Profile cover photo
Profile photo
Luridoteca Latina
45 followers -
La Lu(ri)doteca è un'associazione che ha lo scopo principale di promuovere socialità e e partecipazione e contribuire alla crescita culturale e civile dei propri soci e dell'intera comunità, realizzando attività ricreative, formative, culturali e, soprattutto, ludiche, convinti che il gioco ci consente di soddisfare due nostri profondi e contraddittori stimoli sociali: l'uno di stare insieme, l'altro di confrontarci (Alex Randolph, Homo ordinator, Firenze, 1999).
La Lu(ri)doteca è un'associazione che ha lo scopo principale di promuovere socialità e e partecipazione e contribuire alla crescita culturale e civile dei propri soci e dell'intera comunità, realizzando attività ricreative, formative, culturali e, soprattutto, ludiche, convinti che il gioco ci consente di soddisfare due nostri profondi e contraddittori stimoli sociali: l'uno di stare insieme, l'altro di confrontarci (Alex Randolph, Homo ordinator, Firenze, 1999).

45 followers
About
Posts

Post is pinned.Post has attachment
Un Natale all'insegna del gioco da tavolo, insieme, qualunque età abbiate!

Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare!

Venerdì 15 dicembre, dalle 18.00 alle 21.00, al centro sociale dei quartieri Q4 e Q5 (al primo piano del Centro Lestrella) la seconda serata di Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare! Serata ludica organizzata grazie alla collaborazione del centro sociale Nuova Latina, il comitato del quartiere Q4 e Q5 ma soprattutto grazie agli studenti del liceo scientifico G.B. Grassi (http://www.liceograssilatina.org).
Perché? Beh! Innanzitutto perché è divertente. Accingersi a giocare è, in qualche modo, come accingersi ad un bel pranzo, c’è lo stesso tipo di gioiosa partecipazione. Ed in questo senso il gioco non è solo dei bambini ma è degli adolescenti, degli adulti.
Volete un altro motivo? Beh! È divertente! Ed è gratis!
Non sapete giocare? Non conoscete i giochi? Arriverete in ritardo? Non conoscete nessuno?Nessun problema, a qualsiasi ora troverete un tavolo pronto con un bel gioco è persone disposte a giocare con voi, a spiegarvi le regole, ad aiutarvi a giocare, a divertirsi insieme a voi!
Fossi in voi non perderei l'occasione.

Natale in gioco

Il 16 e il 17 dicembre, invece, si gioca per l'intero fine settimana. La Lu(ri)doteca e la Tana dei Goblin di Latina (Boardgames Latina) in collaborazione ancora con il liceo scientifico G.B. Grassi e con Fabio Chiarello e grazie al patrocinio del Comune di Latina organizzano e propongono due giorni (!) dedicati al gioco da tavolo.
Nei locali della ex-Step in via Armando Diaz, 3 a Latina. Orari: 10.00-13.00 e 15.00-20.00 sia sabato che domenica.
Il nostro intento è quello di offrire la possibilità a chiunque di cimentarsi e misurarsi con un’attività diversa, magari ancora sconosciuta ma davvero divertente! Quale quale momento migliore del periodo natalizio per proporre spunti e possibilità di aggregazione differente?
Photo
Photo
02/12/17
2 Photos - View album
Add a comment...

Post has attachment
Testimonianze da "Lievito: la ludoteca"
Qualche foto della ludoteca di ieri.
Complimenti Fabio Chiarello per il laboratorio "ludico", alcuni dei giochi abbozzati nelle due ore di attività sembravano interessanti e divertenti! Fabio Chiarello ha chiesto ai vari gruppi di ideare un gioco sul tema "Trasformazioni".
Divertente anche il torneo di Santorini che ha visto la vittoria della coppia Andrea-Gualtiero! 🏆
Video
PhotoPhotoPhotoPhoto
25/04/18
10 Photos - View album
Add a comment...

Post has attachment
Il 15 dicembre del 1650 César de Choiseul, conte di Plessis-Praslin, alla testa di una piccola armata francese, sconfiggeva l’ex-collega Henri de La Tour d’Auvergne, visconte di Turenne, anche lui francese ma al comando di truppe per la maggior parte spagnole. Sono gli anni della cosidetta Fronda dei principi, che vedeva parte della nobiltà francese combattere la reggente Anna d’Austria e il vero detentore del potere, il cardinale Mazzarino. Qui trovate lo scenario: http://alaguerre.luridoteca.net/?page_id=1640.
La battaglia è piccola. Così piccola che può essere ricostruita e simulata con il regolamento A la Guerre… ¡¡No queda sino batirnos!! - http://alaguerre.luridoteca.net/material/alg600210.pdf – usando solo 30 basi di cavalleria e fanteria.
È anche particolare perché contrappone un’armata francese composta di truppe esperte, addestrate e ben equipaggiata ma mal guidate da generali non troppo efficaci a un esercito franco-spagnolo guidato invece da alcuni dei più capaci generali francesi, temporaneamente al servizio di Filippo IV re di Spagna.
È un ottimo scenario per testare il regolamento, se non lo avete mai provato, o per una battaglia veloce uno contro uno.
Un’ultima curiosità. La battaglia fu combattuta in realtà tra Sommepy, Saint-Etienne-a-Arnes e Semide ma dato che il cardinale Mazzarino si trovava, nel corso dei combattimenti, nella vicina cittadina di Rethel, questo fu il nome con cui ci è stata tramandata.
Photo
Add a comment...

Post has attachment
La Guerra dei trent'anni in 10mm
Alcune foto della "gloriosa fanteria spagnola" per la Guerra dei trent'anni. Miniature in scala 10mmm della Pendraken - https://pendraken.co.uk/.
Vendute tutte le basi realizzate negli anni in 15mm (soprattutto Testudo - http://www.g-rava.it/opere/testudo_30_anni.htm) l'idea di passare a una scala inferiore ha per obiettivo proprio e soprattutto quello di rendere meglio i tercios spagnoli, che nel regolamento A la Guerre... - http://alaguerre.luridoteca.net/ - sono rappresentati da due basi standard una dietro l'altra.
Per una migliore resa estetica ho scelto di sistemare le miniature su basi per i 15mm (8cm di fronte x 4cm di profondità).
PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
19/04/18
15 Photos - View album
Add a comment...

Post has attachment
Una giornata al FabLab
Questa mattina l'intera classe 3°E si è ritrovata al Fab Latina - http://www.laziofablab.it/latina/ - per lavorare insieme alla realizzazione di due nuovi prototipi per Atoms in Action e Galaxia.
Il FabLab della Regione Lazio nasce con l’obiettivo di promuovere la cooperazione, la condivisione, il networking ed il costante aggiornamento tra persone accomunate da un’unica passione: l’innovazione tecnologica. È uno spazio condiviso, dotato di attrezzature e tecnologie innovative, nel quale maker, designer, studenti, creativi e startup possono realizzare prototipi e oggetti custom made e auto-prodotti.
Quale posto migliore per realizzare, concretizzare, le due scatole per i giochi progettati in vista del concorso Fotonica in gioco?
I primi due prototipi di Atmos in Action e Galaxia sono stati realizzati a mano, per questi due nuovi le plance sono state disegnate con Corel Draw! Il supporto è stato realizzato, a partire dal file realizzato con l'applicazione Corel, tagliando con il taglio laser (una macchina LaserCutter Speedy 100 Trotec) fogli di compensato da 4mm. Il disegno delle plance invece è stato stampato, sempre a partire dallo stesso file, con il plotter Versastudio BN20, plotter che ha provveduto anche al taglio, su PVC adesivo. Allo stesso modo sono state realizzate le pedine per Galaxia.
PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
11/04/18
10 Photos - View album
Add a comment...

Post has attachment
Sulla via di Derry: lo scenario
Come anticipato è disponibile ora sul sito dedicato al regolamento A la Guerre... - http://alaguerre.luridoteca.net/ - lo scenario Sulla via di Derry che presenteremo in anteprima ad Hellana 2018, la manifestazione organizzata dal Gruppo Ludico Aglianese - https://www.facebook.com/search/top/….
Scenario un po' particolare perchè imperniato su un confronto tra granatieri e dragoni, il primo che vede truppe armate di granata! Vedremo un po' come sarà giocato ad Agliana.
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Sulla via di Derry
Nel 1689 i soldati inglesi e nordirlandesi controllano le contee dell’Ulster ma gli eserciti fedeli a Giacomo II Stuart si stanno organizzando per marciare su Derry, principale base inglese nell’Irlanda del nord. Nelle campagne dell’Ulster i picchetti guglielmiti cercano di controllare il territorio mentre i giacobiti iniziano ad avanzare verso nord.
Vie e crocevia nelle contee dell’Ulster sono controllati dai soldati inglesi e dai loro alleati con il duplice scopo di tenere sotto controllo il territorio e scorgere il prima possibile le avanguardie giacobite in marcia verso Derry (Londonderry per i guglielmiti). In particolare granatieri e fanti inglesi e olandesi presidiano un crocicchio a Killygullan, poche miglia a sud di Newtown (oggi Newtownbutler).
Da qui prende il via lo scenario Sulla via di Derry che porteremo ad Agliana (https://www.facebook.com/events/1776700115958211/) il prossimo fine settimana in occasione di Hellana 2018!
PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
21/03/18
8 Photos - View album
Add a comment...

Post has attachment
Galaxia, l'alba di una nuova luce
È uno dei giochi ideati e realizzati nell'ambito delle attività di alternanza scuola-lavoro dell'anno scolastico 2017-2018 nel liceo scientifico G.B. Grassi (vedi http://ria-grassi.blogspot.it/). Il gioco è stato sviluppato per partecipare al concorso Fotonica in gioco - http://www.fotonicaingioco.it/ - (stralci del bando si possono trovare su qui: https://ria-grassi.blogspot.it/2017/10/si-riparte.html).

Galaxia si gioca su una plancia componibile che rappresenta una nebulosa di gas ancora buia e fredda, pronta però a dare vita, grazie all'intensa forza gravitazionale, alle reazioni nucleari che porteranno alla creazione di nuove stelle illuminando così lo spazio interstellare.
L’obiettivo del gioco è dare vita alla nebulosa, riscaldarla, illuminarla e creare le condizioni perché nasca la vita. E questo è possibile solo se si riesce a produrre energia avviando le reazioni nucleari nelle stelle. La luce, in questo caso, è vita!
Il regolamento del gioco si può scaricare qui: https://drive.google.com/…/1jwqf9u7kuuF_ifxX1aYIk6Z58…/view… (è un file in formato PDF di circa 1.39MB).

Ma l'obiettivo principale, quello che fornisce più punti, è la costruzione di un pianeta, meglio se roccioso, meglio ancora se abitabile. Il problema è che la nebulosa, nel suo stato iniziale, è ricca di idrogeno ma povera di materiali pesanti come ossigeno o ferro. Allora si devono accelerare le reazioni nucleari per ottenere nuclei di atomi pesanti nella fornace atomica di una stella, portandola a condizioni così estreme da farla esplodere perché distribuisca, con la sua esplosione, il materiale prodotto nello spazio circostante e dalle sue ceneri nasca una nuova stella, un astro di seconda generazione, e con gli atomi pesanti si possa creare un pianeta!

Il regolamento è arricchito da una serie di box che approfondiscono, in modo semplice e chiaro, i temi trattati cercando di avvicinare il lettore/giocatore alle complesse meccaniche di formazione delle stelle, di produzione di luce ed energia, di costruzione di pianeti e sistemi stellari.
Ovviamente non è necessario conoscere queste meccaniche per giocare, il gioco fluisce veloce e appagante anche senza sapere nulla di astronomia e astrofisica ma se qualcuno, dopo aver giocato, volesse approfondire ... ecco qualche spiegazione in più!

Gli autori sono tutti alunni della classe 3°E del liceo, in rigoroso ordine alfabetico sono: Christian Antonacci, Andrea Buzzacco, Martina Calore, Silvia Ceccano, Matteo Cirenza, Riccardo D’Antonio, Lorenzo Fiorentini, Ludovica Fiori, Ilaria Lepori, Luca Marcheselli, Gabriel Pinos, Paolo Ranucci, Christian Salvati e Martina Tomei.
PhotoPhotoPhoto
04/03/18
3 Photos - View album
Add a comment...

Post has shared content
Terzo appuntamento con il gioco da tavolo nel centro sociale Nuova Latina, al primo piano del centro commerciale Lestrella, organizzato in collaborazione con il centro stesso e il comitato spontaneo dei quartieri Q4-Q5 e con la collaborazione dei ragazzi del liceo scientifico G.B. Grassi di Latina.
Questa volta una novità: gli studenti del Grassi presenteranno in anteprima (primissima uscita ufficiale) i due giochi che stanno sviluppando per il concorso Fotonica in gioco - https://www.facebook.com/fotonicaingioco/, giochi di cui a oggi non possiamo solo svelare altro che i titoli: Galaxia, una nuova alba di luce e Atoms in action, sfida all'ultimo fotone.
Ancora una bella serata di gioco e simpatia presso il centro sociale Nuova Latina, grazie anche al comitato spontaneo del q4q5.it.
Il prossimo appuntamento sarà venerdì 20 aprile prossimo.
Ad allora, dunque.
PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
24/02/18
10 Photos - View album
Add a comment...

Post has attachment
Terzo appuntamento con il gioco da tavolo nel centro sociale Nuova Latina, al primo piano del centro commerciale Lestrella, organizzato in collaborazione con il centro stesso e il comitato spontaneo dei quartieri Q4-Q5 e con la collaborazione dei ragazzi del liceo scientifico G.B. Grassi di Latina.
Questa volta una novità: gli studenti del Grassi presenteranno in anteprima (primissima uscita ufficiale) i due giochi che stanno sviluppando per il concorso Fotonica in gioco - https://www.facebook.com/fotonicaingioco/, giochi di cui a oggi non possiamo solo svelare altro che i titoli: Galaxia, una nuova alba di luce e Atoms in action, sfida all'ultimo fotone.
Ancora una bella serata di gioco e simpatia presso il centro sociale Nuova Latina, grazie anche al comitato spontaneo del q4q5.it.
Il prossimo appuntamento sarà venerdì 20 aprile prossimo.
Ad allora, dunque.
PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
24/02/18
10 Photos - View album
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded