Profile cover photo
Profile photo
Simona Vicari
44 followers
44 followers
About
Posts

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
Comunicato stampa Unatras: da Noi con l'Italia UDC apprezzamento e condivisione del programma per l'autotrasporto

#simonavicari #noiconlitalia #elezioni2018 #lombardia https://goo.gl/SGSTVu
Add a comment...

Post has attachment
A leggere le cronache degli ultimi tempi, l’Italia sta correndo il rischio di ripiombare indietro di anni: a cominciare dai fatti di Macerata dove un uomo si è arrogato il diritto di farsi giustizia da sé sparando dalla propria auto contro i migranti che diventano così categoria indistinta su cui scaricare la propria rabbia e frustrazione, a quelli di Palermo dove altri “giustizieri” si scatenano contro un noto, e già condannato, picchiatore di Forza Nuova, passando per l’accoltellamento a Perugia di un militante di Potere al popolo reo di star facendo propaganda per la propria formazione politica.

Tutti episodi che raccontano di un clima pesante e pericoloso sul quale in tanti, troppi, non fanno altro che soffiare sul fuoco alimentando così ancora di più una spirale perversa di violenza, intolleranza, non riconoscimento dell’altro.

Non mi appassiona il dibattito cui assistiamo perché è tutto intriso di pregiudizi e partigianerie che rendono ogni considerazione espressa poco credibile e dove le opinioni in campo dimostrano di toccarsi anche sul fronte della violenza verbale.

Ma è proprio per fermare questa tendenza che, oggi più che mai, è necessario dare fiducia ad una forza moderata e centrista come Noi con l’Italia – Udc. Il nostro Paese ha bisogno di una politica che non urli e non cavalchi la paura e la violenza per raccattare qualche voto in più ma che sappia dare risposte concrete e fattibili alle tante emergenze che cittadini, imprenditori, forze produttive devono affrontare quotidianamente.

Una politica, insomma, che sappia e voglia risolvere i problemi. Oggi per puntare sul futuro e distinguersi dalla massa, bisogna guardare al centro. Bisogna votare Noi con l’Italia.
Simona Vicari
Simona Vicari
facebook.com
Add a comment...

Post has attachment
#Educazione e #scuola
È il punto più importante e decisivo per il futuro del Paese, il primo fattore che negli anni può far ripartire l’ascensore sociale bloccato da tempo.
La qualità del nostro sistema educativo si raggiunge attuando una verità parita scolastica, dando piena
autonomia alle scuole sia statali che paritarie, incentivando il merito e la valutazione degli insegnanti, rafforzando il rapporto scuola-lavoro.
#NoiconlaScuola #NoiconlItalia
Maurizio Lupi
Maurizio Lupi
facebook.com
Add a comment...

Post has attachment
Con Giuseppe Trespidi a colloquio con il Presidente della Camera di Commercio di Cremona Gian Domenico Auricchio. Il ruolo delle camere di commercio è fondamentale per sostenere ed accompagnare le imprese locali di qualità verso la crescita. #Noiconleimprese #cremona #Nci-Udc
Simona Vicari
Simona Vicari
facebook.com
Add a comment...

Post has attachment
Ringrazio Giovanni Palisto e canale 211 per l'occasione di confronto a La Piazza. Il dibattito andrà in onda oggi alle 21 a Cremona Tv. #Noiconlitalia #cremonatv #lombardia #Nci
Simona Vicari
Simona Vicari
facebook.com
Add a comment...

Post has attachment
#SimonaVicari - Un nuovo modo di fare Politica

#noiconlitalia
Simona Vicari
Simona Vicari
facebook.com
Add a comment...

Post has attachment
Vigevano ha bisogno di più attenzione dalla politica. Le associazioni di categoria hanno chiesto per il territorio maggiori investimenti sul patrimonio infrastrutturale ed urbano e valorizzazione del patrimonio culturale della città.

Il mio impegno con Noi con l’Italia è quello di non permettere che in Lombardia permangano queste disparità tra zone più e meno sviluppate. Come forza di centrodestra vicina alle esigenze del mondo produttivo vogliamo imprimere una svolta decisiva alle politiche di sviluppo della Lomellina partendo, ad esempio, proprio da Vigevano che ha urgenza di un rilancio economico da attuare attraverso un piano infrastrutturale e la valorizzazione dell’imprenditorialità e del turismo.

La ripresa dell’economia italiana passa soprattutto dalle piccole e medie imprese e dai piccoli artigiani che in questi anni hanno svolto un autentico ruolo di argine alla crisi industriale. Per rimanere competitivi bisogna attivare politiche forti in termini di innovazione e di competitività e per questo propongo di replicare anche per il settore manifatturiero vigevanese l’esperienza che ho promosso durante il mio periodo da sottosegretario allo Sviluppo Economico come la concertazione tra imprese del mobile brianzole con Federlegno, Regione e Fondo Sociale Europeo che hanno permesso nel periodo di massima crisi di aumentare comunque l’export del settore ed interventi di rafforzamento e contrasto alle attività di contraffazione, sistema di formazione scuola-lavoro nelle aziende del mobile.

Gli sforzi intrapresi dalla politica regionale e nazionale ancora non sono sufficienti per dotare le realtà produttive di infrastrutture moderne e di sistema burocratico più snello. Abbiamo bisogno di un forte connubio pubblico/privato: il pubblico deve programmare e controllare, mentre il privato deve essere valorizzato e lasciato lavorare.
Simona Vicari
Simona Vicari
facebook.com
Add a comment...

Post has attachment
Tra pochi giorni andremo a votare per le elezioni politiche con una strana legge elettorale che permetterebbe ai candidati di non impegnarsi: listini bloccati sul plurinominale e candidature blindate o quasi sull’uninominale. Molti hanno fatto questa scelta di “non intervento” in attesa dei risultati.

Io, al contrario, non ho mai interrotto il contatto con i cittadini. Dal 2008, e con un sistema elettorale che non prevedeva più la preferenza, ho sempre incontrato la gente, la mia segreteria è sempre stata a disposizione di tutti e sono sempre andata in giro subendo anche le critiche di alcuni miei colleghi. Tutti mi sconsigliavano di farlo perché era inutile, ero stata comunque una nominata. Avrei dovuto dare più conto al capo che al territorio. Non lo farò mai. E’ un problema di cuore, di passione e di etica delle persone.

Ho scelto di percorrere un’altra strada: quella dell’ascolto e del confronto diretto con gli elettori in ogni occasione possibile e con ogni mezzo a mia disposizione e lo sto facendo anche in questa campagna elettorale, così come proseguirò dopo. Ad esempio, nei giorni scorsi, sono entrata in contatto diretto con tanti imprenditori, con quadri e dirigenti d’azienda lombardi attivando un canale di ascolto nuovo e molto gratificante su Linkedin, il social network specificamente dedicato ai professionisti e al mondo del lavoro.

Devo dire che, anche con una mia certa sorpresa, le persone hanno accolto con favore l’iniziativa: centinaia di messaggi in risposta alla mia sollecitazione con varie proposte concrete e interessanti su questioni che vanno dal lavoro alla sanità, dai problemi degli imprenditori e dei professionisti alla sburocratizzazione.

Spero e mi auguro di riuscire ad incontrarli tutti personalmente in questi e nei prossimi giorni perché sono loro il cuore pulsante dell’Italia che lavora, che produce ricchezza e che si interroga sul futuro. Perché è questo che la politica intesa come servizio deve fare: ascoltare e trovare soluzioni ai problemi reali dei singoli e della collettività.
Simona Vicari
Simona Vicari
facebook.com
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded