Profile cover photo
Profile photo
Primula Bazzani
23 followers -
“Bisogna vivere come si pensa, altrimenti si finirà per pensare come si è vissuto” (Paul Bourget)
“Bisogna vivere come si pensa, altrimenti si finirà per pensare come si è vissuto” (Paul Bourget)

23 followers
About
Posts

Post has attachment
Tiziano Vecellio, SisifoMadrid, Museo del Prado Dapprima un flash. L’immagine, in seguito, si delinea con contorni sempre più netti mentre lo sguardo scorre sulla prosa di Mela, lessico impeccabile, linguaggio sensoriale e animista, coppa di parole da cui…

Post has attachment
cliccare per ingrandire Sartre, Che cos’è la letteratura? Perché si scrive? (p. 34-35) cliccare per ingrandire   «Il n’est pas vrai qu’on écrive pour soi-même: ce serait le pire échec;… il n’y a d’art que par et pour autrui.» (Jean Paul Sartre, Qu’est-ce…

Post has attachment
Oggi: una lunga e piacevolissima telefonata, la rilettura di parole che ho sentito necessaria e, come cornice, una fotografia. E voilà, qualche pensiero. Sbornia di blu – sorso d’acqua, boccale d’aria. Ebbrezza di giallo – bicchiere di sole, calice di…

Post has attachment
Periodo di lettura, ascolto e osservazione. Parole volteggiano: molte si depositano e arricchiscono, alcune penetrano e tagliano, altre evaporano. È così che, giocherellando con figlioletti di amiche in terrazza durante uno splendido pomeriggio d’inizio…

Post has attachment
  L’individuo odierno – almeno nella sua versione ideale, condivisa dalla burocrazia e dal marketing – non fa una buona propaganda alla tenerezza. La include fra i suoi consumi privati, ma diffida dal considerarla una risorsa pubblica. Il vincente, l’uomo…

Post has attachment

Post has attachment
Sorseggio il mio caffè in un bar del centro. Lentamente, i pensieri altrove. Distratta, guardo la pioggerella che, in questi primi giorni di settembre, sta finalmente regalando un po’ di fresco. Due chiacchiere con Nando, da anni nel locale, ragazzo molto…

Post has attachment
Settembre è il mese del ripensamento sugli anni e sull’ età, dopo l’ estate porta il dono usato della perplessità, … Ti siedi e pensi e ricominci il gioco della tua identità, come scintille brucian nel tuo fuoco le possibilità, … canta Francesco Guccini…

Post has attachment
Pedalare senza fretta in una splendida giornata d’agosto, tra i campi della pianura cremonese, percorrere viottoli e sentieri antichi ma non vecchi, godere del calore gradevole di un sole amico. Ascoltare la voce del vento sussurrare tra le pannocchie…

Post has attachment
La poesia è sempre in agguato quando sono in questo angolo di paradiso. Spesso tuttavia non servono molti discorsi : una simile bellezza parla alla vista.     Camminare, osservare, ammirare, non fermare gli occhi all’orizzonte ma puntarli dritti…
Wait while more posts are being loaded