Profile

Cover photo
Raffaella Milandri
Works at me stessa
Lives in San Benedetto del Tronto
383 followers|55,253 views
AboutPostsPhotosYouTube+1's

Stream

Raffaella Milandri

Shared publicly  - 
 
Grazie a Andrea Cacciavillani ,Tabula Osca, Paolo Galassi
per il bellissimo video e pezzo musicale che mi hanno dedicato!

ttps://Tabula Osca "Stringi forte" (Official video)
 ·  Translate
1
Add a comment...

Raffaella Milandri

Shared publicly  - 
1
Add a comment...
Have her in circles
383 people
Elena Bordignon's profile photo
Stefano Pelachin's profile photo
Jose Chavez's profile photo

Raffaella Milandri

Shared publicly  - 
 
Un filmato da non perdere sulla Papua Nuova Guinea!
 ·  Translate
1
Add a comment...
People
Have her in circles
383 people
Elena Bordignon's profile photo
Stefano Pelachin's profile photo
Jose Chavez's profile photo
Work
Occupation
viaggiatrice solitaria, fotografa, scrittrice
Skills
Amo le persone semplici e sono fiera di essere una di loro
Employment
  • me stessa
    present
Basic Information
Gender
Female
Looking for
Dating, Networking
Birthday
July 13
Story
Tagline
Viaggiatrice solitaria, fotografa umanitaria, scrittrice, attivista per i diritti umani dei popoli indigeni
Introduction

Viaggiatrice in solitaria , scrittrice e fotografa umanitaria, Raffaella Milandri si dedica alla scrittura e alla fotografia intese come strumento di sensibilizzazione, denuncia e comunicazione sul tema dei diritti umani e delle problematiche sociali .

 Con particolare attenzione ai popoli indigeni. E' autrice di "Io e i Pigmei" edito da Polaris e di "La mia tribù", un emozionante libro sui Nativi Americani in uscita in libreria a maggio 2013. Dice la fotografa : "Viaggiare non vuol dire visitare luoghi, ma percepire l'animo dei popoli" . Raffaella Milandri si impegna altresì anche in campagne informative sul turismo responsabile con raccomandazioni a chi viaggia nei Paesi in via di sviluppo.

NOTE BIOGRAFICHE

Nata a Faenza(RA), vive a San Benedetto del Tronto(AP). Il 2004 è il suo anno sabbatico e decisivo: lascia il suo incarico di amministratore aziendale per inseguire, su un fuoristrada e rigorosamente in solitaria, la sua passione per la fotografia e i popoli indigeni; le regioni australiane del Northern Territory e del Kimberly, selvagge e di forte impatto, lasciano una traccia indelebile nella sua evoluzione e danno una svolta decisiva verso la sua maturità artistica. Dal 2007 collabora con la Fototeca Storica Nazionale Ando Gilardi (MI )

IMPEGNO SOCIALE

" La fotografia è un potente strumento di denuncia " dice la Milandri

" Avverto una incredibile urgenza nel mio viaggiare e documentare le discriminazioni razziali e dei diritti umani. La globalizzazione avanza a passi rapidi, ma nel caso dei popoli indigeni essa non porta con sè il Progresso positivo, spesso anzi accelera il processo di estinzione di popoli che da decine di migliaia di anni vivono nelle stesse terre, legati alle loro tradizioni e culture uniche e irripetibili.

Sono, tutt'oggi, in atto nel mondo incredibili persecuzioni nel nome del denaro e della avidità. I popoli indigeni, proprio perchè legati ad antiche culture, e immuni ai nostri valori occidentali, stanno vivendo tuttora, in chiave moderna, i genocidi e le ingiustizie di cui sono state sfortunate vittime i nativi americani 500 anni orsono ."

MODALITA' OPERATIVA

I suoi viaggi sono estremamente spartani e avventurosi. Preferibilmente in fuoristrada.

"Mi spoglio delle mie impalcature mentali da occidentale per poter essere accolta nella mia essenza di essere umano, che fra gente semplice e genuina è sempre benvenuta"

Durante i suoi viaggi in solitaria cammina e vive con la macchina fotografica al collo, indaga con estrema curiosità, si siede fra la gente, beve, mangia e parla con loro, spesso ospite delle loro abitudini e cerimonie. «Costruisco il mio cammino giorno per giorno. Unico bagaglio sostanzioso: macchina fotografica, videocamera per mettere su Youtube alcuni filmati, e una webcam con la quale collegarmi su Facebook per raccontare le mie giornate. "

Nessuna posa o situazione è creata nelle sue opere: la fotografa riproduce realtà e situazioni così come appaiono, cercando di ridurre al minimo il suo impatto sull’ambiente circostante.
“ Viaggiare in solitaria crea il necessario distacco dal mio quotidiano:
mi “abbandono” ai modi di vivere dei popoli che sto visitando, mi immergo “incontaminata” nella loro cultura e ne respiro l’essenza, in una dimensione spirituale ideale per la mia ricerca. Mi assimilo alle genti per catturarne l’immagine autentica, in momenti carichi di intenso significato emozionale. Il mio terzo occhio è la macchina fotografica, con la quale cristallizzo il quotidiano in un momento senza tempo”
“Adatto sempre i mie abiti e i miei gesti alla cultura locale.Ho un profondo rispetto per le diverse religioni e culture in tutte le loro esternazioni. "

  

Bragging rights
Viaggi in solitaria nel deserto del Kalahari, oltre il Circolo Polare ARtico, in Tibet, Camerun, Alaska, Yukon, Nepal etc etc
Places
Map of the places this user has livedMap of the places this user has livedMap of the places this user has lived
Currently
San Benedetto del Tronto
Raffaella Milandri's +1's are the things they like, agree with, or want to recommend.
Photographers.it - Fotografi e Fotografia in Italia - Nuova spedizione f...
www.photographers.it

Dopo aver vissuto con gli Innuit sui ghiacci, cercato acqua con i Boscimani nel Deserto del Kalahari , esplorato la foresta pluviale con i P

Photographers.it - Fotografi e Fotografia in Italia - Fotografia e appel...
www.photographers.it

Cosa si può fare con la fotografia umanitaria? Tantissimo, e ne è esempio una donna sola, armata di macchina fotografica (e videocamera) che

Un appello all'Italia dall'Artico - YouReporter.it
www.youreporter.it

Barrow, Alaska. Un accorato appello quello del capitano Roy Ahmaogak, della comunità indigena Inupiaq. A luglio 2012 inizieranno a trivella

Muore il padre adottivo di Obama
www.youreporter.it

Nel 2008 Hartford e Mary Black Eagle, della Tribù Crow in Montana , hanno adottato un figlio d'eccezione: Barack Obama. Tre giorni fa , in s

Io e i Pigmei
www.viaggiatorionline.com

Camerun: Io e i Pigmei. Cronache di una donna nella foresta, di Milandri Raffaella, Ed. Polaris. Argomento: Itinerari Culturali

Alaska: miniguida per viaggiatori di Raffaella Milandri
viaggieturismoresponsabile.blogspot.com

Come viaggiatrice in solitaria e come fotografa, sento doveroso raccogliere alcuni consigli che sono orientati più al viaggiatore che al tur

Comunicati Stampa
www.canonclubitalia.com

News , Comunicati , Eventi Fotografici