Profile

Cover photo
Paolo Favarin
Attended Istituto Agrario San Benedetto da Norcia
Lives in Padova
328 followers|655,295 views
AboutPostsPhotosYouTube+1'sReviews

Stream

Paolo Favarin

Shared publicly  - 
 
È dal 1 settembre che i detenuti della casa circondariale di Voghera hanno intrapreso uno sciopero pacifico, rifiutandosi di acquistare qualsiasi genere dal sopravvitto con la speranza di riuscire a trovare ascolto.
1
Add a comment...

Paolo Favarin

Shared publicly  - 
 
 
30 settembre 1977 Walter Rossi un assassinio di stato
30 settembre 1977. Un gruppo di fascisti di Balduina e Monteverde usciti dalla sede del MSI di viale delle Medaglie d’oro, scortati da un blindato della polizia che gli fa da scudo, sparano indisturbati su un gruppo di giovani intenti a volantinare. Walter Rossi, 20 anni, compagno di Lotta Continua muore colpito da un proiettile alla nuca. La polizia presente in forze caricherà i compagni che tentano invano di soccorrerlo, consentendo la fuga degli assassini. Nessuna condanna per i colpevoli! Verità e giustizia mal si conciliano nella storia di questo paese, le stragi impunite d’altronde stanno lì a dimostrarlo…
Con l’assassino di Walter – Cristiano Fioravanti – si arriva al paradosso della concessione di misure premiali che gli consentono una vita comoda a spese della collettività.
Walter muore da antifascista, difendendo l’agibilità politica di tutti i democratici della Capitale che in centomila parteciperanno accanto al presidente partigiano Sandro Pertini ai suoi funerali.
Da allora fino ad oggi, il ricordo di Walter, così come la voglia di urlare la verità e le complicità sul suo omicidio, non sono mai scemati, ed ogni 30 settembre i suoi compagni ne hanno dato prova, ribadendo la volontà di non lasciare la memoria di Walter nelle mani di opportunisti e mistificatori.
30 settembre 2009. “Ignoti – riportano i giornali – gettano nella spazzatura la corona posta dal sindaco Alemanno sul monumento in memoria di Walter Rossi, sostituendola con quella a firma dei Compagni di Walter”. Nel comunicato, gli autori denunciano il tentativo del sindaco con la croce celtica al collo, di volersi appropriare della memoria del compagno ucciso a scopi propagandistici.
30 settembre 2010. Alcune decine di compagni occupano Piazza Walter Rossi, dove è atteso Alemanno per il comizio celebrativo e la rituale apposizione della corona; ma il Sindaco arriverà dopo molte ore, e solamente dopo lo scioglimento del presidio dei compagni, comparirà circondato dai funzionari comunali e lascerà immediatamente la piazza tra le contestazioni dei pochi compagni rimasti.
30 settembre 2011. La mobilitazione dei compagni di Walter è iniziata già da prima dell’estate. Le vie del quartiere, compresa quella dove abita il sindaco, sono tappezzate da manifesti che chiamano alla mobilitazione antifascista; sarà una 24 ore no-stop, con la piazza intitolata a Walter piena di compagni che terranno lontane le presenze indesiderate ed un folto corteo per le strade di Balduina e Monte Mario.
11 Marzo 2013  La lapide che ricorda la morte di Walter Rossi, ucciso a vent’anni in un agguato fascista il 30 settembre del 1977, versa nel più completo abbandono in via delle Medaglie d’Oro. Sono in corso i lavori per il rifacimento del marciapiede, ma la lapide è stata lasciata in mezzo alla strada tra ruspe e macerie, e non si sa bene quale fine farà.
26 settembre 2013 “Oggi, insieme all’Assessore ai Lavori Pubblici, Alessio Cecera, abbiamo ultimato i lavori di manutenzione e riqualificazione della lapide commemorativa di Walter Rossi”. Sono le parole di Julian Colabello, capogruppo PD dell’ex XIX Municipio, ora XIV. “Grazie alla disponibilità del capogruppo di SEL Fabrizio Modoni e col contributo di tutti i consiglieri del centrosinistra, abbiamo inoltre posizionato accanto alla lapide una pianta d’ulivo. Questo – prosegue Colabello – per dare un segno concreto di vicinanza da parte delle istituzioni in occasione della ricorrenza di questo tragico e barbaro omicidio, nel solco di un’azione politica volta a proseguire il lavoro di riappacificazione dopo gli Anni di Piombo che hanno segnato la storia del nostro paese. Walter Rossi è morto a soli vent’anni: la sua targa meritava di essere valorizzata, non lasciata nell’incuria e nell’abbandono di un parcheggio a Viale delle Medaglie d’Oro”. “Siamo quindi pronti a presenziare all’anniversario della morte di Walter, il 30 settembre, insieme ai democratici di Balduina e di tutto il Municipio”, conclude Colabello.
Da questa continuità nasce la volontà di mobilitarsi anche quest’anno, facendo del 30 settembre 2012 una mobilitazione antifascista cittadina che oltre a ricordare il 35°anniversario dell’omicidio di Walter,
- faccia chiarezza sui disegni spregiudicati di chi nel nome di una memoria condivisa e incurante delle ferite ancora aperte, vuole accreditarsi ancora una volta come candidato alla poltrona di sindaco;
- denunci il nuovo sacco di Roma, condotto da ex appartenenti ai NAR, Avanguardia Nazionale, Terza Posizione, messi dal Sindaco nei punti chiave delle società partecipate dal Comune a presidio e spartizione dei fondi destinati a Roma Capitale;
- manifesti contro il ritorno della violenza fascista nei nostri quartieri, rafforzando la mobilitazione democratica in previsione della campagna elettorale per le elezioni amministrative che nelle sue premesse si annuncia incandescente, pretendendo la chiusura delle sedi di Casa Pound e Forza Nuova.
Riteniamo necessario promuovere perciò una mobilitazione unitaria, capace di coinvolgere tutte le forze che nella difesa dei valori della Resistenza e della Democrazia hanno trovato motivo di esistere, dal dopoguerra fino ai giorni nostri. I Resistenti, i Partigiani hanno lasciato un patrimonio di valori che nell’avvicendamento generazionale corre il rischio di essere disperso, e che perciò tutti gli antifascisti hanno il dovere di raccogliere e diffondere; valori di uguaglianza sociale e solidarietà intramontabili.
‘L’Anpi di Roma aderira’ alla manifestazione organizzata per i giorno 30 settembre dagli antifascisti romani per ricordare Walter Rossi, il giovane militante ucciso dai fascisti nel 1977 a Viale delle Medaglie d’oro”. L’annuncio viene dalla stessa Associazione dei partigiani che sara’ il 30 settembre alle 9, alla cerimonia in Piazza Walter Rossi, con la partecipazione del Sindaco di Roma Ignazio Marino, del Presidente della Regione Lazio Zingaretti e dei Presidenti dei Municipi interessati e nel pomeriggio, alle 17,00, partecipera’ al corteo da Piazzale degli Eroi alla lapide che ricorda Walter Rossi
Gli appuntamenti della mobilitazione 
30 settembre, ore 09,00, cerimonia in Piazza Walter Rossi
30 settembre, ore 17,00, corteo da Piazzale degli Eroi alla lapide che ricorda Walter Rossi
 ·  Translate
View original post
1
1
Add a comment...

Paolo Favarin

Shared publicly  - 
 
LA STRAGE di Marzabotto del 29 settembre 1944 è stata senza alcun dubbio la più violenza mattanza messa a segno dai nazisti in Italia. Per ferocia e per numero di vittime. Nonostante la si sia semp…
1
1
Add a comment...

Paolo Favarin

Shared publicly  - 
 
Ribaltata la sentenza di primo grado: i cinque lavoratori di Pomigliano non dovevano essere licenziati. La Fiat era irritata per una manifestazione satirica contro i suicidi operai
1
Add a comment...

Paolo Favarin

Shared publicly  - 
 
La polizia con ripetute cariche violente ha sgomberato l’edificio in via Vannini e ha caricato gli occupanti sui pullman per portarli nei centri di identificazione.
1
Add a comment...

Paolo Favarin

Shared publicly  - 
 
La polizia reprime una protesta di giovani di sinistra che manifestano contro la visita di Richard Nixon, operando 474 fermi.
1
Add a comment...

Paolo Favarin

Shared publicly  - 
 
30 settembre 1977. Un gruppo di fascisti di Balduina e Monteverde usciti dalla sede del MSI di viale delle Medaglie d’oro, scortati da un blindato della polizia che gli fa da scudo, sparano indistu…
1
1
Add a comment...

Paolo Favarin

Shared publicly  - 
 
Un messaggio della Valle Susa a Notre-Dame-des-Landes in vista della manifestazione di sabato 8 ottobre 2016 Per un futuro senza Aeroporto di NDDL, senza Torino-Lione… senza Grandi Opere Inutili e Imposte Di fronte all’arroganza e alla violenza di Governi, nel momento nel quale i disastri ambientali e sociali hanno confermato la loro capacità di danneggiare l’ambiente e di mettere in grave pericolo la vita delle persone, le cittadine e i cittadin...
1
Add a comment...

Paolo Favarin

Shared publicly  - 
 
Tre ragazzi Vincenzo De Blasio, Luciano Ludovisi e Ivo Zini, sono fermi davanti alla sezione del Pci di via Appia Nuova. Da una vespa bianca scendono due individui con il volto coperto, sparando verso i tre ragazzi. Ivo, colpito al torace, muore in ambulanza. La stessa sera i neofascisti dei Nar rivendicano la paternità dell’attentato. …
1
1
Add a comment...

Paolo Favarin

Shared publicly  - 
 
A San Vito Chietino, durante un derby con il Guastameroli, un tifoso avversario ha urlato:«Tornatene col gommone». Subito dopo è scoppiato un parapiglia in tribuna. La squadra ospite prende le distanze dall’episodio Doveva essere una festa e invece è finita in rissa. O quasi. L’idillio antirazzista di San Vito Chietino (Chieti), dove la squadra che …
1
Add a comment...

Paolo Favarin

Shared publicly  - 
 
Il Pd sembra essere tornato preda dei suoi peggiori istinti legalitari, spingendosi al limite del razzismo
1
Add a comment...

Paolo Favarin

Shared publicly  - 
 
Quattro ragazzi calabresi aderenti a gruppi anarchici (Giovanni Aricò, Angelo Casile, Luigi Lo Celso, Franco Scordo) e la loro amica tedesca Annelise Borth muoiono in uno “strano” incidente stradale Quei cinque giovani anarchici avevano capito e avevano trovato le prove: non era stato un incidente ma un attentato. I sei morti, i cinquantaquattro feriti, non …
1
Add a comment...
Education
  • Istituto Agrario San Benedetto da Norcia
    1991 - 1996
Basic Information
Gender
Male
Story
Tagline
Dei due sentieri scelsi il meno battuto per non scoprire in punto di morte che non ero vissuto.
Places
Map of the places this user has livedMap of the places this user has livedMap of the places this user has lived
Currently
Padova
Paolo Favarin's +1's are the things they like, agree with, or want to recommend.
Pecore ribelli - EcoMagazine
www.eco-magazine.info

Da qualche anno un gruppo di aziende agricole che gravitano intorno al comune di Mira e alla Riviera del Brenta, sta cercando di promuovere

Lavoro, precarietà e lotta di classe in Iran. Intervista a Mohammad Malj...
www.globalproject.info

Mohammad Maljoo è un economista che vive e lavora a Teheran. Il suo lavoro si concentra su questioni relative alle lotte dei lavoratori/tric

Venezia che resiste, in migliaia contro le grandi navi | Global Project
www.globalproject.info

Sulle ali dell'entusiasmo saremmo tentati di definire la giornata di oggi come “storica”, dopo avere visto le migliaia di persone sulle rive

Bologna, ai Partigiani della Scuola Pubblica è impedito fare domande all...
www.infoaut.org

Bologna - Nuovo episodio di contestazione al premier Renzi e ai suoi leccapiedi ieri nel capoluogo emiliano, in concomitanza con l'intervent

Religion, 2016
ellagaddaimages.wordpress.com

Visita l'articolo per saperne di più.

Morire a Dacca/4
www.carmillaonline.com

di Alexik [A questo link il capitolo precedente.] Erano parecchio incazzati gli operai della Filanto in presidio [...]

Azione per il Rojava alla Mostra del cinema di Venezia | Global Project
www.globalproject.info

In occasione della presentazione alla Mostra del Cinema di Venezia di Our War, film-documentario sui combattenti volontari che si sono uniti

Nasce a Potenza lo spazio liberato "Anzacresa"!
www.infoaut.org

Nasce a Potenza un nuovo spazio autogestito, chiamato

Potenza - Occupato ex Palazzetto CONI: nasce "ANZACRESA" | Global Project
www.globalproject.info

Oggi i collettivi Potenza Ribelle e Controra hanno occupato l'ex palazzetto Coni di Montereale. Nasce lo spazio liberato "Anzacresa", con l'

Sui diritti bastone e (finta) carota | Global Project
www.globalproject.info

Con questo articolo vogliamo riprendere e provare a dare una risposta ad alcune suggestioni fatte da Francesca Guerriero su Globalproject, i

I ribelli delle città – Costruire conflitto nella "buona" scuola | Globa...
www.globalproject.info

Siamo al terzo anno di lotta contro la "Buona Scuola" del governo Renzi. Negli ultimi due anni abbiamo cercato – con ogni mezzo necessario –

I ribelli delle città. Costruzione del conflitto dentro e fuori l’Univer...
www.globalproject.info

La crisi globale che stiamo vivendo mette in luce un dato: con il crollo del concetto di Stato – nazione, le città sono tornate ad essere il

#fertilityday, tra stato etico e questione di classe
www.infoaut.org

La sciagurata modalità di lancio del FertilityDay (previsto per il 22 settembre) da parte del ministro della Salute Lorenzin ha se non altro

Notturna
ellagadda.wordpress.com

S’inerpica la montagna per il cielo e lesto la segue il rovo, a segnare il passo. Cercano le nuvole, nere o limpide, e aspettano che teneram

29 agosto 1946: i partigiani di Santa Libera
www.infoaut.org

E’ il 29 agosto del 1946 e ad Asti un gruppo di una cinquantina di persone sta rientrando in città tra gli applausi calorosi della gente: so

Joggi Avant Folk. Un miracolo laico nel cuore della Calabria | Global Pr...
www.globalproject.info

Gli abbracci ed i sorrisi di saluto tra i partecipanti, organizzatori, musicisti ed artisti si sono spesi anche quest’anno alla fine della t

Terremoto centro Italia - Nota dei centri sociali delle Marche | Global ...
www.globalproject.info

Rispetto per il dolore delle vittime, e di quanti sono stati colpiti dal violento terremoto della scorsa notte. Un riconoscimento grande all

Burkini e bikini, io e mia mamma insieme in spiaggia
www.infoaut.org

Uno sguardo in soggettiva sulla questione burkini e libertà femminili

Public - a month ago
reviewed a month ago
Public - a month ago
reviewed a month ago
5 reviews
Map
Map
Map
Ottimo ristorante. Piatti prelibati, personale gentile.
Public - a month ago
reviewed a month ago
Pizzeria ristorante molto accogliente, soprattutto il cortile interno. Veloci nel servizio e molto gentili. Pizza molto buona. Prezzi nella media.Ci tornerò sicuramente e la consiglio!
Public - 4 months ago
reviewed 4 months ago