Profile

Cover photo
Luigi Mauriello
Works at Finzioni Magazine
Attended Università degli Studi di Napoli Federico II
Lives in Milano
403 followers|36,606 views
AboutPostsPhotosVideosReviews

Stream

Luigi Mauriello

Shared publicly  - 
 
Anche l'editoria è bella. Basta farlo sapere a tutti. 
 
 ·  Translate
Ce lo dicono le autrici del blog Angolo Lettura, con un progetto che vuole raccontare le storie di successo del mondo editoriale, in Italia e all'estero.
1
1
maya pacifico's profile photo
Add a comment...

Luigi Mauriello

Shared publicly  - 
 
La casa editrice Tunuè presenta la nuova collana di narrativa

Si intitola Romanzi, verrà presentata al prossimo Salone del Libro di Torino e i titoli della collana verranno diffusi sotto licenza Creative Commons. Ne scrivo oggi su +Finzioni.
 ·  Translate
Si intitola Romanzi, verrà presentata al prossimo Salone del Libro di Torino e i titoli della collana verranno diffusi sotto licenza Creative Commons.
1
Add a comment...

Luigi Mauriello

Shared publicly  - 
 
Le scuole di lettura in Italia: una soluzione alla crisi?

Sappiamo ormai abbastanza della crisi della lettura e dell'editoria in Italia. Quello che invece non sappiamo è che bisogna rimboccarsi le maniche e trovare delle soluzioni a più livelli, cominciando a studiare come e perché leggiamo e perché non lo facciamo più come una volta. Le scuole di lettura, sempre più diffuse in Italia, ricominciano dalle storie e dalla libertà del lettore, per dare vita a un nuovo inizio: quello, forse, di una rinascita dell'editoria. 
 ·  Translate
Si stanno diffondendo anche nel nostro Paese: storia del perché bisogna ripartire (anche) da qui per riavvicinare gli italiani alla letteratura.
1
Add a comment...

Luigi Mauriello

Shared publicly  - 
 
Italia, 1980. Foto splendide di Charles Traub. 
 ·  Translate
Photographer Charles H. Traub captured spectacular moments of intimacy and humor in everyday Italian life. From Traub's new book, Dolce Via: Italy in the 1980s .
1
Add a comment...

Luigi Mauriello

Shared publicly  - 
 
Il programma dell'+International Journalism Festival 2014

Il motto di quest'anno è «Stay Fast, Stay Fit»: la velocità ci sta travolgendo ma mantenersi in allenamento ci farà vincere la sfida. 
E il Festival risponde con 50 workshop, 200 eventi, tra cui una sezione dedicata al Data Journalism.

Ci vediamo a Perugia dal 30 aprile al 4 maggio. Chi viene? :)

#ijf14   
 ·  Translate
Programme International Journalism Festival #ijf14
1
Add a comment...

Luigi Mauriello

Shared publicly  - 
 
Qual è lo stato attuale del giornalismo digitale?

Una sintesi dei pro e dei contro dal rapporto State of News Media 2014 del +Pew Research Center 

1. Sono aumentati gli investimenti nel business delle news, con la crescita di progetti come Buzzfeed e VoxMedia e l'interesse di imprenditori come Jeff Bezos (acquisizione del Washington Post). Tuttavia l'afflusso di denaro ammonta ancora all'1 per cento delle risorse che sostengono i news media (la fanno ancora da padrone i proventi derivanti dalle pubblicità e dai lettori)

2. La crescita del digital journalism in USA ha significato più posti di lavoro per i giornalisti digital-only (5000 professionisti su 500 siti di notizie). Un numero comunque esiguo rispetto ai giornalisti impiegati nei giornali tradizionali (38.000 professionisti a tempo pieno, in calo del 6,4% rispetto al 2012 con posti di lavoro sempre più a rischio)

3. I social media restano importanti nella fruizione delle notizie e questo costituisce un punto a favore anche per i giornali tradizionali. D'altra parte il 78% degli utenti che si informano attraverso Facebook di solito sono sul social network per altri motivi. I livelli di coinvolgimento sono comunque bassi rispetto a chi giunge sul sito di news direttamente. 

4. Molte agenzie di stampa tradizionali stanno incrementando le proprie entrate grazie a paywall e abbonamenti, eppure la pubblicità resta la maggiore fonte di entrate (69%). Il numero di persone disposte a pagare per accedere alle notizie non è in espansione, ma sono in aumento i costi di fruizione. 

5. In ripresa il settore del video giornalismo online (soprattutto negli americani tra i 18 e i 29 anni), che non può essere però la soluzione a tutti i mali, a causa degli elevati costi di produzione e agli scarsi ricavi rispetto agli investimenti in adv (44% con un guadagno del 2% del fatturato totale dell'annuncio). 

Il rapporto completo>>http://www.journalism.org/2014/03/26/state-of-the-news-media-2014-overview/

La sintesi di +Digiday  >> http://digiday.com/publishers/pews-state-news-media-best-timesworst-times/

#journalism    #digital  
 ·  Translate
1
Add a comment...

Luigi Mauriello

Shared publicly  - 
 
Che succede nel giornalismo se abbiamo tutti le stesse fonti?

Finiamo per leggere tutti le stesse cose perché scriviamo tutti le stesse cose. Così ci ritroviamo nell'arco della giornata quattro articoli che nella sostanza parlano della stessa notizia. Queste le conseguenze del #picking, cioè scegliere una fonte, prendere un contenuto e riproporlo ai propri lettori (con scarso approfondimento e a volte, senza verifica della fonte, generando un vero e proprio effetto domino). 

«La nostra (dei giornalisti) preoccupazione non dovrebbe tornare ad essere quella di dare delle notizie di prima mano? Non dovremmo tornare a investire del tempo per sviluppare, approfondire e sezionare al micron ciò che ci passa davanti?»

Se ne parla in quest'articolo di +Andrea Coccia 
http://www.linkiesta.it/content-curation-giornalismo

#journalism      #contentcuration       
 ·  Translate
Fenomenologia del “picking”, una tendenza dell'informazione 2.0 che ogni tanto diventa un problema
1
Add a comment...
Have him in circles
403 people
Claudio Gagliardini's profile photo
Antonio Deidda's profile photo
Andrea Dallan's profile photo
federico lodolini's profile photo
MANIeVULCANI TourOperator (Mani e Vulcani Travel)'s profile photo
Unione Coltivatori Italiani's profile photo
MappiNa Mappa Alternativa delle Città's profile photo
Villa Mario's profile photo
barbara flauto's profile photo

Luigi Mauriello

Shared publicly  - 
 
«È sempre l’ora del tè, e negli intervalli non abbiamo il tempo di lavare le tazze».

— Lewis Carroll, Alice nel paese delle meraviglie 
 ·  Translate
1
Add a comment...

Luigi Mauriello

Shared publicly  - 
 
Torna il Salone del Libro di Torino
E qui trovate un po' di cose da non perdere, tipo una passeggiata al padiglione dell'editoria indipendente con tantissimi ospiti. 
 ·  Translate
Programma, ospiti ed eventi del Salone di Torino, l'evento più importante del panorama editoriale italiano, dall'8 al 12 maggio al Lingotto Fiere.
1
Add a comment...

Luigi Mauriello

Shared publicly  - 
 
Il rapporto State of News Media del +Pew Research Center nell'analisi di +Pier Luca Santoro

Molto interessante l'aspetto relativo al peso dei social network nell'industria dell'informazione.

Arrivare alle notizie attraverso Facebook, ad esempio, è per i lettori un'esperienza "incidentale"

Qui la parte dello studio che analizza il rapporto tra social media e news: http://www.journalism.org/2014/03/26/8-key-takeaways-about-social-media-and-news/

#journalism   #socialmedia  
 ·  Translate
 
State of the News Media 2014 - http://www.datamediahub.it/2014/03/27/state-of-the-news-media-2014/ |@DataMediaHub- Sintesi e commento all'11° rapporto di Pew su lo sce­na­rio dell’industria dell’informazione negli Stati Uniti.
 ·  Translate
1
Add a comment...

Luigi Mauriello

Shared publicly  - 
 
Non sbagliare mai è quasi impossibile.

Con preparazione e buon senso, però, possiamo reagire a ogni situazione di crisi e attuare delle buone pratiche di comunicazione sui social media per tutelare il nostro brand. 

Grazie a +Pennamontata e +Valentina Falcinelli per questo prezioso ebook.
 ·  Translate
 
Crisis Management: un e-book per imparare da chi l'ha fatta grossa

"Crisis Management. E adesso che faccio?" è un e-book gratuito per imparare a gestire la crisi online.

Perché, come scrive +Valentina Falcinelli, autrice di questa guida, nessuno è immune dall'errore.

Al suo interno troverai:
- 5 case history
- tanti tip e takeaway utili per prevenire e sedare la "crisi"
- un preziosissimo contributo di +Emanuela Zaccone.

Scarica ora l'e-book. >> http://www.pennamontata.com/news-copywriter/ebook-crisis<<

E se ti piace, condividilo! :)
 ·  Translate
1
Valentina Falcinelli's profile photoLuigi Mauriello's profile photo
2 comments
 
Grazie, aspetto i prossimi :)
 ·  Translate
Add a comment...

Luigi Mauriello

Shared publicly  - 
 
Al meglio delle tue possibilità

«Se non si riesce, dico io, a rendere quello che si scrive al meglio delle nostre possibilità, allora che si scrive a fare? In fin dei conti, la soddisfazione di aver fatto del nostro meglio e la prova del nostro sforzo sono le uniche cose che ci possiamo portare appresso nella tomba. Cerca di farlo meglio che puoi, mettici dentro tutto il tuo talento, ma poi non ti giustificare, non cercare scuse. Risparmiaci i lamenti e le spiegazioni». 

Raymond Carver, Niente trucchi da quattro soldi
(un libro che consiglio a tutti)

#quotes  
 ·  Translate
2
Add a comment...
People
Have him in circles
403 people
Claudio Gagliardini's profile photo
Antonio Deidda's profile photo
Andrea Dallan's profile photo
federico lodolini's profile photo
MANIeVULCANI TourOperator (Mani e Vulcani Travel)'s profile photo
Unione Coltivatori Italiani's profile photo
MappiNa Mappa Alternativa delle Città's profile photo
Villa Mario's profile photo
barbara flauto's profile photo
Work
Occupation
Social Media & Web Content Manager Freelance. Studioso di editoria, media, giornalismo digitale e comunicazione politica.
Skills
Social Media, Web Content, Digital Journalism, Web Editing
Employment
  • Finzioni Magazine
    Redattore News, 2013 - present
    Scrivo articoli sulle novità nel mondo del libro, nelle sezioni Attualità e Approfondimento. (http://www.finzionimagazine.it/author/luigi-mauriello)
  • ADVERSA
    Social Media Specialist, 2011 - 2013
  • ADVERSA
    Web Content Manager, 2011 - 2013
  • International Journalism Festival
    Social Media Monitoring Team, 2014 - 2014
Places
Map of the places this user has livedMap of the places this user has livedMap of the places this user has lived
Currently
Milano
Previously
Napoli - Barcellona - Londra - Edimburgo - Praga - Pisa - Urbino - Berlino - Parigi
Links
Story
Introduction
Social Media Manager & Web Content Freelance. Redattore per Finzioni Magazine. Studio comunicazione politica, editoria e giornalismo digitale
Bragging rights
Tornare tutti i giorni a casa in Circumvesuviana.
Education
  • Università degli Studi di Napoli Federico II
    Filosofia, 2005 - 2010
  • Liceo scientifico
    2000 - 2005
Basic Information
Gender
Male
Other names
loikon
Il gelato è davvero molto buono. Da provare il gusto fico oppure latte e lavanda, ma ce ne sono anche altri che incuriosiscono il palato.
Public - in the last week
reviewed in the last week
Il posto è caratteristico, immerso nel Sasso Barisano, al termine di Via Fiorentini. Si pranza soprattutto all'aperto (se si preferisce, anche ai tavoli sulla scalinata) e di sera è davvero piacevole. Trovate tanti piatti della tradizionale cucina lucana. Ottimi gli antipasti di salumi e formaggi, la pietanza con fave e cicorie così come i piatti di carne. Il vino, godibile, è servito in bicchieri piccoli. Servizio ai tavoli disponibile e cortese. Da ritornarci.
Public - in the last week
reviewed in the last week
Personale accogliente, disponibile e gentilissimo. La cucina è ottima, da provare l'antipasto casereccio e il maialino alla mena annurca, una delle specialità della casa, così come il dolce al babà con crema di mela annurca. Chiedete di visitare le affascinanti cantine del ristorante, a 14 metri di profondità: uno spettacolo unico accompagnato da un fresco e ottimo bicchiere di vino. Se visitate il bellissimo centro storico di Sant'Agata dei Goti, l'Antico Borgo con i suoi tavolini all'aperto (ma non solo) è una tappa obbligata.
• • •
Public - a week ago
reviewed a week ago
4 reviews
Map
Map
Map
Lo scenario della taverna è accogliente e incantevole, tra le antiche mura di Paestum. A Casa Rubini abbiamo trascorso delle bellissime serate con ottimi vini e prodotti tipici del Cilento (il tagliere di salumi e formaggi è un'istituzione). Il personale è disponibile, cordiale e profondo conoscitore delle meraviglie cilentane. Ripasseremo senz'altro.
Public - a week ago
reviewed a week ago