Profile cover photo
Profile photo
Pensieri rotondi
105 followers -
pensierirotondi.com
pensierirotondi.com

105 followers
About
Posts

Post has attachment
Pensieri rotondi commented on a post on Blogger.
Meno male che il ricciolino sta bene: tu non avevi mai pattinato? Immagino di sì, ma siccome dici che avevi paura... Il nido segna una svolta enorme, immagino le tue emozioni, io non mi sono ancora ripresa dalla materna di Isabelle. Il Natale vi aiuterà a scaldare ancora di più questa nuova casa, oltre ogni piccolo giorno e novità, è anche il primo Natale in 5, immagino l'emozione! Quanto al web, io da ieri sono a dieta di Facebook: qualche giorno di stop, non ne potevo più. Un bacio.
Add a comment...

Post has shared content
Add a comment...

Post has attachment
Spero di stupirmi sempre.
È una delle qualità che ti arrivano a pacchetto sfornando infanti. Anche le donne granitiche, prima o poi schiudono larghe bocche, grandi denti.
Alcune di noi erano già buone alla meraviglia. Io sono una di queste, avrei detto. Ma non è mica vero.
Ché formiche ne ho viste a migliaia, nella mia vita. Poi uno di voi ne ha puntata una: una soltanto. E io ho capito cos’era una formica.
...
Add a comment...

Post has attachment
I letti si rifanno la sera: per questo c’è una spiegazione altamente valida, anzi direi valorosa. L’equazione letti rifatti + bimbi che saltano dà irreversibilmente un risultato: mamma che s’incazza. Dunque o togli il letto, o togli i figli, o togli la madre. Noi abbiamo deciso di non rifare i letti.
...
Add a comment...

Post has attachment
Si scende come si scende negli scantinati. Dove finiscono le ridondanze del giorno. Cominci a togliere: il libro rimane sul baule, hai fatto due pagine e poi basta. Non esci, non ti muovi, non scrivi, spegni il televisore. Non mangi, nemmeno sforzandoti, perdi piacere in tutto e ti sale quella cosa che somiglia alla nostalgia di te.
I bambini arrivano come flash, ho abdicato da tutto, li vedo fare a meno di me.
E allora penso. Quando sei malato pensi un sacco. La gente in ospedale, i bambini, ma soprattutto le madri. Quelle malate davvero.
...
Add a comment...

Post has attachment
Sveglia alle 3 del mattino, per oltre un'ora, trafitta dalla tosse incessante, mi ammollo in pensieri che avrò modo di rinfrescare alle 5 e poi alle 6, mentre rincorro Morfeo (che ha divorziato dalla tosse molti secoli fa, direi - anzi - millenni):
• Il Vicks Vaporub è un dolcissimo ricordo d’infanzia. Il suo barattolo è lo stesso di trentacinque anni fa, il che produce un rincuorante senso di “home” e di “mamma.” Al di là di questo, vista l’altissima componente di canfora, serve solo a trasformarti in un untissimo antitarme.
• Il marito è sordo. Verità già sperimentata nelle più svariate situazioni e non indenne da conseguenti irritabilità della sottoscritta (“Ma cazzo, l’hanno sentito tutti, tu sei qui seduto con noi, ma dove stai?”), ora si rivela in tutta la sua gravità. “No, io ho dormito – dice. – Ma hai tossito solo stamattina, no?”
• I calendari dell’Avvento potrebbero farli con una finestra ogni tre giorni, tanto gli altri due sei malato.
...
Add a comment...

Post has attachment
Pensieri rotondi commented on a post on Blogger.
Mah, sul titolo della Sundas mi sono fatta la stessa domanda, io in verità l'ho letto a pezzi, la sua scrittura è bella e scorrevole, l'ironia è agile. Ma. Ma purtroppo avrebbe dovuto scrivere non so quale capolavoro per convincermi, perché partiva con un enorme svantaggio, come il collega Bussola: quello di aver fatto strada ed essersi resi noti e famosi grazie a un social senza nemmeno sbattersi per tenere un sito, che, lo sappiamo, dà ben più lavoro. Non è colpa loro. Però mi fa incazzare.
Add a comment...

Post has attachment
Pensieri rotondi commented on a post on Blogger.
E infatti avevo ragione: meravigliose "fotografie" che restano anche a chi legge.
Add a comment...

Post has attachment
Pensieri rotondi commented on a post on Blogger.
Già ridevo all'idea (lo so tu ridi un po' meno, ma so anche che ti fa piacere se noi, mamme di semplici figli-uni-alla-volta, sorridiamo). La 5 è fantastica. Insomma... si fa x dire. :D
Add a comment...

Post has attachment
Anche i bambini, nella loro aura angelica, hanno di tanto in tanto il superpotere di arrecare un indomito fastidio. A voi una lista di disturbi poco digeribili, la versione “kids” dei Gusci sotto i denti.
• La sveglia. Un sempreverde. Non sono mai riuscita, con nessuno dei miei figli, a sorridere in eterno nei loro risvegli neonatali e non. Il fenomeno è tra l’altro soggetto ad una strana legge di restringimento naturale...
• Il riordino. Come l’avete interpretata? Nel senso di mettere a posto? Vero, ma guarda caso va anche insieme a “ordinare di nuovo”, perché sia mai che basta dirlo una volta sola...
• I litigi. Che poi è una parola davvero provocatoria, perché basta levare “ti” e i figli sarebbero ligi.
...
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded