefanomosca.it/servizi/ginnastica-posturale/

#PersonalTrainer #Bologna #postura #dolori #sportivo #sport
PhotoPhotoPhoto
24/05/17
3 Photos - View album

Post has shared content
Evoluzione degli #esercizi di #ginnastica #posturale della settimana scorsa, con spessore morbido sotto i piedi per enfatizzare maggiormente lo #stretching sui polpacci dell'#atleta , sempre con #esercizio a catena cinetica chiusa e corretta respirazione, e lavoro finale in #Pancafit per la #cervicale

http://stefanomosca.it/servizi/ginnastica-posturale/

#PersonalTrainer #Bologna #postura #dolori #sportivo #sport
PhotoPhotoPhoto
24/05/17
3 Photos - View album

Post has attachment
Evoluzione degli #esercizi di #ginnastica #posturale della settimana scorsa, con spessore morbido sotto i piedi per enfatizzare maggiormente lo #stretching sui polpacci dell'#atleta , sempre con #esercizio a catena cinetica chiusa e corretta respirazione, e lavoro finale in #Pancafit per la #cervicale

http://stefanomosca.it/servizi/ginnastica-posturale/

#PersonalTrainer #Bologna #postura #dolori #sportivo #sport
PhotoPhotoPhoto
24/05/17
3 Photos - View album

Post has attachment

Post has attachment
130 km, 2000 M +d, 25.8 km/h, 5 h

Montepastore, Tole', Castel D'Aiano, Gaggio Montano, ritorno Zocca, Monteombraro, Savigno, Mongiorgio e ritorno

Obiettivo due salite (Montepastore e Gaggio - Brasa) ed il vallonato di Zocca tirando rapporti lunghi, il resto tranquillo

Buon lunedì

www.stefanomosca.it
PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
22/05/17
14 Photos - View album

Post has shared content
160 km, 2350 m +d, 26.7 km/h di media, 6 h in movimento

Savigno, Monteombraro, Castel D'Aiano, Gaggio Montano, Querciola, Lizzano, Silla, Vergato, Cereglio, Tole' e ritorno, da solo

Nonostante l' #allenamento di 14 ripetute lattacide di ieri, che non è venuto bene causa forte vento, decido di fare un #giro lungo , con le gambe un po' stanche andrò un più piano, tutto qui

Dunque un buon riscaldamento in corona piccola fino a Savigno per vascolarizzare bene le gambe , che non fan male per niente e quindi giro alla volta di Monteombraro e la salita la faccio bene bene, pochissimo vento, i soliti 20 minuti.
Zocca arriva in fretta, Castel D'Aiano, Passo Brasa, giù prudente verso Gaggio Montano per la strada sconnessa, giornata fantastica, temperatura perfetta, pochissimo vento, zero umidità, panorama divino.

A Gaggio volto per Gabba, vedo due magroni che salgono, li raggiungo in un'attimo e li passo, alla fontana di Querciola diluisco la borraccia carica di zuccheri giustamente mixati con sale da cucina, Lizzano in Belvedere e' incantevole, un bel #selfie all'abbazia e giù verso Silla, piano la discesa perché l'asfalto sconnesso mi innervosisce molto dal momento che la #bici saltella.

Ora cambiando vallata il vento si è alzato ma non molto fastidioso, viene contro da Vergato, rallenta solo un po', ma so già che a salire a Cereglio mi darà da penare. Incontro un #ciclista, va agile in corona piccola , lo passo e mi si accoda, poi taglia contromano un'incrocio al quale io mi fermo, provo a riprenderlo ma sul vallonato e' più forte di me e non riesco a raggiungerlo.
Quindi alla volta di Cereglio, salita che va fatta al massimo perché molto allenante anche mentalmente , andar su al massimo per una mezz'ora senza saltare.

Dunque su, mani basse e chiuso come un riccio nei tratti in cui ho il vento in faccia, a busto sollevato nei tratti in cui il vento mi spinge un po' da dietro, nessun fuori sella , sempre a sedere, arrivo alla fontana nei soliti 30 minuti che non è proprio male.

Curvo alla volta di Tole', ora il vento e' fortissimo, mi rallenta molto, salgo fuori sella, una salitella semplice così diventa durissima. A Tole' so già che mi aspettano i soliti 50 km di vento contro fino a casa, ma siccome domani farò scarico, finito il tratto in discesa di Montepastore che affronto prudente perché la #bicicletta sbanda, inizio a tirare dei rapporti lunghi a tratti alterni, caratteristica nella quale mi devo migliorare, riposando salendo di due pignoni.

E così fino a Ponterivabella, vento violentissimo, più fatica a fare questo tratto che tutta la strada precedente comprese le salite, gli ultimi 10 km in corona piccola e agilità per scaricare le gambe davvero stanche.

A casa esausto ma felicissimo, il più bel modo di passare la domenica .. A no, oggi è sabato.. Fa lo stesso, tanto sono sempre in sella!

www.stefanomosca.it

#PersonalTrainerBologna #training #sportivo #ciclismo


PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
20/05/17
19 Photos - View album

Post has shared content
160 km, 2350 m +d, 26.7 km/h di media, 6 h in movimento

Savigno, Monteombraro, Castel D'Aiano, Gaggio Montano, Querciola, Lizzano, Silla, Vergato, Cereglio, Tole' e ritorno, da solo

Nonostante l' #allenamento di 14 ripetute lattacide di ieri, che non è venuto bene causa forte vento, decido di fare un #giro lungo , con le gambe un po' stanche andrò un più piano, tutto qui

Dunque un buon riscaldamento in corona piccola fino a Savigno per vascolarizzare bene le gambe , che non fan male per niente e quindi giro alla volta di Monteombraro e la salita la faccio bene bene, pochissimo vento, i soliti 20 minuti.
Zocca arriva in fretta, Castel D'Aiano, Passo Brasa, giù prudente verso Gaggio Montano per la strada sconnessa, giornata fantastica, temperatura perfetta, pochissimo vento, zero umidità, panorama divino.

A Gaggio volto per Gabba, vedo due magroni che salgono, li raggiungo in un'attimo e li passo, alla fontana di Querciola diluisco la borraccia carica di zuccheri giustamente mixati con sale da cucina, Lizzano in Belvedere e' incantevole, un bel #selfie all'abbazia e giù verso Silla, piano la discesa perché l'asfalto sconnesso mi innervosisce molto dal momento che la #bici saltella.

Ora cambiando vallata il vento si è alzato ma non molto fastidioso, viene contro da Vergato, rallenta solo un po', ma so già che a salire a Cereglio mi darà da penare. Incontro un #ciclista, va agile in corona piccola , lo passo e mi si accoda, poi taglia contromano un'incrocio al quale io mi fermo, provo a riprenderlo ma sul vallonato e' più forte di me e non riesco a raggiungerlo.
Quindi alla volta di Cereglio, salita che va fatta al massimo perché molto allenante anche mentalmente , andar su al massimo per una mezz'ora senza saltare.

Dunque su, mani basse e chiuso come un riccio nei tratti in cui ho il vento in faccia, a busto sollevato nei tratti in cui il vento mi spinge un po' da dietro, nessun fuori sella , sempre a sedere, arrivo alla fontana nei soliti 30 minuti che non è proprio male.

Curvo alla volta di Tole', ora il vento e' fortissimo, mi rallenta molto, salgo fuori sella, una salitella semplice così diventa durissima. A Tole' so già che mi aspettano i soliti 50 km di vento contro fino a casa, ma siccome domani farò scarico, finito il tratto in discesa di Montepastore che affronto prudente perché la #bicicletta sbanda, inizio a tirare dei rapporti lunghi a tratti alterni, caratteristica nella quale mi devo migliorare, riposando salendo di due pignoni.

E così fino a Ponterivabella, vento violentissimo, più fatica a fare questo tratto che tutta la strada precedente comprese le salite, gli ultimi 10 km in corona piccola e agilità per scaricare le gambe davvero stanche.

A casa esausto ma felicissimo, il più bel modo di passare la domenica .. A no, oggi è sabato.. Fa lo stesso, tanto sono sempre in sella!

www.stefanomosca.it

#PersonalTrainerBologna #training #sportivo #ciclismo


PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
20/05/17
19 Photos - View album

Post has shared content
160 km, 2350 m +d, 26.7 km/h di media, 6 h in movimento

Savigno, Monteombraro, Castel D'Aiano, Gaggio Montano, Querciola, Lizzano, Silla, Vergato, Cereglio, Tole' e ritorno, da solo

Nonostante l' #allenamento di 14 ripetute lattacide di ieri, che non è venuto bene causa forte vento, decido di fare un #giro lungo , con le gambe un po' stanche andrò un più piano, tutto qui

Dunque un buon riscaldamento in corona piccola fino a Savigno per vascolarizzare bene le gambe , che non fan male per niente e quindi giro alla volta di Monteombraro e la salita la faccio bene bene, pochissimo vento, i soliti 20 minuti.
Zocca arriva in fretta, Castel D'Aiano, Passo Brasa, giù prudente verso Gaggio Montano per la strada sconnessa, giornata fantastica, temperatura perfetta, pochissimo vento, zero umidità, panorama divino.

A Gaggio volto per Gabba, vedo due magroni che salgono, li raggiungo in un'attimo e li passo, alla fontana di Querciola diluisco la borraccia carica di zuccheri giustamente mixati con sale da cucina, Lizzano in Belvedere e' incantevole, un bel #selfie all'abbazia e giù verso Silla, piano la discesa perché l'asfalto sconnesso mi innervosisce molto dal momento che la #bici saltella.

Ora cambiando vallata il vento si è alzato ma non molto fastidioso, viene contro da Vergato, rallenta solo un po', ma so già che a salire a Cereglio mi darà da penare. Incontro un #ciclista, va agile in corona piccola , lo passo e mi si accoda, poi taglia contromano un'incrocio al quale io mi fermo, provo a riprenderlo ma sul vallonato e' più forte di me e non riesco a raggiungerlo.
Quindi alla volta di Cereglio, salita che va fatta al massimo perché molto allenante anche mentalmente , andar su al massimo per una mezz'ora senza saltare.

Dunque su, mani basse e chiuso come un riccio nei tratti in cui ho il vento in faccia, a busto sollevato nei tratti in cui il vento mi spinge un po' da dietro, nessun fuori sella , sempre a sedere, arrivo alla fontana nei soliti 30 minuti che non è proprio male.

Curvo alla volta di Tole', ora il vento e' fortissimo, mi rallenta molto, salgo fuori sella, una salitella semplice così diventa durissima. A Tole' so già che mi aspettano i soliti 50 km di vento contro fino a casa, ma siccome domani farò scarico, finito il tratto in discesa di Montepastore che affronto prudente perché la #bicicletta sbanda, inizio a tirare dei rapporti lunghi a tratti alterni, caratteristica nella quale mi devo migliorare, riposando salendo di due pignoni.

E così fino a Ponterivabella, vento violentissimo, più fatica a fare questo tratto che tutta la strada precedente comprese le salite, gli ultimi 10 km in corona piccola e agilità per scaricare le gambe davvero stanche.

A casa esausto ma felicissimo, il più bel modo di passare la domenica .. A no, oggi è sabato.. Fa lo stesso, tanto sono sempre in sella!

www.stefanomosca.it

#PersonalTrainerBologna #training #sportivo #ciclismo


PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
20/05/17
19 Photos - View album

Post has shared content
160 km, 2350 m +d, 26.7 km/h di media, 6 h in movimento

Savigno, Monteombraro, Castel D'Aiano, Gaggio Montano, Querciola, Lizzano, Silla, Vergato, Cereglio, Tole' e ritorno, da solo

Nonostante l' #allenamento di 14 ripetute lattacide di ieri, che non è venuto bene causa forte vento, decido di fare un #giro lungo , con le gambe un po' stanche andrò un più piano, tutto qui

Dunque un buon riscaldamento in corona piccola fino a Savigno per vascolarizzare bene le gambe , che non fan male per niente e quindi giro alla volta di Monteombraro e la salita la faccio bene bene, pochissimo vento, i soliti 20 minuti.
Zocca arriva in fretta, Castel D'Aiano, Passo Brasa, giù prudente verso Gaggio Montano per la strada sconnessa, giornata fantastica, temperatura perfetta, pochissimo vento, zero umidità, panorama divino.

A Gaggio volto per Gabba, vedo due magroni che salgono, li raggiungo in un'attimo e li passo, alla fontana di Querciola diluisco la borraccia carica di zuccheri giustamente mixati con sale da cucina, Lizzano in Belvedere e' incantevole, un bel #selfie all'abbazia e giù verso Silla, piano la discesa perché l'asfalto sconnesso mi innervosisce molto dal momento che la #bici saltella.

Ora cambiando vallata il vento si è alzato ma non molto fastidioso, viene contro da Vergato, rallenta solo un po', ma so già che a salire a Cereglio mi darà da penare. Incontro un #ciclista, va agile in corona piccola , lo passo e mi si accoda, poi taglia contromano un'incrocio al quale io mi fermo, provo a riprenderlo ma sul vallonato e' più forte di me e non riesco a raggiungerlo.
Quindi alla volta di Cereglio, salita che va fatta al massimo perché molto allenante anche mentalmente , andar su al massimo per una mezz'ora senza saltare.

Dunque su, mani basse e chiuso come un riccio nei tratti in cui ho il vento in faccia, a busto sollevato nei tratti in cui il vento mi spinge un po' da dietro, nessun fuori sella , sempre a sedere, arrivo alla fontana nei soliti 30 minuti che non è proprio male.

Curvo alla volta di Tole', ora il vento e' fortissimo, mi rallenta molto, salgo fuori sella, una salitella semplice così diventa durissima. A Tole' so già che mi aspettano i soliti 50 km di vento contro fino a casa, ma siccome domani farò scarico, finito il tratto in discesa di Montepastore che affronto prudente perché la #bicicletta sbanda, inizio a tirare dei rapporti lunghi a tratti alterni, caratteristica nella quale mi devo migliorare, riposando salendo di due pignoni.

E così fino a Ponterivabella, vento violentissimo, più fatica a fare questo tratto che tutta la strada precedente comprese le salite, gli ultimi 10 km in corona piccola e agilità per scaricare le gambe davvero stanche.

A casa esausto ma felicissimo, il più bel modo di passare la domenica .. A no, oggi è sabato.. Fa lo stesso, tanto sono sempre in sella!

www.stefanomosca.it

#PersonalTrainerBologna #training #sportivo #ciclismo


PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
20/05/17
19 Photos - View album
Wait while more posts are being loaded