Profile cover photo
Profile photo
Rosario Marcianò
1,907 followers -
A great survivor
A great survivor

1,907 followers
About
Posts

Post is pinned.Post has attachment

Post has shared content
http://www.tanker-enemy.tv/Video/Embed/FDMTFB.jpg

CHECCHEIDE

Federico de Massis, famigerato negazionista e calunniatore di Pescara, continua ad inviarmi messaggi minatori in cui si riferisce a processi e provvedimenti di varia natura nei miei confronti. Succederà quel che deve succedere, ma questo vale anche per il diversamente smilzo e diversamente intelligente abruzzese che si crede invulnerabile ed immortale, quando, come minimo, il nostro crasso crapulone rischia il diabete e la conseguente amputazione di qualche arto. A lui e agli altri negazionisti della cricca, abituati a diffamare e a minacciare, risponderei con fra Cristoforo : "Verrà un giorno...". Pensi che quel giorno sia così lontano, Checco De Massis? Quando arriverà, non potrai evitarlo in alcun modo. Che arrivi presto o tardi non importa, perché quando giungerà, ti sembrerà che sia passato un attimo. Auguri vivissimi, vigliacco di Pescara.

Post has shared content
IL RISCALDAMENTO GLOBALE E' UNA TRUFFA ED UNA MENZOGNA.
Come sostengo da anni, si va al freddo e non al caldo.
La NASA avverte : la mancanza di macchie solari porterà sulla Terra la "mini glaciazione".
(video all' interno)

Uno scienziato della NASA ha avvertito che il mondo è sull'orlo di una "mini glaciazione" a causa di un'estrema mancanza di macchie solari.

"Il sole sta entrando in uno dei più profondi Minimi Solare dell'era spaziale", ha avvertito il dottor Tony Phillips a settembre.

Zerohedge.com riporta: Un prolungato minimo solare potrebbe significare una "mini glaciazione". L'ultima volta che c'è stato un minimo solare prolungato, ha portato, infatti, a una mini-era glaciale che era scientificamente conosciuta come il minimo di Maunder .

Il Mac Slavo di SHTFplan.com scrive che le macchie solari sono state assenti per la maggior parte del 2018 e l'atmosfera superiore della Terra sta rispondendo, dice Phillips, l'editore di spaceweather.com .

"Le cattive notizie", secondo Phillips, sono:

"Ritarda anche il naturale decadimento della spazzatura spaziale, risultando in un ambiente più disordinato intorno alla Terra."

"Potrebbe accadere nel giro di pochi mesi", afferma Martin Mlynczak del Langley Research Center della NASA sul freddo frastuono che potrebbe arrivare.

"Se le tendenze attuali continuano, potrebbe presto impostare un record di Space Age per il freddo", afferma Mlynczak. "Non siamo ancora arrivati", ha detto. Tuttavia, "mesi" non è poi così lontano.

I dati del satellite TIMED (Thermosphere Ionosphere Mesosphere Energetics and Dynamics) della NASA mostrano che la termosfera (lo strato più alto di aria attorno al nostro pianeta) si sta raffreddando e riducendo, riducendo letteralmente il raggio dell'atmosfera. Questa riduzione dell'attività solare potrebbe comportare una fase di raffreddamento globale.

"La termosfera si raffredda sempre durante il minimo solare. È uno dei modi più importanti in cui il ciclo solare colpisce il nostro pianeta ", ha affermato Mlynczak, secondo The New American .

Le nuove scoperte della NASA sono in linea con gli studi pubblicati l'anno scorso dall'UC-San Diego e dalla Northumbria University in Gran Bretagna, che prevedono entrambi un Grand Solar Minimum nei prossimi decenni a causa della bassa attività delle macchie solari.

Entrambi gli studi hanno predetto attività del sole simili al minimo di Maunder tra la metà del XVII e l'inizio del XVIII secolo, che coincise con un periodo noto come la Piccola era glaciale, durante il quale le temperature erano molto più basse di quelle odierne.

https://youtu.be/kBKJkU06ICQ

Non è difficile preparare il minimo solare e un clima molto più fresco. Ma ci vorrà del tempo e ci si abituerà. Datti un'ampia opportunità di raccogliere abbastanza provviste e assicurati di tenere le manopole a portata di mano!
Photo
Photo
20/11/18
2 Photos - View album

Post has attachment
THOR, acronimo di Total House Waste Recycling (riciclaggio completo dei rifiuti domestici, ndr) è una tecnologia di riciclaggio dei rifiuti sviluppata interamente in Italia, che si basa su un processo di raffinazione meccanica per ridurre i rifiuti a dimensioni microscopiche, inferiori a dieci millesimi di millimetro. Il risultato è una materia omogenea, purificata dalle parti dannose e dal contenuto calorifico, utilizzabile come combustibile e paragonabile ad un carbone di buona qualità.

NOTA: l'articolo è del 2010. Da allora hanno saputo solo insabbiare.

http://buenobuonogood.com/496/ce-la-soluzione-ai-rifiuti-di-napoli-mafia-e-berlusconi-unica-monnezza-non-smaltibile/?fbclid=IwAR2mjqrrvv9XCuZn1g7P3mO8BarV49xR-I3JqK2JGqdduW1_uVzIWL0JavU

Post has attachment
Ponte di Loreto (1959). Un altissimo ponte (112 m) a campata unica (119 m) in cemento armato unisce, in regione Loreto, l'abitato di Triora con la frazione Cetta, posta sul lato opposto della profonda gola del torrente Argentina. Fu probabilmente costruito per sperimentare nuove tecniche costruttive, in quanto la poco popolata regione così raggiunta non ne giustificava certo l'alto costo di realizzazione. Negli anni passati è stato sede di lanci di bungee jumping. Dopo vari suicidi compiuti proprio dall'alto del ponte, i suoi parapetti sono stati recentemente resi più alti e sicuri con l'aggiunta di una griglia.

«Le anime dei forti sono piene di cicatrici ed io non ce l’ho fatta» queste sono le parole della ventiquattrenne che si tolse la vita gettandosi dal ponte nella notte del 14 luglio 2009.

Post has attachment
Ho ascoltato quella che costituirebbe la risposta di Massimo Mazzucco (https://youtu.be/X72sCz6VF8k?t=513) alle mie osservazioni in merito alla sua... "intervista" al meteorologo del CNR Antonio Raschi. Mazzucco non risponde alle mie obiezioni sulla questione delle scie chimiche non persistenti e nemmeno sulle altre obiezioni. Mazzucco salta a piè pari sulla questione del prelievo in quota ed asserisce che all'epoca non ne sapeva niente della storia del prelievo ed anzi dice che sarei stato io a "gridare al sabotaggio", ma non è esattamente così. Furono coloro che organizzarono il prelievo e che, una volta scoperta l'operazione, persero la collaborazione del pilota e degli altri soggetti direttamente coinvolti in quello che sarebbe stato il primo prelievo in quota del nanoparticolato disperso da aerei. Quella sera fui chiamato su Skype. Alla conversazione fu aggiunto Massimo Mazzucco. La chiamata arrivava da coloro che per primi avevano progettato il volo e che accusarono apertamente Mazzucco di aver (deliberatamente) fatto saltare tutto, pubblicando il post su Luogocomune.net. Tra gli artefici dell'operazione v'era il Magistrato Clementina Forleo (che operava in incognito), la quale, in seguito, scrisse alcuni post sul forum del portale di Luogocomune.net. Li vedete in allegato. L'utenza fu subito bannata ed i post rimossi da Mazzucco (Ne vedete gli screnshots eseguiti dal sottoscritto all'epoca). Daniele (così si chiamava uno dei soggetti che facevano da tramite con la Forleo) fece una scenata a Mazzucco davvero difficile da dimenticare. Testualmente l'accusa era più o meno la seguente: "Massimo, ti avevo raccomandato di mantenere segreta la raccolta fondi! E tu che cosa fai? Pubblichi il post su Luogocomune!? Ma ti rendi conto di quello che hai fatto?Hai bruciato il piano che doveva restare segreto! Ora abbiamo logicamente perso la collaborazione dei piloti e dei tecnici che si erano resi disponibili, a patto che non se ne sapesse niente sino ad operazione conclusa!".

Gli screnshots inchiodano Massimo Mazzucco alle sue responsabilità. Tutto il resto è fuffa.

Tutto evidente! Infatti i troll di Stato che frequentano assiduamente il forum di Mazzucco (ed anche l'aera commenti nel video di Border Nights), scrivono le stesse cose che Mazzucco ha detto nella sua "risposta" e cioè: "Marcianò. perché non te lo fai da te il prelievo in quota? Che cosa ci vuole? Fallo!". Mazzucco: un vero Gatekeeper.

Post has attachment
Risposta a Massimo Mazzucco di Luogocomune.net

Ho ascoltato quella che costituirebbe la risposta di Massimo Mazzucco (https://youtu.be/X72sCz6VF8k?t=513) alle mie osservazioni in merito alla sua... "intervista" al meteorologo del CNR Antonio Raschi. Mazzucco non risponde alle mie obiezioni sulla questione delle scie chimiche non persistenti e nemmeno sulle altre obiezioni. Mazzucco salta a piè pari sulla questione del prelievo in quota ed asserisce che all'epoca non ne sapeva niente della storia del prelievo ed anzi dice che sarei stato io a "gridare al sabotaggio", ma non è esattamente così. Furono coloro che organizzarono il prelievo e che, una volta scoperta l'operazione, persero la collaborazione del pilota e degli altri soggetti direttamente coinvolti in quello che sarebbe stato il primo prelievo in quota del nanoparticolato disperso da aerei. Quella sera fui chiamato su Skype. Alla conversazione fu aggiunto Massimo Mazzucco. La chiamata arrivava da coloro che per primi avevano progettato il volo e che accusarono apertamente Mazzucco di aver (deliberatamente) fatto saltare tutto, pubblicando il post su Luogocomune.net. Tra gli artefici dell'operazione v'era il Magistrato Clementina Forleo (che operava in incognito), la quale, in seguito, scrisse alcuni post sul forum del portale di Luogocomune.net. Li vedete in allegato. L'utenza fu subito bannata ed i post rimossi da Mazzucco (Ne vedete gli screnshots eseguiti dal sottoscritto all'epoca). Daniele (così si chiamava uno dei soggetti che facevano da tramite con la Forleo) fece una scenata a Mazzucco davvero difficile da dimenticare. Testualmente l'accusa era più o meno la seguente: "Massimo, ti avevo raccomandato di mantenere segreta la raccolta fondi! E tu che cosa fai? Pubblichi il post su Luogocomune!? Ma ti rendi conto di quello che hai fatto?Hai bruciato il piano che doveva restare segreto! Ora abbiamo logicamente perso la collaborazione dei piloti e dei tecnici che si erano resi disponibili, a patto che non se ne sapesse niente sino ad operazione conclusa!".

Gli screnshots inchiodano Massimo Mazzucco alle sue responsabilità. Tutto il resto è fuffa.

Tutto evidente! Infatti i troll di Stato che frequentano assiduamente il forum di Mazzucco (ed anche l'aera commenti nel video di Border Nights), scrivono le stesse cose che Mazzucco ha detto nella sua "risposta" e cioè: "Marcianò. perché non te lo fai da te il prelievo in quota? Che cosa ci vuole? Fallo!". Mazzucco: un vero Gatekeeper.
PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
18/11/18
5 Photos - View album

Post has attachment
Oggi sulla Liguria di Ponente vento forte, cumuli da bel tempo, un freddo cane e niente scie. Come mai? Sciopero?
Photo

Post has attachment

Post has attachment
Wait while more posts are being loaded