Profile cover photo
Profile photo
Meditazione nel web
660 followers -
Un percorso gratuito di meditazione nel web per favorire relax, benessere e spiritualità.
Un percorso gratuito di meditazione nel web per favorire relax, benessere e spiritualità.

660 followers
About
Communities and Collections
View all
Posts

Post has attachment
- Per andare oltre - f. m. - #poesie per #meditare -
Una volta il mio maestro, un monaco zen, mi disse: “Intraprendere un cammino o una conversione spirituale non è ritirarsi dal mondo. Se lo facessi correresti il rischio d’incartocciarti su te stesso giocando solo con l’immaginazione. Ritirarsi, nonché isolarsi, equivarrebbe a fuggire. La via più consona al tuo tipo di mentalità non sarebbe nemmeno lottare, perché “tu”, in realtà, non esisti. Sei già puro vuoto, un puro nulla attorno a cui ruota la straordinaria giostra degli eventi. Che fare, dunque? Va sempre oltre, qualunque cosa faccia sii sempre coraggioso.” [ … ] [ segue ]
https://www.meditare.it/wp/poesie/per-andare-oltre/
Per andare oltre
Per andare oltre
meditare.it
Add a comment...

Post has attachment
- Breve storia dello Zen -
Lo Zen risale all’esperienza del Buddha Shakyamuni che realizzò il risveglio nella postura di dhyana (zazen), in India nel VI° secolo a.C. Questa esperienza si è poi trasmessa in modo ininterrotto, da maestro a discepolo, formando così la linea dello Zen. Dopo una diffusione di circa mille anni in India, il monaco Bodhidharma portò questo insegnamento in Cina, nel V° secolo d.C. Lo Zen sotto il nome di Ch’an, conobbe allora una grande diffusione in quel paese, trovandovi terreno fertile al suo sviluppo. [ … ] [ segue ]
https://www.meditare.net/wp/zen/breve-storia-dello-zen/
Add a comment...

Post has attachment
- Cronaca di una breve meditazione -
Molti tra noi, direi la maggior parte, danno per scontato che l’umore con cui ci risvegliamo al mattino; quindi la gioia, l’ottimismo, se non la ritrosia o la diffidenza verso tutto ciò che di lì a poco accadrà siano davvero i nostri. Ti sei mai chiesto se, in realtà, la variegata processione e alternanza di umori e sentimenti ci appartengono davvero? O se non siano, al contrario, frutto di un’incredibile serie di circostanze, approcci, reazioni, persino influssi biochimici, che si susseguono e avvicendano con una logica poco prevedibile? [ … ] [ segue ]
https://www.meditare.it/wp/passi-sulla-via-della-meditazione/cronaca-di-una-breve-meditazione/
Add a comment...

Post has attachment
- La vigilanza comporta un fardello? – Gangaji -
È un errore pensare che la vigilanza comporti un fardello. Il vero fardello è la negazione della vostra essenza di consapevolezza. L’idea che la vigilanza sia un fardello deriva dal concetto di pratica spirituale. Siete stati esortati a praticare. Dovete mantenere la vostra pratica. Non so da quale lingua sia stata tradotta la parola pratica, ma si tratta di una cattiva traduzione, perché indica un qualche genere di preparazione per un evento reale. [ … ] [ segue ]
https://www.meditare.net/wp/consapevolezza/la-vigilanza-comporta-un-fardello-gangaji/
Add a comment...

Post has attachment
- Meditazione seduta – Maestro Chan Zongze Cijiao -
Esistono diversi tipi di meditazione ed ognuna ha effetti diversi sulla mente; tra queste, la meditazione seduta (zazen in giapponese) è il metodo principale praticato nello Seon (Zen). Lasciando andare il pressante dialogo interiore e coltivando il samadhi (dal sanscrito: perfetta immobilità della mente) la mente diventa chiara; è come guardare il fondale di un laghetto: se la superficie è mossa è difficile capire la realtà del fondo, ma quando l’acqua è calma tutto ci appare chiaramente così com’è. Per spiegare questa mente i maestri di meditazione utilizzano diversi nomi: chiara-mente, mente di principiante, mente-non-so, non-mente… ma cosa significano questi nomi? Ritornare a questa mente è comprendere la realtà dei dharma (fenomeni) e realizzare l’illuminazione. [ … ] [ segue ]
https://www.meditare.it/wp/risorse/meditazione-seduta-maestro-chan-zongze-cijiao/
Add a comment...

Post has attachment
- Il buddhismo – Friedrich Nietzsche -
“Il buddhismo […] incarna l’eredità di una maniera oggettiva e ardita nel porre problemi […]. Il buddhismo è la sola religione veramente positivistica che ci mostri la storia […], esso non dice più «lotta contro il peccato», bensì, dando completamente ragione alla realtà, «lotta contro il dolore». […] Esso ha già dietro di sé l’autoimpostura dei concetti morali – esso sta, parlando nella mia lingua al di là del bene e del male. [ … ] [ segue ]
https://www.meditare.net/wp/buddhismo/il-buddhismo-friedrich-nietzsche/
Add a comment...

Post has attachment
- Cos’è più lecito? - f. m. - #poesie per #meditare -
Cos’è più lecito, restare abbarbicati al noto, a tutto ciò ch’è divenuto ormai vecchia abitudine o esplorare al di là, seppur con molta prudenza, ulteriori orizzonti esistenziali? [ … ] [ segue ]
https://www.meditare.it/wp/poesie/cos-e-piu-lecito/
Add a comment...

Post has attachment
- La reincarnazione attraverso la storia – Elisa Albano -
Parlare di una storia della reincarnazione risulta arduo e semplice allo stesso tempo. Arduo in quanto non è possibile individuare un percorso evoluzionistico vero e proprio della teoria della reincarnazione attraverso i secoli e le civiltà. Tuttavia, l’idea della reincarnazione, essendo presente come consapevolezza fin dai primordi dell’umanità porta con sé numerose date, avvenimenti e studi strettamente dipendenti tra loro che nell’insieme, sì, formano una loro storia. [ … ] [ segue ]
https://www.meditare.net/wp/spiritualita/la-reincarnazione-attraverso-la-storia-elisa-albano/
Add a comment...

Post has attachment
- Ai limiti del pensiero – J. Krishnamurti -
Vi è mai capitato di percepire qualcosa all’improvviso e di sentire che in quell’istante non esiste il minimo problema? Nel momento stesso in cui lo percepite, il problema scompare. Capite, signori? Avete un problema e ci pensate, ne discutete, vi preoccupate; fate di tutto per capirlo, nei limiti del vostro pensiero. E alla fine dite: “Non so più cosa fare”. [ … ] [ segue ]
https://www.meditare.it/wp/risorse/ai-limiti-del-pensiero-j-krishnamurti/
Add a comment...

Post has attachment
- Ciò che ostacola la realizzazione della libertà – Machig Labdrön -
Figlio, ascolta. Queste sono le caratteristiche dei demoni. Quello che è chiamato ‘Demone’ non è una cosa vera e propria grande nera che spaventa e pietrifica chi la vede. Un demone è tutto ciò che ostacola la realizzazione della libertà. Pertanto, anche gli amici amorevoli e affettuosi diventano demoni [riguardo alla] libertà. Più di ogni altra cosa, non vi è nessun demone maggiore di questa fissazione al sé. [ … ]
[Machig Labdrön (1055 – 1149) è stata una monaca buddhista e insegnante tibetana] [ … ] [ segue ]
https://www.meditare.net/wp/buddhismo/cio-che-ostacola-la-realizzazione-della-liberta-machig-labdron/
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded