Profile cover photo
Profile photo
Manrico Macilenti
39 followers -
www.manrico.social
www.manrico.social

39 followers
About
Posts

Post has attachment
Breve analisi degli scenari che si aprono a seconda di chi vince alle Primarie
Add a comment...

Post has attachment
Appena Renzi ha pubblicato il suo nuovo libro si sono attivate le legioni di chi lo irride e gli imputa la grave sconfitta del marzo 2018. È una coazione a ripetere. Hanno evidentemente ancora paura di lui. E trascurano di capire le vere ragioni di quella sconfitta. Che è fatta certo di errori ma è fatta anche della reazione furibonda a riforme sacrosante, attese da anni, reazione che ha portato quella rete di interessi ramificati e diffusi colpiti a connettersi “pro domo loro” con le forze più populiste le cui vele erano già gonfiate da un vento mondiale che sta squassando le più antiche democrazie.
Add a comment...

Post has attachment
L'elettorato del PD non è cambiato nella sua composizione
Primarie Aperte
Primarie Aperte
manrico.social
Add a comment...

Post has attachment
Annamaria Testa sostiene che «la distinzione tra propaganda e pubblicità sia più facile da intuire che da spiegare». La prima è «un tentativo sistematico di plasmare percezioni, manipolare cognizioni e dirigere il comportamento mediante un certo grado di occultamento e selettività rispetto alla verità». Mentre la pubblicità è «l’insieme di tutti i mezzi e modi usati allo scopo di far conoscere le caratteristiche di prodotti, servizi, prestazioni di vario genere predisponendo i messaggi ritenuti più idonei per il tipo di mercato verso cui sono indirizzati». Hanno una matrice antica: la retorica. Essa è per Aristotele l’arte di scoprire in ogni argomento ciò che è in grado di persuadere. Per Cicerone l’oratore deve “probare, delectare, flectere”, “piegare, deviare, commuovere, dirigere”. Prima di approfondire i vari aspetti già enunciati nell’articolo “Promuoversi tra hackeraggi e algoritmi”, vediamo come la propaganda e la pubblicità evolvono dalle origini alla vigilia della società cybercentrica.
Add a comment...

Post has attachment
Un articolo lucidissimo di Luigi Marattin che spiega i motivi per cui tale classificazione ha perso gran parte della sua sostanza. Una classificazione tenuta in vita solo dall’istinto di Partiti che su quella classificazione hanno costruito tratti identitari e rassicuranti.
Add a comment...

Post has attachment
La rete non sta cambiando il mondo. Lo ha già radicalmente trasformato. Con un presidente americano che governa per decreti via tweet bypassando Camera e Senato, l’antica democrazia rappresentativa non ha più margini di autoconservazione. O impara in fretta a prendere le redini del cambiamento, o il cambiamento la travolgerà. Avviamo con questo primo scritto una raccolta di articoli per approfondire il tema della cyber propaganda. Vuol essere solo una piccola traccia per dotarci di un sapere indispensabile in ogni nostra attività.
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
La sciagurata natura dell'italico popolo
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
Questo è il quadro delle forze in campo
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded