Trasfigurare la figura umana,
immergendola nei colori,
rendendo l'immagine caleidoscopica, psichedelica.
Poi contrastare,
questa sensazione di perdita di
senso, che perdita non è
ma è esaltazione dell'energia
umana strettamente collegata
a quella dell'universo,
mostrando volti e corpi
di umana varietà; mascherato
oppure svelato sguardo che
scruta, interroga. Umana
varietà che studia e impara a
guardarsi dentro, gioire
quando possibile.
Parole rovesciate, come tante
di quelle parole che si
inanellano per dire altro
da ciò che si esprime.

Pierpaolo Limongelli
Photo
Shared publiclyView activity